Serie B: pari senza reti a Bari, pioggia di gol a Vicenza

In un match giocato ad altissimo livello, Bari e Pescara pareggiano per 0-0. Incredibile partita a Vicenza: 3-3 contro il Como. La giornata dei pareggi.

Serie B: pari senza reti a Bari, pioggia di gol a Vicenza
Serie B: senza reti a Bari, pioggia a Vicenza

A vincere la terza giornata di Serie B è il segno X. Su nove partite disputate nella giornata di ieri, infatti, ben cinque sono terminate in parità, con le quattro vittorie equamente distribiute tra casa e traferta. 

Al San Nicola di Bari il big match tra i padroni di casa ed il Pescara di Massimo Oddo finisce a reti bianche, risultato che però non rispecchia lo spettacolo offerto dalle due squadre in campo. Entrambe ora si interrogano se questo punto sia guadagnato, o piuttosto ci si trovi di fronte a due punti persi contro una diretta rivale. Una cosa è certa: entrambe puntano alla Serie A, e ieri l'hanno confermato. Non sbaglia invece il Cagliari di fronte al proprio pubblico contro l'Avellino: sardi in vantaggio al 20' grazie al gol di Marco Sau. Ad inizio ripresa il raddoppio dei rossoblù con Melchiorri, mentre per l'Avellino riapre (troppo tardi) i giochi la rete di Arini al minuto 84. 

Prima vittoria in campionato per lo Spezia che dopo le prime due giornate con il freno a mano tirato si impone per 2-0 sul difficilissimo campo della Salernitana. A portare a casa il bottino più grosso sono le reti di Brezovec al 14' e di Catellani a sette minuti dalla fine. 

Pirotecnico pareggio per 3-3 tra Vicenza e Como: ospiti in vantaggio dopo appena 1 minuto grazie a Sbaffo (che nel finale verrà espulso) e raggiunti al 9' da Raicevic. Il Vicenza crede così di poter ribaltare la gara e invece beffa immediata: al 15' gol dell'1-2 firmato da Gerardi. In una partita dalle mille emozioni non tarda ad arrivare il pareggio, con la firma di Galano al 24'. Il finale di partita è incredibile: a sette minuti dalla fine il Vicenza passa in vantaggio per la prima volta con la rete di Giacomelli, ma il Como non si arrende e grazie a Bessa trova il definitivo 3-3 dopo appena due minuti. 

Una gara pazzesca, al contrario di Perugia-Crotone che non ha regalato grosse emozioni e conclusasi sullo 0-0, con i padroni di casa in superiorità numerica dal 36' del primo tempo, ma senza la giusta cattiveria per sfruttare questa situazione. 

Vittoria esterna per il Cesena in casa dell'Ascoli: per gli emiliani in gol Ciano e due volte Ragusa, inutile la rete in pieno recupero di Petagna per i padroni di casa. Pareggio allo scadere della Pro Vercelli contro il Latina: al 93' la rete di Castiglia risponde a quella di Dumitru arrivata al 29' del primo tempo. Stesso punteggio tra Trapani e Lanciano: padroni di casa in vantaggio al 39' con Scognamiglio e raggiunti a nove minuti dalla fine dal gol di Lanini. Vince il Novara in casa contro l'Entella: a decidere la sfida un gol al 60' di Manconi. 

Negli anticipi di Venerdì vincono il Livorno, a punteggio pieno, contro il Brescia per 3-1 (Fedato, Calabresi e Vantaggiato rispondo al vantaggio iniziale degli ospiti siglato da Geijo) ed il Modena di Hernan Crespo (la rete che affonda la Ternana è di Olivera). 

La classifica: Livorno 9; Cagliari 7; Cesena 6; Trapani, Bari, Vicenza, Pro Vercelli 5; Spezia, Lanciano, Perugia, Salernitana, Crotone, Pescara 4; Latina, Entella, Avellino, Modena, Ascoli 3; Novara 2; Como, Brescia, Ternana 1.