Live Perugia - Pescara in risultato playoff Serie B (1-2)

Live Perugia - Pescara in risultato playoff Serie B (1-2)
Perugia
1 2
Pescara
Perugia: (3-5-2): Koprivec; Mantovani, Giacomazzi (Fabinho), Goldaniga, Crescenzi, Rizzo (Lanzafame), Verre, Fossati, Fazzi; Falcinelli, Ardemagni (Parigini) All. Camplone
Pescara: (4-2-3-1): Fiorillo; Pucino, Salamon (Zuparic), Fornasier, Zampano; Torreira, Memushaj (Brugman); Politano (Abecasis), Bjarnason, Pasquato; Melchiorri. All: Massimo Oddo
SCORE: 52' GOLDANIGA, 62' POLITANO, 74' BJARNASON
ARBITRO: Michael Fabbri di Ravenna ammonisce Zampano (Pes), Salomon (Pes), Verre (Per), Torreira (Pes), Melchiorri (Pes), Mantovani (Per), Rizzo (Per), Fossati (Per), Parigini (Per)
NOTE: Quarti di finale dei playoff di Serie B. Allo Stadio Renato Curi di Perugia si gioca Perugia-Pescara, inizio ore 18.30

Per la diretta di Perugia - Pescara è tutto, vi lasciamo alla diretta di La Spezia - Avellino! Buon proseguimento di serata

Impresa del Pescara che espugna il Curi e guadagna così l'accesso alle semifinali dei Playoff della Serie B 2014/2015. Gli abruzzesi riescono a rimontare l'iniziale vantaggio Goldaniga, con i gol di Politano e di Bjarnason. 

Il Man Of The Match Bikir Bjarnason ai microfoni di SkySport: "Devo fare i complimenti a tutti. Abbiamo fatto un'impresa: giocavamo fuori casa e dovevamo vincere per forza. Complimenti a tutti i ragazzi. Vogliamo arrivare fino in fondo!"

20.31  FABBRI FISCHIA LA FINE DEL MATCH!!! CONTINUA IL SOGNO DEL PESCARA!!! BATTUTO IL PERUGIA PER 2-1 IN RIMONTA!! COMPLIMENTI AD ODDO E A TUTTI I RAGAZZI ABRUZZESI

95' Miracolo di Fiorillo su Goldaniga che era partito però in posizione di off-side

Ultimo minuto! Potrebbe essere l'ultimo per il Perugia

93' Il nono ammonito della partita è Parigini, che commette un fallo tattico su Pasquato

92' Uscita decisiva di Fiorillo su Lanzafame pronto a colpire a botta sicura

Sono 5 i minuti di recupero!

89' Forcing finale del Perugia che attacca alla disperata ricerca del pareggio

88' Passano i minuti ma i padroni di casa non riescono ad impensierire la retroguardia ospite. Salamon è costretto ad abdicare: entra Zuparic

85' Gioco molto spezzettato adesso. Il Perugia guadagna una punizione dalla 3/4 ma non riesce a sfruttarla a dovere. Si difende a denti stretti il Pescara

81' Si copre Oddo: entra Abecasis al posto di Politano

80' FABINHO VICINISSIMO AL PAREGGIO! TIRO POTENTE DELL'ATTACCANTE BRASILIANO CHE SFIORA IL PALLO ALLA SINISTRA DI FIORILLO

78' Camplone tenta il tutto per tutto! Entrano Fabinho per Giacomazzi ed è pronto all'ingresso in campo Lanzafame

76' Si riversa in avanti il Perugia alla ricerca del 2-2, ma Rizzo sbaglia il cross per Falcinelli

74' BJARNASONNNNNNNNNNN!!!! BJARNASONNNNN!!! SEMPRE DECISIVO L'ISLANDESE!!! PESCARA IN VANTAGGIO!! RISULTATO RIBALTATO!

