Serie B, stasera gli ultimi verdetti. Ecco per cosa si scende in campo

Ultima giornata del campionato cadetto, che scende in campo in contemporanea per emettere le ultime sentenze della stagione. Con Carpi e Frosinone già in A, ecco per cosa si gioca tra playoff e retrocessione.

Serie B, stasera gli ultimi verdetti. Ecco per cosa si scende in campo
Serie B, stasera gli ultimi verdetti. Ecco per cosa si scende in campo

Fischieranno le orecchie alla Lega Calcio di Serie A, che osserverà il campionato cadetto giocare l'ultima giornata, questa sera, tutta in contemporanea per garantire un maggiore e regolare sviluppo della conclusione della stagione regolare. Si scende in campo, dunque, per l'ultima giornata, tra verdetti già ufficiali, come la promozione diretta di Carpi e Frosinone nella massima serie o come la retrocessione di Brescia e Varese, oramai condannate alla Lega Pro nella prossima stagione. 

Andiamo adesso a dare uno sguardo a quelle squadre che chiedono ancora qualcosa al campionato, tra posizionamento e qualificazione ai playoff ed una corsa alla salvezza o anche al playout. 

Partiamo dalla classifica, prima di analizzare le gare e gli ultimi obiettivi a disposizione. 

CORSA AD UN PIAZZAMENTO - Con Carpi e Frosinone matematicamente in A, si gioca per un piazzamento migliore ai playoff, ma anche per una qualificazione, come nel caso del Pescara, che si giocherà tutto nello scontro diretto contro il Livorno.  Quattro le squadre che si giocano le posizioni dalla terza alla sesta, che decreteranno le due squadre che eviteranno il primo turno di playoff e che andranno conseguentemente in semifinale. Il Bologna, dall'alto del suo terzo posto, affronta al Dall'Ara un Lanciano oramai senza pretese, che potrebbe lasciare strada ai felsinei, avvantaggiati dunque per la terza piazza. Compito piuttosto agevole anche per il Vicenza, che al Menti affronta il Frosinone di Stellone che sazio dei festeggiamenti per la Promozione ottenuta potrebbe non giocarsi la gara al massimo delle forze. Spezia e Perugia potrebbero dunque ritrovarsi a lottare per il quinto ed il sesto posto, con i liguri che affronteranno il Bari in casa (senza alcun obiettivo), mentre gli umbri dovranno vedersela con il Cittadella, ancora in corsa per la salvezza. L'Avellino invece pensa già ai playoff: sicuri dell'approdo al minitorneo che porta una squadra in Serie A, gli irpini andranno a Brescia esclusivamente per preparsi al meglio in vista del primo turno dei playoff.

PLAYOFF - Chi corre ancora per un posto ai playoff sono Livorno e Pescara. Due squadre per un solo posto. Il Livorno si gioca la sfida con due risultati su tre, mentre per la squadra di Oddo c'è solo un risultato a disposizione, la vittoria.  Sarà una sfida all'ultimo sangue quella dell'Adriatico, tutta da vivere, che terrà due intere città con il fiato sospeso per 90 minuti.

RETROCESSIONE - Decisamente più contorta la situazione che concerne la lotta salvezza, con quattro squadre certe di giocarsi la permanenza in Serie B. Piuttosto tranquille dovrebbero essere Latina e Pro Vercelli, a quota 49, oltre a Catania e Ternana a quota 48, impegnate a Carpi e contro il Varese: le prime due non devono perdere e sperare in una serie di combinazioni di risultati, mentre le altre due gare per etnei e rossoverdi sembrano piuttosto agevoli dove basta un pari per conquistare la salvezza. Questa la situazione delle ultime quattro invischiate nella corsa. Il Cittadella, terzultimo è quella messa peggio: dovrà vincere necessariamente contro il Perugia per sperare successivamente negli altri risultati. Il Modena, a quota 46, è in un limbo, da una parte può evitare anche i play-out, dall’altra rischia l’incubo Lega Pro: Tuttavia, la relativa tranquillità della posizione di classifica del Latina potrebbe aiutare i canarini, che non sono affatto tranquilli. Tra le compagini coinvolte, infine, ci sono Entella e Crotone, che all'Ezio Scidda saranno protagoniste di un match che ha il sapore del "vivere o morire" (sportivamente parlando). 

A 90 minuti dal termine, è questa la situazione del campionato di Serie B, che stasera chiuderà i battenti per la maggior parte delle squadre, tra festeggiamenti per promozione o raggiungimento dei playoff e playout e tante lacrime per una retrocessione che significherà Lega Pro. 

Ecco il programma dell'ultima giornata: 

20.30   Bologna - Lanciano
20:30   Brescia - Avellino
20:30   Carpi - Catania
20:30   Cittadella - Perugia
20:30   Crotone - Entella
20:30   Latina - Modena
20:30   Pescara - Livorno
20:30   Spezia - Bari
20:30   Ternana - Varese
20:30   Trapani - Pro Vercelli
20:30   Vicenza - Frosinone


Share on Facebook