Serie B, quarto capitolo

Partite emozionanti, rinascite e ricadute. Chi riuscirà a spuntarla?

Serie B, quarto capitolo
SERIE B, QUARTO CAPITOLO

“Allora, ci sono una squadra a punteggio pieno, tante altre che inseguono, squadre che cercano riscatto ed altre che ancora non riescono ad ingranare. Di cosa parliamo?”. All’apparenza un indovinello senza soluzione, in realtà il riassunto delle prime tre giornate di serie B. Il primo turno infrasettimanale della stagione, infatti, potrebbe già essere un crocevia importante per molte squadre, novanta minuti per comprendere quali saranno gli obiettivi da raggiungere per le partite a seguire. La quarta giornata del campionato cadetto si apre con una sfida di tutto rispetto, Ternana-Livorno: prima contro ultima, rinascita contro riconferma. I toscani sono a punteggio pieno, mentre la squadra di Toscano ha un assoluto bisogno di risalire in classifica. Sicuramente la partita non sarà facilissima, ma un altro stop potrebbe essere fatale per gli umbri.

Gara all’apparenza facile, invece, per l’Avellino. La squadra di Tesser ha collezionato solo 3 punti in tre partite ed ha bisogno di uno sprint se vuole riconfermarsi tra le rose candidate ai playoff. La squadra ha un  notevole tasso tecnico per la categoria, deve però cominciare ad ingranare una volta per tutte. Ostacolo biancoceleste per il Cagliari: contro l’Entella di Caputo e compagni non sarà facile nonostante, secondo gli addetti ai lavori, abbia la rosa in assoluto migliore della serie B. Tra le partite più interessanti si inserisce sicuramente Spezia-Perugia: i primi, infatti, vogliono bissare il successo avuto in casa della Salernitana, gli ospiti cercano la seconda vittoria in questa stagione. Discorso opposto per i campani, riusciranno a rialzarsi dopo il primo stop stagionale? Pescara è un campo difficile, la rosa di Oddo non scherza e gli obiettivi stagionali vanno bel oltre il tredicesimo posto che occupano adesso.

Con particolare attenzione consiglierei, inoltre, Crotone-Bari: i baresi sembrano proprio affetti dalla ‘paura di vincere’, che li condanna a prestazioni opache ed inconcludenti. Gara che promette emozioni quella tra Como e Trapani, una sfida che potrebbe far sprofondare i neopromossi nella durissima gara per la salvezza o lanciare i siciliani tra le grandi.  Sfida all’apparenza dura, poi, per la sorpresa dello scorso anno Vicenza contro il Lanciano. Assoluta incertezza, invece, nella gara che vedrà il Latina scontrarsi contro l’arcigno Ascoli. Discorso a parte, infine, per il Brescia: vorrà proprio lottare per salvarsi o tornare ad essere una grande del nostro calcio? Dopo la sfida con la Pro Vercelli lo sapremo.  

DI SEGUITO IL CALENDARIO DELLA GIORNATA:

Ternana-Livorno
Avellino-Novara
Brescia-Pro Vercelli
Cesena-Modena
Como-Trapani
Crotone-Bari
Entella-Cagliari
Lanciano-Vicenza
Latina-Ascoli
Pescara-Salernitana
Spezia-Perugia