Lazio - Roma, è già polemica: si gioca lunedì alle 18

E' ufficiosa la notizia della decisione della Lega Calcio di posticipare il derby a lunedì alle ore 18. Una scelta che provocherà non poche polemiche, soprattutto dalla compagine romana nei confronti di Lotito.

Lazio - Roma, è già polemica: si gioca lunedì alle 18
Derby, è già polemica: si gioca lunedì alle 18

Come se non bastasse, a mettere ulteriore pepe sulla vicenda derby, già calda di suo, nelle ore di vigilia che precedono la stracittadina romana, arriva la questione rinvio a gettare ulteriore benzina sul fuoco. La notizia per ora è ufficiosa: il derby di Roma verrà rinviato. Si giocherà lunedi alle ore 18. La richiesta della Lazio, effettuata nella giornata di ieri dallo stesso presidente Lotito, sarà accettata quest'oggi nella riunione dalla Lega Calcio che ufficializzerà di fatto lo slittamento della gara di ventiquattro ore. 

Ci aspettano giornate caldissime sul fronte romano, con i tifosi giallorossi, accompagnati dalla dirigenza, schierati contro lo spostamento della gara. 

Un sol punto sicuro, legato all'orario: non si giocherà in notturna, causa motivi di ordine pubblico, condizione questa che prevede le 18 quale orario più probabile. Far disputare il derby della Capitale di lunedì pomeriggio farà perdere ulteriore fascino e visibilità alla sfida. Inoltre, la sfida che sarà decisiva per l'assegnazione di uno dei due posti Champions, Napoli permettendo, sarà ulteriormente carica di pregiudizi e malcontento, condizioni pericolose in termini di ordine pubblico. 

Queste le considerazioni espresse da Walter Sabatini, prima della gara giocata all'Olimpico con l'Udinese "Si gioca domenica, ci mancherebbe altro che non fosse così. Sarebbe sbagliato, perchè la Lazio gioca mercoledì e la Roma di partite ne ha giocate tante di mercoledì e non ha mai chiesto di spostare le partite della domenica". Una certezza cancellata dal tempo, dagli eventi.