Un super Iacobucci regala ai suoi la vittoria: Entella batte Latina 0-1

Il portiere ospite para di tutto, consentendo alla Virtus di volare a quota 60 punti in classifica. Buona prova di tutto il collettivo di casa, davvero sfortunato in questa gara.

Un super Iacobucci regala ai suoi la vittoria: Entella batte Latina 0-1
www.serieb24.com
LATINA
1 0
VIRTUS ENTELLA
LATINA: Ujkani; Bruscagin (Boakye, min. 69), Dellafiore, Esposito, Calderoni; Schiattarella, Mbaye (Bandinelli, min. 44), Mariga; Ammari, Corvia (Paponi, min. 76), Scaglia.
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci; Iacoponi, Benedetti, Pellizzer, Keita; Troiano, Staiti (Sini, min. 78), Palermo, Sestu (Masucci, min. 73); Cutolo, Caputo.
SCORE: 0-1, min. 18, Troiano.
ARBITRO: Ivano Pezzuto (ITA). Ammoniti: Bruscagin (min. 22), Schiattarella (min. 27), troiano (min. 28), Benedetti (min. 29), Mbaye (min. 32), Ammari (min. 52), Sestu (min. 63), Iacobucci (min. 71). Espulsi: Cutolo (min. 26), Mariga (min. 95), Esposito (min.95).
NOTE: Gara valida per la serie B 2015/16.

La Virtus Entella vince sul campo del Latina grazie ad una rete di Troiano al 18', conquistando così tre punti importanti in vista del finale di stagione. Decisivo, per i liguri, il portiere Iacobucci, autore di una superba prestazione.

Padroni di casa che scendono in campo adottando il solito 4-3-3 e senza troppe sorprese: in cabina di regia confermato Mbaye, in attacco spazio invece al tridente Ammari-Corvia-Scaglia, con Dumitru ancora una volta relegato in panchina. Consueto 4-3-1-2, invece, per gli ospiti, con Sestu nella posizione di trequartista al posto di Cutolo, preferito nel ruolo di seconda punta al posto di Masucci. Gara subito aggressiva da parte del gruppo di Chiavari, vicino alla rete già al 14', quando Caputo, sugli sviluppi di un corner, si ritrova il pallone addosso colpendo così di petto e di poco fuori. Il tentativo del bomber ex Bari è solo il preludio ad un gol, puntuale e meritato, che giunge quattro minuti dopo: calcio d'angolo, uscita scellerata di Ujkani che buca l'uscita e consente a Troiano il più facile dei gol. La parte centrale di tempo vede però il gioco fermo a causa di una serie di gialli consequenziali al rosso diretto beccato da Cutolo al 26' ed ins eguito ad un brutto fallo di reazione su Schiattarella. Finalmente, dopo dieci minuti di pura guerra fisica, si torna a giocare seriamente a calcio, con Corvia che al 36' sfiora il pari colpendo in pieno Iacobucci. E' davvero un buon momento per il Latina, avvantaggiato dall'uomo in più e sempre guizzante tre minuti dopo, quando è Scaglia a lasciar partire un sinistro a giro di poco fuori.

La seconda frazione inizia con un Latina più pimpante e subito pericoloso al 54', quando è Iacobucci a dire di no ad una pericolosissima idea ravvicinata di Schiattarella. Un minuto dopo è sempre il portiere ospite a mettersi in luce con un vero e proprio miracolo sulla girata mancina di Corvia. Davvero arrembanti i padroni di casa, guizzanti per l'ennesima volta al 62', quando Calderoni dalla distanza trova l'ennesima pronta risposta di iacobucci. Tutto il secondo tempo, comunque, continua con un leitmotiv laziale, costante ma poco efficace: al 68' ci prova Scaglia, Iacobucci dice sempre no. Al 75' ancora pericoloso Schiattarella, che non imprime però la giusta forza al pallone, vanificando così il preciso cross di Calderoni. L'Entella non ne ha più e preferisce arroccarsi dietro subendo l'offensiva ospite, puntuale anche al minuto ottanta, quando Bandinelli non inquadra lo specchio dopo una progressione di 50 metri. L'ultima fase di gara è, come d'altronde è stato tutto il secondo tempo, un assedio di casa: all'83' siluro di Calderoni respinto da Iacobucci, due minuti dopo è invece Paponi a vedersi deviata la propria conclusione. L'ultimo squillo di gara, sventato manco a dirlo dal portiere ospite, capita a Boakye, anticipato di un nulla dall'estremo difensore ligure. La gara dunque si conclude così, con Esposito e Mariga invitati prematuramente a lasciare il campo a seguito dell'ennesima rissa.

Una Virtus Entella formato roccaforte riesce a superare il Latina grazie soprattutto a Iacobucci, davvero strepitoso in questo posticipo domenicale di Lega B. Il portiere ospite, infatti, para il possibile e l'impossibile, regalando ai suoi tre preziosissimi punti in ottica playoff. Nulla da dire, invece, ai nerazzurri, davvero sfortunati nel vedersi respinte tutte le loro molteplici conclusioni. Migliore in campo per i padroni di casa, Calderoni. Per gli ospiti in evidenza Iacobucci.