Delneri: "Ogni partita è come un'ultima spiaggia, ma possiamo ancora salvarci"

Gigi Delneri continua a credere nella salvezza del suo Verona, nonostante le giornate e i punti a disposizione siano sempre di meno.

Delneri: "Ogni partita è come un'ultima spiaggia, ma possiamo ancora salvarci"
Gigi Delneri

La missione, settimana dopo settimana, diventa sempre più ardua e difficile, ma fino a che ci sarà speranza il Verona non vuole lasciare nulla di intentato. Parola di Gigi Delneri.

L'allenatore del Verona ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Sampdoria di Vincenzo Montella: "Per noi ogni partita è l'ultima spiaggia. Noi domani avremo solo un compito: bisognerà vincere. Ogni punto perso è sempre più determinante." Come quelli lasciati la scorsa settimana a Udine, ma Delneri è convinto che la squadra non ne risentirà: "Nessuna scoria, ha lasciato amarezza. Rivedendo la gara in tv devo dire che quella partita non è stata poi così malvagia. L'Udinese ha disputato una gara importante, noi potevamo giocare con più intensità. Ogni domenica serve grande temperamento, poi chiaramente certi episodi determinano l'andamento di una partita. Noi abbiamo corso più dell'Udinese, non è mancata l'intensità né l'impegno. In campo, però, ci sono anche gli avversari. Alla squadra non posso dire nulla."

Focus, quindi, sulla Sampdoria e su come si può provare a battere la squadra di Montella: "Si batte correndo e soffrendo. Questa squadra ha giocatori importanti, a gennaio ha acquisito giocatori forti e ha ottenuto questa vittoria col Frosinone determinante. Per tanti la salvezza è utopia, ma per noi è ancora una realtà concreta. Non è una questione di pressione, bensì di testa. Dobbiamo scendere in campo sfruttando le nostre caratteristiche. Dobbiamo dare il massimo come fatto col Chievo, la città ci crede. Non eravamo salvi dopo il derby, non siamo retrocessi dopo la sfida contro l'Udinese." Infine, Delneri si dice pronto a restare in panchina a prescindere dall' esito finale della stagione: "Noi puntiamo a restare in Serie A. Poi, a seconda di come andrà, parleremo del futuro. Il Verona è nelle mani giuste e ha una base per ottenere risultati importanti. ho sempre pensato di restare a Verona. Il nostro rapporto potrà andare avanti a prescindere dalla categoria, ma noi faremo di tutto per restare in Serie A."

Calcio