Risultato Spezia - Avellino, playoff di Serie B (1-2)

Risultato Spezia - Avellino, playoff di Serie B (1-2)
Spezia
1 2
Avellino
Spezia: (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Bianchetti, Migliore, Piccolo (dal 75' Valentini); Juande, Brezovec; Catellani, Situm, Kvrzic (dal 115' de las Cuevas) Nenè (dal 29' Giannetti). Allenatore: Nenad Bjelica.
Avellino: (4-3-1-2) Frattali, Almici, Pisacane, Ely, Visconti, Kone, Arini, Zito, Sbaffo (dal 58' D'Angelo; dal 1't.s. Schiavon)); Trotta (dal 64' Comi), Mokulu. Allenatore: Rastelli.
SCORE: 0-1, min 40, Zito; 1-1, MIN 71, Brezovec, 1-2, MIN 97' (1°T.S.) COMI
ARBITRO: Gavillucci ammonisce Kone (A), Brezovec (S), Mukulu (A). Sbaffo (A), D'Angelo (A), Zito (A), Pisacane (A). Espulso Arini (A).
NOTE: Dallo stadio Picco di La Spezia, diretta di Spezia-Avellino, gara valevole per i playoff di Serie B. Inizio ore 21.

Si chiude qui una giornata lunghissima con i playoff di Serie B che ci hanno regalato emozioni a non finire, prima con la vittoria del Pescara a Perugia, poi con l'impresa dell'Avellino a La Spezia. Andrea Bugno e la redazione calcio di Vavel Italia vi ringraziano per l'attenzione e vi danno appuntamento a domani sera quando da Varsavia vi racconteremo la finale di Europa League tra Dnipro e Siviglia. Buonanotte! 

L'appuntamento adesso è per venerdì, quando al Partenio Lombardi e all'Adriatico di Pescara si giocherà l'andata delle semifinali. 

Comi ai microfoni di Sky Sport: "Prima della partita avevo detto che serviva cuore e poca qualità. Un applauso alla squadra, con gente che fino a poco tempo fa giocava in Serie D. Abbiamo corso e lottato, è il nostro credo. La dedichiamo a tutti i tifosi che ci hanno spinto fin qui". 

Un finale davvero bellissimo, con un contorno altrettanto stupendo ad una gara emozionante dal primo all'ultimo istante di gioco! Senza esclusione di colpi, con tanto agonismo e tanta sportività. Uno spot per la Serie B e per il calcio italiano! 

In delirio i più di mille tifosi degli irpini, mentre i tifosi dello Spezia rendono omaggio ai propri beniamini nonostante la sconfitta e l'eliminazione! 

Dopo il Pescara, anche l'Avellino riesce a ribaltare la sfida con il secondo 2-1 della giornata! Adesso gli irpini sfideranno il Bologna di Delio Rossi! 

Un gol di Comi nel primo tempo supplementare decide la sfida! Un Avellino mai domo riesce a battere lo Spezia al Picco per la seconda volta. Un'impresa firmata in calce da Massimo Rastelli, che ha messo in campo una squadra attenta, aggressiva e con tanto, tantissimo coraggio, che ha fatto la gara per gran parte della gara! 

E' FINITA! FISCHIA GAVILLUCCI! L'IMPRESA DELL'AVELLINO! UN MIRACOLO FIRMATO MASSIMO RASTELLI! IN 10! CHE VITTORIA DEGLI IRPINI CHE SI REGALANO LA SEMIFINALE CONTRO IL BOLOGNA! 

ELY!! STACCA DI TESTA E ALLONTANA LA SFERA! 

Brezovec sul pallone. Mucchio selvaggio in area di rigore. 

120' Fermato Situm! Punizione per lo Spezia! AVANZA ANCHE CHICHIZOLA! 

120' 1 minuto di recupero! 60 secondi al termine! 

119' A fatica lo Spezia si spinge in avanti: De Las Cuevas si butta a terra da solo dopo aver sentito una leggera spinta di Comi. Si prosegue. Avellino vicinissimo all'impresa. 

