Sansone fa piccola la Juventus

Al Mapei Stadium decide una punizione all'incrocio della punta neroverde. Chiellini espulso nel primo tempo

Sansone fa piccola la Juventus
Sassuolo
1 0
Juventus
Sassuolo: 4-3-3): Pegolo; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini (26' st Duncan), Magnanelli, Missiroli; Sansone, Floccari (24' st Defrel), Berardi (35' st Laribi). A disp.: Pomini, Ariaudo, Falcinelli, Floro Flores, Gazzola, Longhi, Pellegrini, Politano, Terranova. All.: Di Francesco
Juventus: (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Sturaro, Lemina (36' st Hernanes), Pogba, Cuadrado, Mandzukic (14' st Morata), Dybala (32' st Zaza). A disp: Neto, Audero, Rugani, Evra, Padoin, Khedira. All.: Allegri
SCORE: 1-0 20' Sansone (S)
ARBITRO: Arbitro: Gervasoni) Ammoniti: Peluso, Pegolo, Berardi, Acerbi, Cannavaro (S); Lemina, Pogba, Chiellini (J) Espulsi: Chiellini (J)

Sassuolo "ammazzagrandi" al Mapei Stadium: dopo Napoli e Lazio, nella tana neroverde cade anche la Juventus. La squadra di Allegri perde 1-0 e resta a 12 punti in classifica, a -11 dalla Roma. Al 20' Sansone sblocca il match con una punizione all'incrocio, poi al 39' Chiellini si fa espellere e peggiora la situazione. Nella ripresa i bianconeri dominano e si gettano in avanti a caccia del gol, ma non riescono a pereggiare.

Allegri cambia molto rispetto alla vittoria con l'Atalanta con Lemina,Sturaro e Alex Sandro preferiti a Khedira, Marchisio ed Evra.In attacco conferme con Mandzukic e Dybala.Il Sassuolo di Di Francesco si presenta con la formazione titolare con il tridente Sansone-Floccari-Berardi.

Partita bloccata e scorbutica con le due squadre che si studiano nei primi minuti. Chiellini si fa subito ammonire ingenuamente per proteste su un fallo da lui stesso commesso su Berardi. Sassuolo che nei primi minuti molto aggressivo con la Juve in difficoltà. L'equlibrio si rompe al 20': strepitosa punizione dal limite di Sansone che a giro, col destro, fulmina Buffon. La squadra bianconera in difficoltà. Lemina allontana il pallone dopo un fischio di Gervasoni e rischia il secondo giallo. Graziato dal direttore di gara lo juventino.Al 26' prima vera chanche della Juventus con Pogba che con un destro dai 25 metri costringe Pegolo a mettere palla in angolo. Al 39' l'episodio che cambia il match: Chiellini,già ammonito, commette fallo da dietro su Berardi. Secondo giallo e partita finita per lo juventino.  Il primo tempo finisce 1-0 con una Juve troppo brutta per essere vera.

Inzio ripresa di marca bianconera: al 49' bel destro di Pogba dal limite dopo una corta respinta della difesa del Sassuolo, ma la palla finisce a lato. Juve che continua a premere sull'acceleratore ma di occasioni nitide non si vedono; ci prova Cuadrado al 62' dal limite dell'area. Pegolo mette in angolo.Girandola di Cambi: Allegri inserisce Morata per un Mandzukic impalpabile e poi Zaza per un discreto Dybala. Il Sassuolo inserisce Defrel e Duncan per Biondini e Floccari. Continua la pressione confusionaria della squadra bianconera alla ricerca disperata del gol del pari. Nel secondo tempo del Sassuolo non c'è traccia.Entra anche Hernanes all' 82' al posto di uno spento Lemina ma il risultato non cambia. Finisce 1-0 per il Sassuolo.

La Juventus non riesce ad ingranare la marcia giusta per ricucire il distacco sulle prime della classe; difficile adesso la rimonta per gli uomini di Allegri mentre Di Francesco e il Sassuolo non vogliono smettere più di sognare.


Share on Facebook