Empoli- Frosinone 1-2, la squadra di Stellone rivede la salvezza: le voci dei protagonisti

Andiamo a sentire le parole dei protagonisti del terzo anticipo di questa 25esima giornata di Serie A..

Empoli- Frosinone 1-2, la squadra di Stellone rivede la salvezza: le voci dei protagonisti
Empoli- Frosinone 1-2, la squadra di Stellone rivede la salvezza: le voci dei protagonisti

Successo importante per il Frosinone, che vince in casa dell'Empoli 1-2. Doppietta per Daniel Ciofani, per i toscani a segno invece Maccarone. I ciociari tornano a fare punti e in attesa che la Sampdoria scenda in campo, si portano a due distanze dalla zona salvezza. Altro passo falso per gli azzurri che, nel 2016, ancora non hanno mai vinto al Castellani.

EMPOLI

Un' amareggiato Marco Giampaolo è intervenuto a fine partita ai microfoni di Radio Lady: "Siamo stati poco lucidi e precisi negli ultimi metri. Un po’ di nervosismo in qua e la forse anche insensato. Erano gli avversari a doversi innervosire per il tipo di partita e sopratutto la classifica. La squadra ha cercato di giocare e creare, siamo stati penalizzati dal 100% delle occasioni avute dagli avversari". Anche all'andata era terminata con una sconfitta dei toscani: "Questo tipo di squadra lo abbiamo anche rincontrato in questo campionato. La partita è andata così e la dobbiamo raccontare così. Ci hanno strappato sei punti e sono tanti. Approccio sbagliato? Questo scontro valeva la salvezza virtuale, ci mancava poco. Avremmo allungato ancora sulla terzultima. Sono deluso per questo perché avremmo chiuso il discorso. Abbiamo perso immeritatamente, anche se ci abbiamo messo qualcosa di nostro".

Anche Massimo Maccarone ha commentato la sconfitta dei suoi: "Due tiri due gol dispiace subirli, ai ragazzi non si può rimproverare niente. Le responsabilità ce le prendiamo noi davanti. Abbiamo avuto tante occasioni per segnare e le abbiamo fallite. Su un campo difficile ci è mancata soltanto la reteCi hanno messo più in difficoltà all’andata. Oggi abbiamo avuto più occasioni, mi ricordo le sfide con l’Avellino tre anni fa. Una marea di falli tra andata e ritorno, gli arbitri molte volte non tutelano queste situazioni. Blanchard era da ammonire nel primo tempo e anche nel secondo. Le motivazioni sono facili da trovare, bisognare giocare al meglio ogni partita. Siamo i primi a volerla concludere al meglio. Ci sono periodi che ti riesce meglio tutto e alcuni in cui le cose vengono meno bene. Penso che sia solo un periodo, con i campi più pesanti in cui abbiamo sempre fatto fatica".

FROSIONE

Prima vittoria esterna del Frosinone e Tre punti che rilanciano le ambizioni salvezza della squadra laziale. Roberto Stellone, tecnico dei ciociari, non può che non essere soddisfatto del risultato: "Sono felicissimo per il risultato e i tre punti- come si legge su tg24.info- Per la prestazione sono contento per la determinazione e voglia, meno sotto altri aspetti. Eravamo partiti a specchio con un 4-3-1-2 ma l’Empoli ha avuto sempre molto possesso palla. Dopo l’1-0 abbiamo cambiato modulo con un 4-3-3 e abbiamo avuto qualche problema. Nella ripresa poi abbiamo sofferto, il gol è stato meritato e alla fine con un po’ di fortuna abbiamo vinto. L’Empoli, lo dico chiaramente, non meritava di perdere, specie per le occasioni che ha avuto. La nostra vittoria è sicuramente preziosa e questi tre punti li volevamo fortemente. Dopo il pareggio ci siamo messi con un 5-3-2 per il pari, con l’occasione del rigore abbiamo sfruttato al meglio l’episodio e. Per Dionisi è stato un pomeriggio di grande sofferenza e si è messo a disposizione della squadra. Sono solo tre punti ma possono essere fondamentali, per la classifica, per il morale e per le prossime partite. Dobbiamo rubacchiare punti alle formazioni che ci sono davanti per quello che è il nostro obiettivo, la salvezza"

Daniel Ciofani regala una speranza al Frosinone:"E' una vittoria fondamentale- ha dichiarato a Sky Sport- per il nostro percorso di crescita che ci avvicina alla zona salvezza. Questa prova di squadra ci fa ben sperare per il futuro. La corsa salvezza? Intanto faccio i complimenti all'Empoli, ma noi dovevamo vincere con le buone o con le cattive. Siamo stati particolarmente cinici. La prima vittoria in trasferta? Non ci sono spiegazioni sul perché sia arrivata così tardi. Col passare del tempo uno si rende conto di cosa serve per portare a casa i tre punti. Oggi abbiamo voluto fortemente la vittoria e finalmente è arrivata. La stima di Stellone? Lo ringrazio, sono con lui da 3 anni e mi ha sempre fatto giocare. Ho segnato tanto il Lega Pro e in B, ora sia io che Dionisi stiamo facendo abbastanza bene. Ho preso la maglia di Maccarone perché è uno degli attaccanti più forti del campionato".

Calcio