118' Comi instancabile! Protegge palla, se la porta sul fondo e guadagna il corner. Preziosissimo l'ingresso dell'ex Reggina. 

117' Guadagna preziosi secondi l'Avellino con De Las Cuevas che non riesce a tenere in campo un pallone concedendo la rimessa agli ospiti. 

Fuorigioco di Bianchetti sulla punizione battuta da Brezovec. 

115' Ammonito Pisacane dopo un'uscita avventata di Ely: si frappone con la mano su un tentativo di Brezovec di servire in area Giannetti. 

113' Migliore si propone ancora sulla sinistra, prova il cross ma Almici encomiabile contrasta il tentativo dello spezino, favorendo il recupero di Ely. 

112' Milos mette al centro un pallone troppo morbido dalla destra, Giannetti prova lo stesso di testa, ma il suo tentativo viene bloccato in presa da Frattali. 

10 minuti al termine per le residue speranze dello Spezia di Bjelica, che però, complice la fatica e la scarsa lucidità, non riesce a trovare il modo di impensierire Frattali. 

120' Ammonito anche Zito per un fallo su Juande!

118' Occasione da gol per lo Spezia! E' sempre Brezovec l'uomo più pericoloso dei padroni di casa. Cross al centro del centrocampista croato sul quale non arriva per un niente Giannetti

116' De las Cuevas prova a farsi vedere subito, ma il suo colpo di testa viene parato facilmente da Frattali

23.18 Riprende il match al Picco. Spezia subito in avanti

Bjelica manda in campo de las Cuevas per Kvrzic

Gavillucci fischia la fine del primo tempo supplementare. I giocatori sembrano stremati, ma dovranno resistere altri 15 minuti

Sono 2 i minuti di recupero di questo primo tempo supplementare

101' Sta facendo la differenza Comi. L'attaccante dell'Avellino sta facendo reparto da solo. Almici prova il destro su punizione, para in sicurezza Chichizola

23.10 Attimi di tensione al Picco! C'è Rastelli che richiama a gran voce i paramedici. Sembra che D'Angelo non si senta bene. Il giocatore avellinese viene portato via dagli infermieri. Gavillucci farà recuperare il tempo perso

99' Il gol ha svegliato lo Spezia dal torpore, che adesso prova a riprendere il pallino del gioco

Sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Visconti, Comi si avventa su una palla vagante e con un tiro sporco supera Chichizola. Partita pazzesca al Picco!

97' COMIIIIIIIIII!!!! COMIIIIIIIIIII!!! AVELLINO NUOVAMENTE AVANTI!!!! PAZZESCO AL PICCOOOOO!!!!

96' Nonostante l'inferiorità numerica, sembra esserci solo l'Avellino in campo. 

94' Parte forte l'Avellino in questi supplementari. Azione insistita di Zito che crossa al centro per Comi: colpo di testa dell'attaccante irpino che termina tra le mani di Chichizola

91' Si va vedere subito in avanti Mokulu, che salta un uomo e tira verso la porta di Chichizola con poca precisione

23.00 Ci siamo!! Iniziano i supplementari!!

Tutto pronto per l'inizio del primo tempo supplementare. Rastelli ha intanto mandato in campo Schiavon per D'Angelo

Secondo tempo giocato a ritmi elevatissimi, con lo Spezia che fa la partita alla ricerca del pareggio. La squadra di Bjelica schiaccia nella propria area l'Avellino, che dopo 25 minuti capitola: azione insitita della squadra di casa finalizzata da Brezovec, che di destra supera un super Frattali. Lo Spezia prova  anche a chiudere il match, ma nel finale Giannetti manca di pochissimo il gol decisivo

22.55 TERMINANO I TEMPI REGOLAMENTARI! 1-1 DOPO 98 MINUTI DI GIOCO. SERVIRANNO I SUPPLEMENTARI PER DECRETARE L'AVVERSARIO DEL BOLOGNA 

95' OCCASIONISSIMA PER GIANNETTI!!! CROSS PERFETTO DI SITUM SUL QUALE IMPATTA L'EX ATTACCANTE DEL SIENA, CHE DI TESTA SPEDISCE LA PALLA DI POCHISSIMO A LATO!