73' RIGORE PER IL PESCARA!!!! MOMENTO CLOU DELLA PARTITA!!! FOSSATI STENDE NETTAMENTE POLITANO!! RIGORE NETTISSIMO! AMMONITO ANCHE FOSSATI

69' Si fa vedere ancora Politano, che con il suo sinistro a giro impegna Koprivec che si salva in corner

68' Partita spettacolare adesso! Entrambe le squadre attaccano a testa bassa. Melchiorri semina il panico tra i difensori rosso-bianchi e crossa al centro per Bjarnason che di pochissimo non batte Koprivec. Decisiva la chiusura di Crescenzi

67' Grandissima giocata di Verre che salta mezza squadra ospite e serve poi Falcinelli che tira tra le braccia di Fiorillo

66' Cambia qualcosa anche Camplone: esce uno spaesato Ardemagni ed entra il giovanissimo Parigini

64' Si scaldano gli animi dopo il pareggio del Pescara. Rizzo fa sentire i muscoli a Brugman e finisce sul taccuino del signo Fabbri

Si riapre il match al Curi! Brugman è bravissimo a vedere l'inserimento di Politano alle spalle della difesa, con l'attaccante ospite che entra in area e tira sul primo palo, ma Koprivec sbaglia tutto e concede il pareggio al Pescara!

62' POLITANOOOOOO!! POLITANO PAREGGIA!! MA CHE PAPERA DI KOPRIVEC CHE SI FA SORPRENDERE SUL SUO PALO! PERUGIA - PESCARA 1-1

60' Entrata troppa decisa di Mantovani su Melchiorri: inevitabile il giallo per l'ex difensore di Palermo e Chievo

59' Oddo prova a scuotere i suoi con un cambio: fuori l'impalpabile Memushaj,  dentro l'uruguaiano Brugman

58' GOLDANIGA SFIORA LA DOPPIETTA! Il difensore del Perugia svetta ancora una più alto di tutti e per pochissimo non batte Fiorillo. Pescara alle corde

57' Il gol ha galvanizzato, e non poco, il Perugia, che spinge alla ricerca del raddoppio. Falcinelli riceve palla da Verre, entra in area e prova la conclusione con il mancino, ma si lascia murare da Salamon

55' Grande recupero di Melchiorri su Fazzi, arriva poi Fossati che stende il numero nove pescarese. Ma arriva l'inspiegabile cartellino giallo per Melchiorri. Strana decisione del signor Fabbri

Punizione perfetta di Fossati che trova lo stacco perentorio di Goldaniga, bravo a soprendere Fiorillo in uscita! Pecca di attenzione la difesa ospite in questo caso

52' GOLDANIGAAAAAAA!!!!! PERUGIA IN VANTAGGIO!!! ESPLODE IL CURI!!! Gol fondamentale!!

50' Ardemagni è bravo a far respirare i suoi, guadagnando una punizione davvero importante. Fossati è pronto sul pallone

47' Inizio concitato di questo secondo tempo, con le squadre che si affronato soprattutto a centrocampo. Il campo, molto pesante, non aiuta però il gioco palla a terra

19.41 Inizia la ripresa al Curi! Subito in avanti il Pescara con Bjarnason che sbaglia un facile passaggio e regala la palla ai padroni di casa

19.40 Squadre nuovamente in campo! Tutto pronto per l'inizio della ripresa! 

Bel primo tempo al Curi. Il Perugia, che ha dalla sua la possibilità di passare alle semifinali anche con il pareggio, gioca un calcio attendista, ma non si tira assolutamente indietro quando trova gli spazi per attaccare. Il Pescara di Oddo ha forse espresso un gioco migliore rispetto ai padroni di casa, costruendo anche un maggior numero di occasioni da rete. Pesa per adesso un grave errore di Melchiorri, il migliore in campo della prima frazione, che ha colpito il palo da ottima posizione con Koprivec battuto.

Melchiorri ai microfoni di SkySport: "Abbiamo disputato un ottimo primo tempo. Mi dispiace per l'occasione fallita, ma se continuiamo così possiamo trovare il gol della vittoria. Nella ripresa dobbiamo essere molto attenti. A loro basterà anche il pareggio, quindi proveranno ad abbassare i ritmi, e noi dovremmo essere bravi a sfruttare ogni occasione".

46' SI CHIUDE IL PRIMO TEMPO! FINISCE 0-0 LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO AL CURI! 

45' 1 minuto di recupero

43' Riparte il Perugia con Falcinelli che si accentra sul destro, scarica per l'accorrente Verre che crossa basso dalla sinistra, ma Torreira è sempre presente e spazza sventando la minaccia. 

41' Si fa vedere il Perugia: Crescenzi si libera sulla corsia mancina per il cross, Fazzi spizza di testa sul secondo palo, Zampano chiude deviando in angolo. 

