Serie B, Entella e Pescara non si fanno male: 0-0 al "Comunale"

Pareggio senza reti tra Entella e Pescara al "Comunale" di Chiavari per la 39.ma giornata di Serie B.

Serie B, Entella e Pescara non si fanno male: 0-0 al "Comunale"
Source: Giuseppe Bellini/Getty Images Europe
VIRTUS ENTELLA
0 0
PESCARA
VIRTUS ENTELLA: IACOBUCCI; IACOPONI ( 74' BELLI), CECCARELLI, PELLIZZER, CHEICK, PALERMO, TROIANO, STAITI (76' VOLPE), MASUCCI ( 84' LAFUENTE), CAPUTO, DI CARMINE. ALL. AGLIETTI.
PESCARA: FIORILLO; VITTURINI, MANDRAGORA ( 11'ZUPARIC), FORNASIER, ZAMPANO, BRUNO, TORREIRA, BENALI, CAPRARI ( 65' CAPPPELLUZZO), PASQUATO ( 86' MITRITA), LAPADULA. ALL. ODDO.
SCORE: 0-0
ARBITRO: FABIO MARESCA AMMONITI: TROIANO (E) ZUPARIC (P)
NOTE: STADIO "COMUNALE" DI CHIAVARI INCONTRO VALIDO PER LA 39.MA GIORNATA DI SERIE B

Nessun vincitore e nessun vinto. Finisce a reti bianche al "Comunale" tra Entella e Pescara. Un pareggio sostanzialmente giusto per ciò che si è visto in campo con le occasioni che sono arrivate soprattutto nel primo tempo. Ritmi bassissimi invece nella ripresa, con le due squadre che hanno dato l'idea di accontentarsi del punto. In classifica rimane tutto invariato con il Pescara quarto a 65 punti e l'Entella settimo con 61. 

La gara.

Le scelte del mister Aglietti non potevano che essere quelle della vigilia viste anche le assenze di Costa Ferreira per infortunio e di Cutolo per squalifica. Il ruolo di trequartista è ricoperto dal rientrante Gaetano Masucci, alle spalle del tandem offensivo composto da Di Carmine e ovviamente Ciccio Caputo. La risposta di Oddo è un 4-3-2-1 molto dinamico e ricco di tecnica. Non c'è in mezzo al campo Memushaj sostituito da Bruno ed al suo fianco Benali e Torreira. Sulla trequarti, a non dare punti di riferimento, ci sono Pasquato e Caprari. L'unica punta è il bomber Gianluca Lapadula. 

Dopo pochi secondi di gioco subito pericoloso l'Entella, con l'avanzata di Caputo sulla sinistra, servizio al limite dell'area per Staiti che rientra sul destro, ma sul suo tiro trova la respinta di Fiorillo. Al 3' ancora padroni di casa pericolosi: sulla battuta di un tiro dalla bandierina, il pallone spiove sul secondo palo dove però Di Carmine non riesce ad impattare. Inizio straripante dell'Entella, all'11' conclusione improvvisa e di rara potenza di Troiano che termina davvero di un niente alla sinistra della porta di Fiorillo. Pochi istanti dopo primo cambio nel Pescara: fuori Mandragora infortunato e dentro Zuparic. Al 21' primo tentativo del Pescara con Lapadula che riceve dentro l'area da Caprari, ma sul suo tiro verso il primo palo non si fa sorprendere Iacobucci, che respinge in calcio d'angolo. Cresce la squadra di Oddo, al 23' discesa pericolosa di Zampano sulla destra, passaggio verso il limite dell'area che arriva nella zona presidiata da Torreira, ma il suo tiro termina di poco sopra la traversa. Al 30' ottima manovra dell'Entella sull'asse Caputo-Masucci, con l'ex Frosinone che penetra dentro l'area ma il suo destro finisce a lato. Al 37' ancora Entella con un destro da fuori provato da Palermo, con tanto di deviazione, e presa a terra centrale di Fiorillo. 

La prima occasione della ripresa arriva al 60' ed è per il Pescara: sulla battuta del corner il pallone arriva dentro l'area piccola sui piedi di Bruno, ma è decisivo l'intervento in scivolata di Ceccarelli che salva l'Entella. Al 63' cambio nel Pescara: fuori Caprari e dentro Cappelluzzo. Al 73' si fa vedere il Pescara con una conclusione da dentro l'area in girata di Lapadula e presa centrale di Iacobucci. Al 74' primo cambio per i padroni di casa: esce Iacoponi, al suo posto Francesco Belli. Al 76' seconda mossa per Alfredo Aglietti: entra Gennaro Volpe che prende il posti di Staiti. Al 78' ancora Pescara con uno scambio dentro l'area che porta alla conclusione di Zampano da posizione defilata, ma il pallone si spegne sul fondo. All'84' fuori Masucci e dentro Lafuente nell'Entella. All'86' terzo ed ultimo cambio anche per il Pescara: esce Pasquato ed entra Mitrita. Poco dopo Entella vicino al gol con un tiro improvviso al volo di Palermo dal limite dell'area che accarezza l'esterno della rete. Ci prova l'Entella al 92' con un colpo di testa da parte di Pellizzer sulla battuta di una punizione, ma la sfera termina docile fra le braccia di Fiorillo. E' l'ultima emozione del match, Entella e Pescara si dividono la posta in palio in un pareggio sostanzialmente giusto. Il Pescara rimane quarto e attende il Lanciano nel prossimo turno mentre l'Entella rimane al settimo posto. 


Share on Facebook