94' Corner per lo Spezia battutto malissimo da Brezovec, palla addirittura il fallo laterale

92' Prevale la stanchezza in questi minuti di recupero. I giocatori in campo provano a raccogliere le forze per gli eventuali, quanto vicini, tempi supplementari

Sono 5 i minuti di recupero!! Corner per lo Spezia che prova a chiudere il match in questi minuti finali

87' Bella giocata di Zito che si fa 40 metri palla al piede saltando due giocatori, ma, non essendo supportato a dovere dai compagni di squadra, perde la sfera 

5 minuti alla fine dei tempi regolamentari, si avvicinano i supplementari

84' Ancora Brezovec a prendere in mano lo Spezia. Il centrocampista croato salta un uomo e calcia dal limite, palla di poco a lato

81' Prova a farsi vedere in avanti l'Avellino con Comi che si coordina e calcia in sforbiciata ma la sfera colpisce un difensore spezzino

77' Cala leggermente il ritmo della partita. Lo Spezia comanda il gioco, forte anche della superiorità numerica, mentre l'Avellino prova a portare la gara quantomeno ai supplementari

75' Bjelica effettua il suo secondo cambio: esce Piccolo ed entra Valentini

73' Non festeggia nemmeno il gol lo Spezia che per poco non trova anche il raddoppio. E' sempre Brezovec a mettere in crisi la difesa irpina che si salva con un'ottima chiusura di Pisacane

Era nell'aria ed è arrivato il pareggio dello Spezia. Premiato il forcing dei padroni di casa, che riescono ad infrangere la muraglia eretta da Frattali con un destro secco di Brezovec, migliore in campo dei suoi

71' BREZOVECCCCCCCCCCC!!!! ARRIVA IL PAREGGIO DELLO SPEZIA CON IL SUO UOMO MIGLIORE!!! SPEZIA - AVELLINO 1-1

69' Rastelli chiede uno sforzo ulteriore a Zito che chiedeva il cambio. E proprio l'autore dell'unica rete della serata si rende pericoloso con un tiro dal limite che termina a lato della porta difesa di Chichizola

67' Scontro di gioco fortuito tra Frattali ed Ely. Entra in campo lo staff medico irpino

65' Forcing pazzesco dello Spezia che realizza un'altra rete irregolare. Avellino alle corde, tenuto a galla da un super Frattali

64' Secondo cambio per l'Avellino: entra Comi ed esce Trotta

63' MIRACOLO DI FRATTALI!!! Conclusione a colpo sicuro di Situm parata incredibilmente dal numero 1 irpino. Soffrono tantissimi gli ospiti

61' Conclusione spettacolare di Brezovec che si stampa all'incrocio dei pali, ma la rete non è da considerarsi valida visto il contemporaneo fischio dell'arbitro, che aveva ravvisato un fallo di Kvrzic

57' Primo cambio per Rastelli: dentro D'Angelo, mediano più incontrista, fuori Sbaffo. 

54' Spettacolare azione di Situm sulla sinistra, va via a due avversari, serve Migliore che mette al centro per Giannetti, ma prima Zito, poi Pisacane sbrogliano la matassa. Si salva ancora l'Avellino. Poco cinico lo Spezia. 

52' Kvrzic va via a zuto sulla destra, Zito lo atterra: punizione dal vertice dell'area dell'Avellino. Brezovec sulla palla. 

50' CHE OCCASIONE PER L'AVELLINO! PRIMA TROTTA, POI ZITO FALLISCONO IL GOL DEL RADDOPPIO!

48' Soffre l'Avellino! Brezovec ancora trova il tempo per l'inserimento, serve Giannetti sul dischetto del rigore, calcia di prima intenzione ma Alvici chiude respingendo in angolo. 