Fallaccio di Torreira a centrocampo su Fossati: ammonizione per l'uruguagio. 

38' Politano salta Verre a centrocampo, l'ex Roma si aggrappa alla maglia dell'avversario prendendosi l'ammonizione. 

37' Ancora Pescara avanti, prima con Melchiorri, poi con Politano che provano il guizzo senza però trovare compagni pronti al centro dell'area. 

35' MELCHIORRI! SI LIBERA CON UNA VERONICA DI DUE AVVERSARI, ENTRA IN AREA, CALCIA COL SINISTRO, MA IL PALLONE TERMINA DI POCO ALTO! 

33' Torna in avanti il Pescara, Pasquato viene imbeccato perfettamente nello spazio, Goldaniga lo affronta e lo chiude bene in angolo. 

Politano velenoso col mancino in area, devia Salomon sul primo palo, mentre Bjarnason non arriva all'impatto sul secondo. 

31' Ancora Politano pericoloso, si accentra da destra, nasconde il pallone e subisce ancora fallo dal limite dell'area di rigore. 

Centra la barriera Pasquato, regalando un'occasione in contropiede ad Ardemagni che però sbaglia il passaggio per Verre. 

28' Fallo, ingenuo, di Verre su Politano: punizione dai 25 metri per il Pescara. Pasquato sul pallone. 

26' Ammonito Salomon per fallo su Ardemagni. Dovrà fare attenzione l'ex Brescia durante il resto della gara. 

25' Perfetto, o quasi, il passaggio filtrante di Verre per Falcinelli che si stava per involare tutto solo verso la porta: peccato che l'assistenza risulti leggermente lunga per l'attaccante del Perugia. 

23' Numero di Melchiorri in area che si libera per il colpo di testa che centra la traversa: fischia però Fabbri che ravvisa un fallo in attacco per liberarsi del centravanti del Pescara

Il Perugia prova ad appoggiarsi spesso su Ardemagni e Falcinelli che però, per il momento, non riescono a smistare il pallone per gli inserimenti sulle fasce di Crescenzi e Fazzi, complice la perfetta posizione in campo dei centrali di Oddo. 

19' Alza il baricentro la squadra di Camplone, Verre cerca l'imbeccata per Falcinelli nello spazio, chiude Pucino

16' Scambio stretto Ardemagni - Falcinelli, che calcia col mancino: Salamon, perfetto, mura la conclusione mancina del 9 perugino

Più aggressivo il Pescara in questo primo quarto d'ora, con il Perugia che si rintana nella propria trequarti per poi ripartire

13' Cross di Verre dalla corsia mancina, Fiorillo esce in presa alta abbastanza agevolmente. 

12' Parte il contropiede del Perugia, Fossati apre per Falcinelli sulla destra, Zampano è ultimo uomo ed interviene col braccio per fermare l'azione: giallo per lui e punizione per gli umbri.

10' Ancora Pescara indemoniato: Melchiorri si apre sulla destra, serve l'inserimento di Bjarnason che si presenta al cross, ma viene contrato in angolo. 

Molto buono l'inizio del Pescara che pressa alto ed ha impresso subito un ritmo frenetico alla gara. 

7' CHE OCCASIONE PER IL PESCARA! BJARNASON SERVE PASQUATO CHE COL DESTRO APRE IL PIATTO SUL SECONDO PALO, KOPRIVEC SMANACCIA SUL DESTRO DI MELCHIORRI CHE DA OTTIMA POSIZIONE STAMPA SUL PALO! 

6' Ardemagni si libera al limite col destro e prova a calciare: tiro che però esce fiacco ed è facile presa di Fiorillo

4' In avanti il Pescara con Politano sulla sinistra, prova il cross al centro col mancino, esce in presa alta Koprivec. 

Ardemagni prova ad intervenire di testa sul primo palo, senza però trovare lo specchio della porta. 

2' Attacca Crescenzi sulla sinistra, attaccato da Politano, fallosamente: punizione che sarà battuta da Fossati, col destro, a rientrare verso la porta pescarese. 

1' BJARNASON! COL SINITRO! SUBITO DOPO LA SPONDA DI MELCHIORRI! IN DUE TEMPI KOPRIVEC! 

1' Intervento subito duro, ma regolare, di Politano su Ardemagni. Ritmi subito alti! 

