Coppa del Re, il Barcellona ipoteca la qualificazione: 1-2 a Bilbao

I Blaugrana, senza Messi e Suarez, vincono al "San Mames" grazie alle reti di Munir e Neymar ed ipotecano il passaggio del turno. Per il Bilbao a segno Aduriz.

Coppa del Re, il Barcellona ipoteca la qualificazione: 1-2 a Bilbao
Coppa del Re, il Barcellona ipoteca la qualificazione: 1-2 a Bilbao
Athletic Bilbao
1 2
Barcellona
Athletic Bilbao: HERRERIN; LEKUE, LAPORTE, EXTEITA, DE MARCOS, ITURRASPE, BENAT (68'SAN JOSE), SUSAETA (56' MUNIAIN), ERASO (62' MERINO), WILLIAMS, ADURIZ
Barcellona: TER STEGEN; MASCHERANO, PIQUE, ALVES, SERGI ROBERTO (74'ADRIANO), SERGIO BUSQUETS, INIESTA, RAKITIC, ARDA TURAN (66'ALEIX VIDAL), MUNIR (81'SANDRO), NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 1-2. 0-1 18' MUNIR, 0-2 24' NEYMAR, 1-2 89' ADURIZ
ARBITRO: JOSE LUIS GONZALEZ GONZALEZ AMMONITI: DE MARCOS, EXTEITA, LAPORTE, ITURRASPE, MERINO, SAN JOSE (A). DANI ALVES, MASCHERANO, INIESTA (B)
NOTE: STADIO SAN MAMES. INCONTRO VALIDO PER L'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE DI COPPA DEL RE

Il Barcellona viaggia a vele spiegate anche senza Messi e Suarez. Gli uomini di Luis Enrique, infatti, espugnano il San Mames per 1-2 grazie alle reti di Munir e Neymar, nel finale accorcia Aduriz ma è troppo tardi. Ritorno in programma il 27 Gennaio al Camp Nou.

Per quanto riguarda le formazioni Luis Enrique deve rinunciare ai due big sopracitati. Il Bilbao punta sulla velocità di Williams per mettere in difficoltà gli ospiti. Avvio con tantissime interruzioni e poche manovre elaborate dagli attacchi. Freno a mano tirato per le squadre in campo, i padroni di casa provano a giocare con gli esterni molto larghi, provando ad aprire la difesa di un Barcellona che pare pagare, almeno nell'approccio, la mancanza di Suarez e Messi. Al 14’ angolo per il Barcellona, sugli sviluppi dell'azione la palla arriva sul piede di Neymar che prova il destro a giro. Herrerin chiude in corner. Passa un minuto e ci prova anche Dani Alves con un tiro dal limite dell’area che però termina fuori. Al 18’, però, il risultato si sblocca: meravigliosa azione del Barcellona. Palla geniale di Arda Turan per Rakitic sulla destra, cross a centro area perfetto del croato per Munir che in spaccata porta avanti i suoi, 0-1.

Al 25’ il Barcellona raddoppia: Altra azione stordente dei blaugrana, disattenzione della difesa che perde Neymar in zona centrale, il brasiliano è lesto ad anticipare la sciagurata uscita fuori area di Herrerin, 0-2. Il Bilbao esce dalla partita e il Barcellona al 32’ sfiora il tris: affondo di Neymar sulla fascia sinistra, pallone a rimorchio per l'inserimento di Rakitic, che liscia in maniera piuttosto clamorosa al momento dell'impatto con il pallone. Al 38’ l’Athletic si riaffaccia in attacco: dopo un traversone in area, si accende una mischia con Aduriz che cade a terra. Lascia correre il direttore di gara. Il primo tempo termina sul 2-0 Blaugrana.

A inizio ripresa ci prova subito il Barcellona, con Munir che lanciato nello spazio prova a sorprendere Herrerin con un pallonetto dai 40 metri. Attento il portiere del Bilbao. Al 49’ rispondono i padroni di casa: palla che arriva sul limite dell'araa ad Eraso, che cerca di mirare l'angolino basso alla sinistra di ter Stegen. Spizzica l'esterno del palo la sua conclusione. Al 56’ cambia Valverde, che richiama in panchina un impalpabile Susaeta. Dentro Muniain. Cambi che diventano due al 62’: esce Eraso, dentro Sabin. Al 66’  primo cambio del Barcellona con Arda Turan che lascia spazio ad Aleix Vidal. Al 68’ ultimo cambio per Valverde. Fuori Beñat, dentro San Josè. Il Barcellona si limita a gestire il pallone, muovendo molto la palla e facendo correre spesso a vuoto i padroni di casa. Al 74’ secondo cambio nel Barcellona. Termina la gara di Sergi Roberto, dentro al suo posto l'obiettivo di mercato della Roma, Adriano. La partita diventa molto cattiva con cinque ammoniti in altrettanti minuti. All’81’ Luis Enrique toglie il nervosismo di Munir e lo richiama in panchina. Dentro Sandro. Prova a chiudere in attacco il Bilbao, che guadagna un corner. Strepitoso l'intervento di ter Stegen sulla girata aerea di San Josè.

All’89’ gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati: disattenzione della difesa del Barcellona, San Josè serve in area Aduriz che di prima intenzione con il piattone sinistro batte ter Stegen,1-2. Nel finale non succede più nulla, il Barcellona vince una partita complicata( anche a causa delle assenze pesanti) ed ipoteca il passaggio del turno. Ritorno fissato il 27 Gennaio al Camp Nou.


Share on Facebook