Serie B, Insigne risponde a Maniero: 1-1 tra Avellino e Bari

Finisce 1-1 il big match in chiave play off, della 26a giornata. Passa il Bari con un eurogol di Maniero a cui risponde Insigne nei minuti di finali. Nel primo tempo rigore sbagliato da Castaldo.

Serie B, Insigne risponde a Maniero: 1-1 tra Avellino e Bari
Serie B, Insigne risponde a Maniero: 1-1 tra Avellino e Bari
AVELLINO
1 1
BARI
AVELLINO: FRATTALI; NICA, CHIOSA, REA, BIRASCHI, GAVAZZI, PAGHERA ( 54' INSIGNE), ARINI, BASTIEN ( 86' SBAFFO) TAVANO ( 61'MOKULU), CASTALDO. ALL.TESSER
BARI: MICAI; CISSOKHO, TONUCCI, DI CESARE, DI NOIA ( 55'JAKIMOVSKI), DEFENDI, VALIANI, DEZI, ROSINA, DE LUCA ( 70'BOATENG), MANIERO ( 75' DONKOR), ALL.CAMPLONE
SCORE: 1-1. 0-1 19' MANIERO, 1-1 69' INSIGNE
ARBITRO: GIANLUCA MANGANIELLO AMMONITI: REA, NICA, GAVAZZI(A) MICAI, DI CESARE, DI NOIA, VALIANI, DEZI(B) ESPULSI: CISSOKHO(B)
NOTE: STADIO PARTENIO.LOMBARDI INCONTRO VALIDO PER LA 26A GIORNATA DI SERIE B

Nessun vincitore e nessun vinto tra Avellino e Bari. Finisce 1-1 al "Partenio-Lombardi" il big match della 26a giornata del campionato di serie B. Il Bari, reduce da due ko di fila passa in vantaggio a metà primo tempo grazie ad una rovesciata spettacolare di Maniero. Sul finire della prima frazione l'Avellino ha l'occasione per pareggiare ma Castaldo si fa parare un rigore. Nella ripresa, però, Insigne ristabilisce la parità che scontenta un po' tutti. Il Bari scivola sesto in classifica mentre l'Avellino esce dalla zona play-off, superato dall'Entella.

La gara. 

Qualche novità nelle formazioni ufficiali. Tesser lascia in panchina Sbaffo e Mokulu, preferendogli rispettivamente Bastien e Tavano. Camplone invece fa giocare Dezi a centrocampo e Tonucci in difesa, lasciando in panchina Gentsoglu e Rada che sembravano favoriti.

Partita molto scorbutica all'inizio, con il Bari che prova a prendere in mano il pallino del gioco ma, la prima occasione è per i padroni di casa al 10'  con Castaldo che prova  a salire,pallone poi a Tavano, che arriva al limite dell'area e scarica un diagonale di sinistro che termina a pochissimi centimetri dal palo. Sul capovolgimento di fronte De Luca porta il pallone sulla corsia, appoggia al centro a Rosina che tira di prima intenzione mettendo di poco a lato. Al 16' ci prova anche Defendi ma Frattali si oppone bene.

Il Bari cresce e al 19' si porta avanti: grande giocata di Rosina sulla fascia destra. Cross al centro per Maniero, che addirittura in rovesciata trova la rete che porta il Bari in vantaggio. L'Avellino subisce il colpo, al 21' ancora pericoloso il Bari: scappa sul centrodestra De Luca, che arriva a ridosso dell'area di rigore scarica un destro molto potente, trovando però la prontissima risposta di Frattali. 

Al 36', rigore per l'Avellino: Cissokho stende in area di rigore Tavano, a tu per tu col portiere: massima punizione e rosso per il terzino biancorosso. Dal dischetto,Castaldo si fa ipnotizzare da Micai che salva i suoi. Al 43' ci prova Gavazzi  che fa tutto da solo, va in percussione e scarica un sinistro sul primo palo, non inquadrando di poco lo specchio della porta.  Nel primo minuto di recupero ci prova anche Arini che  riceve sulla trequarti, si gira molto bene e tenta un tiro a giro molto preciso, ma Micai in allungo devia in angolo. Il primo tempo si chiude con il vantaggio barese. 

Nella ripresa riparte a mille l'Avellino, al 48' splendida accelerazione di Gavazzi, che va via sulla sinistra a Defendi, entra in area di rigore e scarica un tiro potente che però non sorprende Micai. Ancora i "Lupi" in avanti al 50':  Arini entra in area di rigore, poi cross e, dopo una deviazione, la sfera giunge a Bastien. Il belga calcia in maniera precisa, ma è reattivo Micai che riesce anche a bloccare. Al 54' sostituzione per l'Avellino: fuori Paghera, dentro Insigne. Cambia anche il Bari: esce Di Noia, rimpiazzato da Jakimovski

Al 58' Si mette in proprio Insigne , che arriva sui venti metri e cerca il palo lontano con un tiro a giro. Micai risponde ancora presente. L'Avellino meriterebbe il pari a questo punto. Al 60' reagisce il Bari con Jakimovski che va in progressione sulla sinistra e poi calcia sul primo palo: Frattali respinge. Un minuto dopo secondo cambio per i padroni di casa: fuori Tavano e dentro Mokulu

Al 65' Avellino nuovamente vicino al pari: Rea va in verticale da Mokulu. Pallone poi verso Gavazzi, che fa partire una conclusione sul primo palo, ma ci arriva il solito Micai.  Al 69', arriva il sospirato gol degli uomini di Tesser: grande inserimento di Insigne, grande assist di Castaldo, grande azione dell'Avellino. L'attaccante serve il classe '94 in area, che colpisce di prima e mette in rete. Al 70' sostituzione per il Bari: fuori De Luca, dentro Boateng.

L'Avellino, galvanizzato, cerca di completare la rimonta: cross sul secondo palo, conclusione di prima intenzione di Gavazzi  che trova ancora la risposta di Micai. Passano pochi secondi e break dell'Avellino, che è devastante con Insigne. Progressione palla al piede e tiro dai venticinque metri che finisce di pochi centimetri sopra la traversa. Al 75' cambio per il Bari: fuori Maniero, dentro Donkor. All'86' sostituzione per l'Avellino: esce Bastien, entra Sbaffo.

Nei minuti finali, complice la stanchezza, l'Avellino non crea più nulla e il Bari ringrazia. Finisce con un pari il match del "Partenio". Un pari che sta stretto ai padroni di casa, mentre dopo un ottimo primo tempo, Camplone dovrà strigliare i suoi per l'atteggiamento troppo passivo della ripresa. 


Share on Facebook