46' Situm si allarga sulla destra e serve in area Brezovec, ma Pisacane è perfetto in chiusura con una diagonale precisissima. 

Giannetti e Catellani sulla palla. Inizia la ripresa. 

Entra in campo anche l'Avellino. Bjelica, al ritorno in panchina, aizza la folla che risponde con un boato. 

Torna in campo lo Spezia, caricato e spinto dal pubblico del Picco. 

Tengono banco nell'intervallo i due interventi dubbi del primo tempo: il fallo di Zito, successivamente autore del vantaggio, su Giannetti che poteva essere sanzionato col penalty ed il fallo che è costata l'espulsione ad Arini. Ingenuo e troppo irruento l'intervento del mediano di Rastelli, che ha pagato con un rosso tutto sommato giusto. 

Pisacane all'intervallo: "Abbiamo rispetto per tutti ma paura di nessuna. Con la vittoria passiamo, loro sono stati costruiti per vincere, noi no. Loro hanno tutto da perdere, noi siamo un pò più leggeri mentalmente. Dobbiamo continuare così, peccato per l'espulsione ma fa parte del calcio". 

Avellino ben messo in campo, molto aggressivo (forse troppo), che pressa altissimo e riparte in velocità con tocchi molto veloci. Spezia vicino al gol Nenè che manca l'appuntamento con il pallone. Giannetti, subentrato, sfiora il vantaggio complice una parata strepitosa di Frattali. Zito, sul finire di primo tempo, regala il vantaggio agli ospiti, prima che Arini lasci in dieci la propria squadra. 

FISCHIA GAVILLUCCI! FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO CON L'AVELLINO IN VANTAGGIO MA IN INFERIORITA' NUMERICA! 

47' Ci prova lo Spezia con Situm sulla sinistra, la difesa dell'Avellino triplica sul croato, chiudendolo in angolo. 

45' Due minuti di recupero. 

43' Giannetti scatta in profondità alle spalle di Ely, controlla la sfera e calcia col destro, ma il difensore avellinese recupera e respinge facendo carambolare la sfera sui piede dell'attaccante ex Siena. Rimessa da fondo. 

41' ESPULSO ARINI! EPISODIO DUBBIO, MA IL FALLO DA AMMONIZIONE DEL CENTROCAMPISTA DEGLI IRPINI E' NETTO! 

Cross dalla destra di Almici, due difensori dello Spezia a vuoto e Zito, tutto solo, sul secondo palo, di testa, appoggia facilmente in rete! 

40' ZITOOOOOOO!!!! ZITOOOOO!!!! IL VANTAGGIO DELL'AVELLINO A LA SPEZIA! GOL DI ZITO! 1-0 PER GLI OSPITI! 

39' SBAFFO!!!! RISPONDE L'AVELLINO COL DESTRO DAL LIMITE DEL RIFINITORE IRPINO! DEVIAZIONE CHE STAVA PER BEFFARE CHICHIZOLA, CON LA PALLA CHE LENTAMENTE TERMINAVA A LATO! 

37' GIANNETTIIIII!!! SPEZIA VICINISSIMO AL VANTAGGIO! SI GIRA IN UN FAZZOLETTO E CALCIA DA OTTIMA POSIZIONE! SALVA FRATTALI IN ANGOLO! 

37' Ennesimo fallo irpino: ammonito Arini

36' Spinge Zito alle spalle su Giannetti che provava l'intervento di testa sul secondo palo. Rigore forse eccessivo, ma potevano esserci gli estermi della massima punizione. 

BREZOVEC! DESTRO CONTRATO SULLA BARRIERA! SUGLI SVILUPPI DELLA PUNIZIONE GIANNETTI A TERRA IN AREA DI RIGORE MA PER GAVILLUCCI SI PUO' CONTINUARE! 

34' Ancora un fallo, questa volta di Pisacane su Giannetti che provava a difendere palla al limite dell'area. Occhio a Brezovec, pericolosissimo sui calci da fermo. 