FISCHIA FABBRI CON 10 MINUTI DI RITARDO! INIZIATA LA SFIDA! 

SI PARTE! IL PERUGIA HA VINTO IL SORTEGGIO E DARA' IL VIA AL MATCH! 

Fazzi non ha la stessa gamba dell'ex Inter ed Udinese, che avrebbe spinto maggiormente, ma si adatta comunque abbastanza bene sulla corsia! 

CAMBIO DELL'ULTIMO MINUTO! NON CI SARA' FARAONI, GIOCHERA' FAZZI! 

Campo che sarà notevolmente appesantito dalla pioggia che continua a cadere incessante! Potrebbe condizionare il gioco della squadra di Camplone! 

C'è un pò di ritardo nell'ingresso in campo! Curioso episodio con la sestina arbitrale che non è ancora arrivata nel tunnel. Le squadre restano in attesa. 

18.25 Squadre che arrivano nel tunnel che precede l'ingresso sul terreno di gioco. A breve ingresso in campo e classici rituali di sorteggio. E' tutto pronto per l'inizio di questi attesissimi playoff di Serie B! 

18.20 Dieci minuti all'inizio del match! Atmosfera caldissima al Curi. 

Falcinelli: "Abbiamo fatto una partenza importante ad inizio campionato, non ce l'aspettavamo di fare i playoff, ora ci siamo e daremo il massimo per vincerli. Non siamo una squadra abituata a difendere, penseremo ad attaccare e proporre il nostro gioco. Abbiamo tra le mani una possibilità molto importante e dovremo essere bravi a sfruttare al massimo le occasioni". 

Camplone a dieci minuti dal match: "Ho preferito la difesa a tre perché attaccano con molti uomini e dunque preferisco avere più copertura e provare a sfruttare le fasce. Abbiam fatto un finale di stagione strepitoso. A volte ci piace giocare un pò troppo e esageriamo in leziosità, oggi non possiamo permettercelo assolutamente". 

Melchiorri a Sky Sport: Abbiamo solo una possibilità e ce la giocheremo al massimo. Non serve solo una mia prestazione ottima, serve una partita perfetta da parte di tutti. Daremo il massimo per ripetere la partita che abbiam fatto contro il Livorno". 

18.15 - Oddo a Skysport: "In questa partita conta soltanto la mentalità. Sono contento di aver trovato un gruppo unito e che mi segue. Rispetto alla partita dell'ultima giornata c'è solo un cambio. Per quanto riguarda la partita, bisogna scendere in campo senza troppa fretta. Abbiamo almeno 90 minuti per guadagnare le semifinali, e credo che abbiamo tutte le carte in regola per fare bene"

PESCARA - Fiorillo, Pucino, Fornasier, Politano, Bjarnason, Melchiorri, Zampano, Salamon, Pasquato, Memushaj, Torreira di Pascua All. Oddo

18.08 Questo invece l'11 scelto da Massimo Oddo, subentrato da una sola giornata a Marco Baroni

PERUGIA - Koprivec, Faraoni, Goldaniga, Verre, Falcinelli, Crescenzi, Rizzo, Fossati, Giacomazzi, Mantovani, Ardemagni All. Camplone

18.05 Ecco le formazioni ufficiali! Partiamo dai padroni di casa

18.00 Queste invece le immagini della gara di andata giocata al Curi

17.55 In attesa delle formazioni ufficiali riviviamo le partite disputate in campionato tra Pescara e Perugia. Partiamo con la partita giocata due settimane fa all'Adriatico

17.50 Dopo ben 42 partita, Perugia e Pescara si affrontano in questa sfida diretta, che si prospetta alquanto spettacolare visti i 2 precedenti stagionali. Le sfide della Regular Season sono infatti terminate entrambe 2-2, a dimostrazione anche dell'evidente equilibrio tra le due squadre che scenderanno in campo tra meno di un'ora

17.45 Diamo uno sguardo alla classifica della Serie B 2014/2015:

17.40 Inizia ad affollarsi il Renato Curi, per questa partita che sancirà l'avversario del Vicenza nelle Semifinali dei Playoff della Serie B. Inizia qui la diretta di Perugia - Pescara!

