Serie B, trasferte da bollino rosso

Tanti match difficili da inquadrare: trasferte incerte per le big ed ultime spiagge per le formazioni nella zona bassa della classifica.

Serie B, trasferte da bollino rosso
Serie B, trasferte da bollino rosso

Nemmeno un attimo per prendere fiato, che già si deve ritornare a giocare: martedì e mercoledì, infatti, le ventidue rose di serie B si ritroveranno ad affrontare un turno infrasettimanale carico di insidie a causa della stanchezza accumulata nel turno precedente. Si parte subito con un match emozionante, Novara-Pescara, tra due formazioni in forma e vogliose di stupire. I piemontesi sono reduci da tre vittorie di fila, mentre gli ospiti sono quarti in classifica e desiderosi di restare in alto. Altro match importante è Crotone-Brescia, in cui la capolista dovrà difendere il primato dagli attacchi delle immediate inseguitrici, Cagliari e Cesena, corazzate che si troveranno ad affrontare un turno sulla carta agevole. I sardi infatti dovranno affrontare fuori casa un Perugia ridimensionato rispetto allo scorso anno, mentre il Cesena ospiterà al Manuzzi il fanalino di coda Como.

Trasferta apparentemente fattibile anche per il Livorno, per quanto l’Entella abbia spesso ribaltato ogni pronostico sul risultato finale. Sfida invece da tenere sotto la lente quella tra Modena e Spezia: i padroni di casa stazionano nelle parti basse della classifica, mentre i liguri devono subito riprendere il ritmo play-off dopo tre turni senza vittoria. Siamo curiosi di vedere come si comporterà, inoltre, il Bari, fuori casa contro la Pro Vercelli. Sarà l’ennesima occasione sprecata o domani si parlerà di bella vittoria lontano dal san Nicola? Match tra squadre da ‘limbo’, poi, quello tra Trapani e Vicenza, le uniche formazioni imbattute fino a due turni fa ma reduci da 0 punti in 180’ minuti.

In orbita salvezza, incroci interessanti tra le sfortunate formazioni interessate: match in casa per l’Avellino contro l’Ascoli ed è inutile sottolineare l’obbligo dei tre punti per gli irpini, sia per la posizione in classifica che per la superiorità tecnica rispetto agli avversari. Trasferte, invece, poco facili per Salernitana e Ternana. I campani giocheranno contro un Lanciano in caduta libera e che non vorrà perdere altri punti, mentre gli umbri verranno ospitati dal Latina, formazione con ben altre aspettative e ben altri obiettivi. Ne vedremo, insomma, delle belle. 

Calcio