Frosinone, Stellone ci crede: "Domani cercheranno di svoltare. Noi non molliamo"

Il tecnico dei ciociari in conferenza stampa: "La Roma è favorita ma proveremo a sfruttare la loro tensione per rilanciarci. Non molliamo"

Frosinone, Stellone ci crede: "Domani cercheranno di svoltare. Noi non molliamo"
Frosinone, Stellone ci crede: "Domani cercheranno di svoltare. Noi non molliamo"

Domani il Frosinone è atteso all'Olimpico per il derby regionale contro la Roma. La squadra di Stellone parte sfavorita, ma come confermato dallo stesso tecnico in conferenza stampa, non bisogna dare per scontata la vittoria giallorossa visto che gli uomini di Luciano Spalletti non portano a casa i tre punti dallo scorso dicembre, quando c’era ancora Rudi Garcia in panchina: "La Roma ha voglia di fare punti, ha raccolto meno di quanto meritasse con il Verona e con la Juventus ha subito una sconfitta che poteva starci. Domani cercheranno di svoltare, noi cercheremo di mettere in campo, per spirito di sacrificio, quello che abbiamo già messo in campo con il Sassuolo. Sulla carta è normale che la Roma parta favorita, ma noi dobbiamo cercare di sfruttare a nostro vantaggio quel pizzico di tensione che c’è in casa loro perché vengono da un periodo difficile e cercare magari di ottenere un risultato positivo per rilanciarci. La chiave tattica? Possiamo restare indietro sperando di portare a casa un risultato positivo, oppure magari attaccarli un po’ più alti. Queste sono situazioni che dovremo essere bravi a capire durante la partita."

Il Frosinone, penultimo in classifica e peggiore difesa del campionato, è in un momento molto negativo dato che non vince da sette gare nelle quali ha totalizzato cinque sconfitte e due pareggi, l'ultimo al Matusa contro l'Atalanta sabato scorso, ma Stellone crede ancora nell'obiettivo salvezza: "Noi non molliamo, come è capitato a noi raccogliere solo due punti in sette giornate può capitare anche agli altri. Anche ad essere ottimisti, non sarà un recupero immediato anche alla luce della distanza che c’è dai nostri avversari, ma se il Frosinone riuscirà ad inanellare una serie positiva, potrà recuperare quei cinque/sei punti. La tifoseria ci ha dimostrato che è con noi, noi dobbiamo dare il massimo. Nelle prossime 6-7 partite il gap con quelle davanti si sarà ridotto. Contro la Lazio abbiamo fatto la miglior prestazione esterna, speriamo di ripeterla. Basta una vittoria per ricaricarci, quelle davanti stanno andando forte però non dobbiamo mollare perché nel calcio spesso capita che squadre che hanno fatto molto bene nel girone d'andata poi sono retrocesse e viceversa."

Il tecnico dei ciociari dovrà rinunciare allo squalificato Gori, che con ogni probabilità verrà sostituito da Kragl: "Giocheremo con il 4-3-3 a Roma. Diakité si è allenato tutta la settimana con la squadra ed è a disposizione." Infine, Stellone ha commentato l'acquisto del nuovo portiere Francesco Bardi, preso in prestito dall'Inter. Il 24enne, già portiere dell'Under 21, viene da sei mesi di prestito all'Espanyol: "Bardi è un ottimo portiere e verrà sicuramente a darci una mano. Abbiamo quattro pseudo titolari. Gomis è bene che vada a giocare altrove per lui. Valuteremo comunque giorno dopo giorno assieme ai preparatori dei portieri, chi starà più in forma giocherà."