15.35 Buon pomeriggio e benvenuti amici lettori di Vavel Italia alla diretta testuale dei playoff di Serie B, che si aprono quest'oggi con la sfida dello stadio Renato Curi di Perugia tra i padroni di casa umbri ed il Pescara di Massimo Oddo. Si gioca in gara secca, senza esclusione di colpi e senza un domani. Vincere o si va a casa (nel caso del Perugia, può bastare un pareggio). Andrea Bugno e la redazione di Vavel Italia vi augurano un piacevole pomeriggio in nostra compagnia. 

Che lo show abbia inizio. Prendono oggi il via i playoff di Serie B, con le prime due sfide del primo turno che vedranno opposte, dalle 18.30, prima Perugia-Pescara, poi Spezia-Avellino, con Bologna e Vicenza che aspettano le vincitrici. Ricordiamo per dovere di cronaca che, nel caso di pareggio, si effettueranno i tempi supplementari, al termine dei quali, nel caso di ulteriore parità, passerà al secondo turno, le semifinali, la squadra migliore classificata in stagione (in questo caso umbri e liguri).

Un solo risultato, dunque, per Oddo, allenatori del Pescara, che dalla sua potrà puntare sull'effetto sorpresa, non avendo nulla da perdere e potendo sfruttare una maggiore spensieratezza visto che hanno già conquistato l'obiettivo minimo stagionale. Tutto ciò che verrà, sarà tutto guadagnato, mentre maggiore pressione l'avrà sicuramente Camplone con il suo Perugia, che tra le mura amiche avrà una sorta di dovere morale di portare a casa il risultato. Il Perugia, come detto, gioca per due risultati su tre, mentre Oddo è costretto, tra tempi regolamentari o supplementari a puntare al massimo risultato e viaggiare in semifinale dove una delle due squadre troverà il Vicenza. 

Situazione molto particolare in casa Pescara. Oddo, allenatore della Primavera durante tutta la stagione, ha preso la squadra in mano poco prima del match decisivo contro il Livorno. Una partita da dentro o fuori, dove i biancoazzurri hanno sbaragliato la resistenza amaranto grazie ad un rotondo 3-0 con i gol di Melchiorri e Bjarnason (2). Il Perugia, invece, viaggia a gonfie vele: nelle ultime cinque di campionato non ha mai perso ed è reduce da tre vittorie e due pareggi. Dopo un inizio di campionato scoppiettante la squadra di Camplone si era leggermente seduta durante il periodo centrale, prima di tornare a marciare spedita verso i playoff. 

In casa, al Curi, la squadra di Camplone è un rullo compressore: 11 vittorie, 9 pareggi, 1 sola sconfitta. Il Pescara dovrà fare un mezzo miracolo per espugnare l'Umbria e andare a sfidare il Vicenza. 29 i gol fatti dalle furie rosse, a fronte dei 15 subiti in 21 gare che fanno della difesa umbra una delle più solide. Altalenante, ma comunque tra i più positivi della B intera, il cammino del Pescara, che è la terza forza del campionato cadetto per vittorie lontano da campo amico: 8 successi, altrettante sconfitte e 5 pareggi. 39 gol fatti, 32 quelli subiti.

Due pareggi, entrambe per 2-2, sia all'andata che al ritorno. Memushaj e Melciorri vennero raggiunti da Ardemagni e Goldaniga a Pescara, mentre al Curi, nel girone d'andata, Falcinelli e Fossati ribaltarono il gol di Memushaj, prima di venire agguantati da Maniero all'ultimo respiro. 

PERUGIA - Camplone ha a disposizione tutta la rosa e potrà scegliere al meglio i suoi uomini. Dubbio tra la difesa a 3 e la difesa a 4, ma è più probabile che alla fine opti per il 4-3-3. Falcinelli confermato al centro dell'attacco. Ardemagni torna a disposizione e dovrebbe scendere in campo dal primo minuto assieme a Fabinho. Koprivec difenderà i pali, linea difensiva composta da Crescenzi, Comotto, Hegazy e Faraoni. Rizzo a manovrare la sfera con Fossati e Nielsen ai lati.

PESCARA - Mister Oddo deve rinunciare, oltre allo squalificato Rossi, anche ad Aresti, fermatosi nell'ultimo allenamento per un problema. Confermato il 4-2-3-1 che ha portato i tre punti contro il Livorno. Qualche dubbio sulle corsie, con Zampano e Pucino favoriti per giocare ai lati di Fornasier e Zuparic. Fiorillo, ex Samp, tra i pali, Memushaj e Torreira la diga in mediana, con Politano ed il jolly Pasquato ad imbeccare bomber Melchiorri. 