Animi a dir poco roventi! Mukulu salta di testa, ma travolge ancora Juande: Gavillucci vede una scorrettezza con il gomito e lo ammonisce! Nel frattempo anche Trotta a terra per uno scontro con Bianchetti. 

32' ZITO!!!! CI PROVA DI VOLO DA 35 METRI! PALLA CHE TERMINA DI POCO A LATO! 

31' Avellino in avanti con Mukulu che prova l'iniziativa centralmente. Stretto da Juande e Migliore però non riesce a mantenere il controllo della sfera e lo Spezia può ripartire. 

29' Non ce la fa Nenè! Lascia lo spazio a Giannetti. 

28' Ci prova Nenè a recuperare. Nel frattempo l'aggressività degli irpini a centrocampo continua: Sbaffo atterra Juande sotto lo sguardo di Gavillucci che redarguisce il rifinitore irpino. 

Si è infortunato nell'occasione Nenè, che potrebbe lasciare spazio a Giannetti! 

25' OCCASIONISSIMA SPEZIA! KVRZIC VA VIA SULLA DESTRA METTE UN PALLONE INVITANTISSIMO AL CENTRO PER NENE CHE IN SCIVOLATA MANCA L'APPUNTAMENTO CON LA SFERA PER UN SOFFIO! 

24' Si scaldano gli animi dopo un fallo di Arini su Catellani a centrocampo. 

22' VISCONTI! Ci prova dalla distanza col destro, para Chichizola. 

19' Fallo di mano di Brezovec su Zito che provava a saltarlo con un sombrero: giallo per l'ex Rijeka

17' Sempre Spezia in avanti: Situm centralmente per il taglio di Catellani che è però in offside. Sale bene Visconti sulla sinistra mettendo in offside l'attaccante di casa. 

16' Molto pericoloso lo Spezia sulla destra: Situm per l'inserimento di Catellani in area che cerca a rimorchio un compagno. Fa buona attenzione Arini che spazza, sventando la minaccia. 

Nel frattempo, la stupenda coreografia della curva spezina

13' Spezia più propositivo in questo avvio: prima Situm, poi Milos, provano a sfondare sugli esterni. Chiude bene l'Avellino. 

11' Kvrzic ci prova per lo Spezia. Il suo destro viene deviato da Pisacane che devia in angolo! 

9' Altro fallo dell'Avellino! Molto aggressiva la squadra di Rastelli che prova ad alzare i ritmi fin dalle prime battute!

8' Fallo a centrocampo di Kone su Juande. Subito giallo per il mediano irpino! 

5' Dopo 5 minuti di gioco il risultato resta bloccato sullo 0-0, con le squadre che si fronteggiano a centrocampo. E' lo Spezia a fare la partita, mentre l'Avellino prova a colpire in contropiede

2' Inizio concitato di partita. Le squadre si affrontano a viso aperto, con l'Avellino molto aggressivo in questo avvio

21.01 SI PARTE!! INIZIA SPEZIA - AVELLINO!!

21.00 Squadre schierate! Si aspetta solo il fischio d'inizio

20.55 Tutto pronto per l'inizio del match. Le squadre si apprestano a fare il loro ingresso in campo per la partita che deciderà le sorti della loro stagione. Chi avrà la meglio?!?

20.45 Nemmeno in panchina Gigi Castaldo per gli irpini! Rastelli deve fare a meno del suo migliore attaccante proprio nella gara più importante! 

20.35 Avellino (4-3-1-2) Frattali; Almici Pisacane Ely Visconti; Kone Arini Zito; Sbaffo; Trotta, Mokulu

20.30 Spezia (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Bianchetti, Migliore, Piccolo; Juande, Brezovec; Catellani, Situm, Kvrzic; Nenè. 

