Il sabato di Serie B: frenano molte big, si rialza il Lanciano

Stop per Brescia, Avellino e Pescara, rilancio per Pro Vercelli e Virtus Lanciano. Pareggi poco utili, infine, per Perugia e Latina.

Il sabato di Serie B: frenano molte big, si rialza il Lanciano
Il sabato di Serie B: frenano molte big, si rialza il Lanciano

Il Cagliari  non si ferma. Dopo la mozzafiato ed incredibile vittoria del Crotone infatti, vittorioso per 2-3 al san Nicola, i sardi si impongono per 1-0 contro la Virtus Entella e si riportano immediatamente in testa alla classifica. Gli uomini di Rastelli non brillano, ma portano ugualmente a casa i tre punti dimostrandosi prima forza della serie B. Pareggio lontano dalle mura amiche, poi, per il Pescara, fermato all'Arechi dalla Salernitana. Gli abruzzessi, sotto grazie ad un gol di Coda, rimontano con il tandem Lapadula-Verdi ma vedono sfumare la vittoria a causa della marcatura di Donnarumma. 

In zona playoff, torna a vincere nel migliore dei modi il Novara che, dopo quattro sconfitte consecutive, schianta 4-1 l'Avellino e si conferma quarta forza del campionato, scavalcando in un sol colpo Bari e Brescia, rispettivamente sconfitte in questa venticinquesima giornata. Scivolone doloroso anche per il Brescia, fermato dalla Pro Vercelli ed ora al terzo stop di fila. Piccola crisi, dunque, per le rondinelle, dopo un girone di andata favoloso e contrario ad ogni più rosea previsione. Pareggio senza reti, poi, tra Perugia e Spezia, che si muovono poco in classifica e continuano ad inseguire le prime otto posizioni.

Un punto per parte, poi, nella sfida tra Ascoli e Latina: i padroni di casa sono riusciti, infatti, a frenare una compagine in forma e rilanciatasi dopo una brutta prima parte di stagione, che li aveva visti seriamente a rischio retrocessione. In zona playout, secondo successo consecutivo per il Livorno 3.0, compagine che in questa stagione ha visto un doppio avvicendamento in panchina, con Panucci al ritorno dopo la negativa parentesi firmata Bortolo Mutti. Gli amaranto superano la Ternana grazie ad un gol di Biagianti, allontanadosi così, almeno momentaneamente, dal diciottesimo posto. Vittoria inaspettata e preziosissima, infine, per il Lanciano, che supera 0-2 il Vicenza e che continua, così, a sognare una salvezza che ad oggi appare impossibile. 


Share on Facebook