Spezia - Cesena 1-1: a Ragusa risponde Nenè

Gli spezzini dominano in lungo e in largo ma pagano l'unico errore commesso in tutti i 90 minuti. I primi ad andare in vantaggio sono i romagnoli con Ragusa, poi nel secondo tempo agguanta il pareggio Nenè.

Spezia - Cesena 1-1: a Ragusa risponde Nenè
Spezia
1 1
Cesena
Spezia: Chichizola; De Col, Postigo, Terzi, Migliore; Pulzetti, Errasti, Sciaudone; Piccolo, Calaiò (Acampora, min.88), Ciurria (Nenè, min.67).
Cesena: Gomis; Perico, Caldara, Capelli, Renzetti; Kessie (Cascione, min.63), Sensi, Kone; Ciano (Rosseti, min.89), Djuric, Ragusa (Falco, min.69).
SCORE: 0-1, min. 35, Ragusa. 1-1, min. 70, Nenè.
ARBITRO: Di Paolo (ITA). Admonished Kone (min. 21), Terzi (min. 27), Sciaudone (min. 30), Gomis (min. 30), Capelli (min. 45), Piccolo (min. 50), Renzetti (min. 55), Perico (min. 57), Calaiò (min. 59)
NOTE: 29a giornata Serie B. Stadio Alberto Picco.

Finisce 1-1 la partita del "Picco" tra Spezia e Cesena, un risultato che non rispecchia fedelmente l'andamento del match, infatti gli uomini di Di Carlo, per quanto fatto vedere in tutti 90 minuti, avrebbero meritato il successo. La squadra spezzina paga l'errore commesso da Migliore al 36' che permette a Ciano di servire Ragusa, il quale non ha problemi a superare l'estremo difensore avversario.

I padroni di casa si rituffano più di prima nella metà campo ospite fino a trovare il pareggio con il neoentrato Nenè. Dopodichè entrambe le squadre sembrano accontentarsi di un pareggio che non serve a nessuna delle due. Infatti i liguri dovevano vincere per rimanere in corsa per i play-off invece i romagnoli avevano l'ambizione di raggiungere il Pescara in 3a posizione. In realtà visto il match, gli uomini di Drago, possono ritenersi più che soddisfatti infatti sono stati cinici nell'occasione creata e poi sono stati bravi nel contenere le giocate degli attaccanti avversari. Dall'altra parte invece è mancato proprio il necessario cinismo. Per entrambe le squadre è il settimo risultato utile consecutivo, ma ambedue dovranno fare di più se vorranno raggiungere i rispettivi obiettivi.

Lo Spezia attacca subito sulla corsia di destra con Ciurria che si accentra e prova la conclusione ma Gomis blocca senza problemi. Piccolo prova l'imbucata per Pulzetti che però sbaglia il tiro. All'11' Sciaudone serve Calaiò che colpisce di testa, il pallone viene agguantato senza problemi dall'estremo difensore avversario. Al 17' De Col anticipa tutti su corner battuto da Piccolo ma Gomis ancora una volta non si fa sorprendere. Al 29' grande occasione per lo Spezia con Calaiò che raccoglie una respinta corta dell'estremo difensore avversario ad una precedente conclusione, ma il tiro dell'attaccante spezzino viene deviato in calcio d'angolo. Al 36' Cesena sorprendentemente in vantaggio con Ciano che assiste Ragusa, il quale calcia sul primo palo beffando Chichizola. Il primo tempo termina quindi con il Cesena avanti per 1-0. Romagnoli assolutamente cinici a dispetto della squadra di casa che ha creato molto ma non concretizzato.

Nel secondo tempo lo Spezia si butta in avanti alla ricerca del pareggio: Piccolo trova Calaiò da corner ma il colpo di testa dell'attaccante risulta centrale per Gomis. Al 72' i padroni di casa giungono al pareggio: De Col crossa dalla destra, Nenè sovrasta di testa Perico e batte il portiere avversario. Lo Spezia va vicino al vantaggio con Nenè che effettua un tiro-cross verso Calaiò ma l'attaccante di casa non ci arriva. Al 79' ci prova Ciano dal vertice al to dell'area di rigore avversaria, ma il pallone si perde sul fondo. Stessa sorte per Calaiò che tenta la conclusione a giro col sinistro, ma Gomis accompagna la sfera fuori. All' 83' Piccolo riceve un ottimo passaggio ma il suo tiro è sbilenco e termina di parecchi metri lontano dalla porta avversaria. Finisce 1-1, un punteggio che sta decisamente stretto alla squadra di casa.


Share on Facebook