20.25 La distinta ufficiale della gara! ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI! 

20.15 Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla seconda diretta dei playoff di Serie B. Dopo avervi raccontato le emozioni di Perugia-Pescara, è il momento di Spezia-Avellino in diretta dallo stadio Picco. Andrea Bugno e la redazione calcio di Vavel vi augurano una piacevole partita in nostra compagnia. 

Che lo show abbia inizio. Spezia-Avellino è la seconda sfida del programma dei quarti di finale, con il Bologna che aspetta la vincitrice. Ricordiamo per dovere di cronaca che, nel caso di pareggio, si effettueranno i tempi supplementari, al termine dei quali, nel caso di ulteriore parità, passerà al secondo turno, le semifinali, la squadra migliore classificata in stagione (in questo caso i liguri).

Un solo risultato, dunque, per Massimo Rastelli, allenatore dell'Avellino, che punta sull'effetto sorpresa, non avendo nulla da perdere e potendo sfruttare una maggiore spensieratezza visto che hanno già conquistato l'obiettivo minimo stagionale. Tutto ciò che verrà, sarà tutto guadagnato, mentre le squadre che giocheranno tra le mura amiche avranno una sorta di dovere morale di portare a casa il risultato. 

Non sarà una missione semplice da compiere ma gli irpini guidati da Massimo Rastelli potranno sicuramente dire la loro come in campionato, quando al "Picco" vinsero 1-0 con un gol di Bittante. Storie completamente diverse quelle di Spezia ed Avellino, con i primi che come al solito da un paio di anni a questa parte non hanno badato a spese, allestendo una squadra di tutto rispetto; dall'altra Rastelli ha formato un gruppo solido, puntando sulla crescita individuale dei propri ragazzi, dandogli un gioco fluido ed armonioso: l'Avellino è una delle squadre più interessanti della B da questo punto di vista. 

11 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte per lo Spezia al Picco, dove i liguri sono abituati a segnare quasi due gol di media a partita (39 fatti in 21 partite), a fronte dei 19 subiti. Di contro, gli irpini, non hanno un ruolino invidiabile in trasferta: 4 vittorie (una delle quali proprio a La Spezia), 8 pareggi, 9 sconfitte, 17-28 il bilancio dei gol, chiaramente a svantaggio della squadra di Rastelli che nelle ultime 5 trasferte ha conseguito soltanto 2 punti. Tuttavia, nella gara singola, i campani possono dare del filo da torcere a chiunque. 

0-0 a settembre, in una delle prime partite del campionato, in casa dell'Avellino al Partenio, mentre, come abbiamo già detto, gli irpini hanno violato il Picco con un gol di Bittante ad inizio Febbraio. Un precedente che fa ben sperare gli ospiti.

SPEZIA - I liguri dovranno fare a meno dei soliti Datkovic e Madonna, ma Bjelica ha le idee piuttosto chiare. 4-2-3-1 con Chichizola tra i pali, Milos e Piccoli sugli esterni con Bianchetti e Migliore centrali. Davanti alla difesa qualità: Brezovec e Juande a fare da regista, mentre i tre che agiranno dietro l'unica punta Giannetti saranno con ogni probabilità Catellani, Kvrzic e Situm. Quest'ultimo è stato convocato anche nell'under 21 della Croazia.

AVELLINO - Pochi dubbi per Rastelli che ritorna al 3-5-2 schierando Frattali tra i pali. Trio difensivo composto da Pisacane, Ely e Bittante. Zito a destra, Schiavon a sinistra con Kone, Arini e D'Angelo in mediana. In avanti dovrebbe farcela Castaldo, anche se in dubbio. Comi candidato a una maglia da titolare al suo fianco con Trotta pronto a scendere in campo. 

Spezia (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Bianchetti, Migliore, Piccolo; Juande, Brezovec; Catellani, Situm, Kvrzic; Giannetti. Allenatore: Nenad Bjelica.

Avellino (3-5-2): Frattali; Ely, Pisacane, Vergara; Visconti, Kone, Arini, D'Angelo, Almici; Castaldo, Comi. Allenatore: Massimo Rastelli.