Perugia (4-3-3): Koprivec; Crescenzi, Comotto, Hegazy, Faraoni; Fossati, Rizzo, Nielsen; Fabinho, Falcinelli, Ardemagni.

Pescara (4-2-3-1): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Zuparic, Pucino; Torreira, Memushaj; Politano, Bjarnason, Pasquato; Melchiorri. 

Camplone: "Fossati ha lavorato a parte, come Falcinelli mentre Amelia è rientrato: saranno tutti a disposizione. Loro non hanno niente da perdere, mentre per noi ci sarà un po' di pressione. Non dobbiamo caricarci troppo, faremo la nostra solita partita senza fare calcoli. Non è facile scegliere, i ragazzi hanno dimostrato che tutti vogliono esserci. Loro davanti sono veloci e quindi noi dobbiamo scegliere giocatori che hanno gamba e che stanno bene. Pescara è la squadra della mia città, avverto un po' di tensione. Ma noi possiamo passare e se facciamo la nostra partita possiamo farcela. Loro qualcosa ci concederanno, Oddo ha rispolverato Pasquato, là davanti loro sono forti e dobbiamo fare la massima attenzione. Bjarnason adesso gioca seconda punta, Terreira ha personalità, però il Livorno non ha giocato una grande partita. Noi non dobbiamo sbagliare il primo passaggio, loro hanno Melchiorri che salta e Bjarnason e Pasquato che attaccano la profondità; non è un problema di modulo, è l'atteggiamento che sarà decisivo. Non vi dico quello che faremo, è inutile che mi chiedete la formazione tanto non ve la dirò mai. Abbiamo affrontato il Pescara due volte, sappiamo come dobbiamo affrontarli. Davanti hanno giocatori devestanti, ma ne abbiamo incontrati tanti di giocatori forti: non dobbiamo commettere errori; è una partita di calcio, bella da vivere, ma dormirò sereno. La tensione si crea da sola, non dobbiamo caricarci troppo. Vincerà chi farà meno errori e chi farà la giocata decisiva: in queste gare contano soprattutto gli episodi. Una mezza idea di formazione ce l'ho, vediamo. Faremo di tutto per non arrivare ai supplementari e per vincere. I tifosi ci saranno sicuramente vicini come sempre hanno fatto; ai miei concittadini dico: vinca il migliore. Non ho avuto la fortuna di allenare il Pescara, ma allenare il Grifo è un privilegio non da poco. Se sarà la mia ultima? Se uno giudica per una partita allora va bene, se lo giudica per i tre anni...comunque ne parleremo a tempo debito, adesso pensiamo a domani".

Oddo: "Prima del Livorno c'era più tensione, in questi giorni sto dormendo di più. Ho la consapevolezza che i ragazzi stanno facendo il proprio dovere e rispondono bene ai miei input. Non credo che il Perugia farà una gara d'assalto, sono molto bravi nelle ripartenze. Noi dovremo avere coraggio: nel calcio non vince chi è perfetto, ma chi sbaglia meno. Tutti gli addetti ai lavori si aspettavano una sterzata dopo il cambio di allenatore e così è stato. Ho cercato di portare serenità, ottimismo, coraggio e sicurezza nei propri mezzi perché il gruppo ha qualità importanti. L'abbiamo fatto nell'ultima gara contro il Livorno. Tifosi? Ora c'è meno ostilità, hanno capito che stiamo facendo tutti gli sforzi per conquistare la promozione e ci sono vicini".

L’arbitro di Perugia-Pescara è Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti Peretti di Verona e Di Vuolo di Castellammare di Stabia, quarto uomo Liberti di Pisa. Addizionali: Pinzani di Empoli e Baracani di Firenze. Fabbri è al terzo anno di Can B. Esordisce in B, il 9 settembre 2012, in Bari – Ternana, terminata 2 a 0 per i galletti. L’8 maggio 2013, dopo nemmeno un anno di Can B, arriva l’esordio in serie A, in Cagliari – Parma. Considerato un “enfant prodige”, è tra gli accreditati per il passaggio in Can A la prossima stagione. In questa stagione ha diretto il Perugia lo scorso 24 gennaio al Curi nella gara terminata 1-1 contro il Bari. (Fonte Perugia24.net)