Serie B: riparte la corsa!

Sfida complicata, in casa del Novara, per la neo-capolista Crotone, pressata da un Cagliari desideroso di rivalsa ed obbligato quindi a vincere contro la Ternana. Spicca, inoltre, Cesena-Entella

Serie B: riparte la corsa!
Serie B: riparte la corsa!

Dopo il trionfo casalingo contro il Cagliari, altra sfida difficile per il Crotone di Juric, impegnato in casa di un Novara a secco di vittorie da due turni e desideroso quindi di rivalsa per continuare a rimanere saldamente nelle zone alte della classifica. Da tale incontro potrebbe trarre massimo risultato il Cagliari che, in caso di vittoria contro la Ternana e di stop calabrese, tornerebbe al comando di una serie B difficilmente prevedibile. Trasferta sulla carta molto facile, invece, per il Brescia, in casa di una Salernitana reduce da quattro sconfitte consecutive ed obbligata quindi a fare punti per smuovere la propria preoccupante classifica. Discorso analogo per il Pescara, ugualmente impegnato in una gara fuori casa e contro un Perugia scivolato fuori dalla zona playoff a causa di due sconfitte consecutive.

Obbligo vittoria, poi, anche per il Bari: i galletti, infatti, con solo un punto conquistato nelle ultime quattro gare, non possono più perdere terreno nei confronti delle dirette concorrenti alla serie A. L’avversario però, il Vicenza, è squadra tosta e difficilmente surclassabile. Dopo sei vittorie consecutive, altro impegno interessante per l’Avellino di Tesser, al Braglia e contro un Modena che cercherà di fare punti per continuare a non preoccuparsi della zona rossa. Novanta minuti interessantissimi, quelli tra Cesena ed Entrella: due squadre attaccate in classifica e che tentano di non perdere il treno-playoff. Sulla carta dovrebbe essere favorito il Cesena, ma i liguri spesso hanno saputo sorprenderci. Gara fuori dalla mura amiche anche per il Trapani, contro un Latina che vuole dormire sonni tranquilli.

Sfida tra due squadre nella zona medio-bassa è, poi, Pro Vercelli-Spezia, con i padroni di casa a secco di punti da tre turni e costretti quindi a vincere contro gli aquilotti ugualmente bisognosi di punti. Potrebbe tornare a vincere, il Livorno: giocare al Picchi e contro il Como è un’occasione da non gettare via. In caso di pareggio, o addirittura di sconfitta, i granata dovranno ridimensionare la propria stagione, valutando seriamente l’ipotesi chiamata Lega Pro. Delicato scontro, infine, quello che vedrà l’Ascoli impegnato contro il Lanciano: sfida tra due naufraghi in balia del tempestoso mare della zona bassa di classifica. 


Share on Facebook