Bjelica:  "Nelle ultime settimane la squadra ha dato dimostrazione di essere mentalmente e fisicamente forte, pertanto non posso che essere ottimista in vista della sfida di domani. Non so dire se l'Avellino giocherà con il 3-5-2, nelle ultime partite hanno variato sistema, ma noi siamo pronti ad affrontarli indipendentemente da come si schiereranno, faremo il nostro gioco a prescindere dalle mosse dei nostri avversari; nell'ultimo turno di campionato anche Rastelli ha mischiato le carte in tavola, facendo riposare diversi giocatori, sicuramente ha preparato la partita di domani con grande attenzione, come d'altronde abbiamo fatto noi in questi giorni. Abbiamo già giocato in due occasioni contro l'Avellino, ma in entrambi i match noi eravamo una squadra in costruzione e non siamo mai riusciti ad esprimerci al meglio, senza contare che loro sono comunque una squadra che merita di giocare questi playoff, esperta e sempre difficile da affrontare; siamo a conoscenza della loro forza, ma noi crediamo in noi stessi e nelle nostre qualità, proveremo a vincere fin dall'inizio, cercando di tenere in mano le redini dell'incontro fin dal fischio del signor Gavillucci. Questa partita è una finale, siamo contenti di poterla disputare in casa, davanti al nostro pubblico, in uno stadio nel quale abbiamo dimostrato di poter esprimere un ottimo calcio e domani siamo determinati a festeggiare insieme ai nostri tifosi; siamo molto contenti di aver riportato la gente al "Picco" e di poter giocare in un impianto gremito, con il Lecce ad inizio stagione non c'era il pienone, sapevamo che avremmo dovuto impegnarci senza sosta per riempire gli spalti, ma siamo grati a chi c'è sempre stato e a chi ci ha trainato fino a questa partita importante, il loro sostegno è stato fondamentale e e vogliamo renderli felici. Chi deciderà i playoff? Abbiamo grandi giocatori come Catellani, Situm, Juande, Giannetti, Nenè, Brezovec, Chichizola, ma è il gruppo ad essere decisivo in queste partite ed è il gruppo il valore aggiunto della nostra squadra. Paura? Non abbiamo paura di niente e di nessuno, giochiamo a calcio e deve essere un piacere giocare partite come quella di domani, cercheremo di fare del nostro meglio, rimanendo concentrati fino alla fine e sono sicuro che se giocheremo come sappiamo, al triplice fischio faremo festa insieme ai nostri tifosi. Oggi abbiamo la rifinitura, ho praticamente tutti a disposizione e dopo l'allenamento decideremo i convocati e faremo le giuste valutazioni per l'undici che scenderà in campo, ma sono sicuro che chiunque verrà chiamato in causa farà bene, perché tutti scalpitano e vogliono portare in alto la maglia bianca; non voglio pensare ad una eventuale semifinale o all'altro quarto, voglio continuare a preparare al meglio i miei per la sfida di domani, poi vedremo".

Alla vigilia della gara non ha parlato in conferenza stampa Massimo Rastelli, per questo riportiamo le parole di Fabbro, al termine della gara persa in quel di Brescia nell'ultima giornata di campionato. "Non era facile vincere con molti ragazzi che hanno giocato poco durante il campionato. La partita che conta è quella di martedì. Lo Spezia è un avversario temibile. E' vero che lo abbiamo già battuto ma ha tanta qualità e nasconde delle insidie. Anche loro ci temono. E' la partita che aspettiamo da due anni, siamo pronti e carichi. Daremo tutto per far sì che si possa continuare a sognare"

Il direttore di gara della sfida sarà Claudio Gavillucci di Latina e sarà coadiuvato dagli assistenti di gara Valeriani e Lo Cicero. Quarto uomo Borzomi, addizionali Di Paolo e Nasca. Gavillucci è l'arbitro della sfida d'andata, quella giocata al Partenio Lombardi di Avellino, a settembre, terminata come suddetto, 0-0.