Serie B: quanta bagarre per non retrocedere!

Spicca Livorno-Lanciano, occasionissima Salernitana. Difficile sfida per il Modena, contro il Pescara alla caccia del terzo posto.

Serie B: quanta bagarre per non retrocedere!
www.lanazione.it

A circa novanta minuti dalla fine, continua serratissima la corsa per non retrocedere, con ben cinque formazioni ancora incerte sul loro possibile triplice destino. Il vero ago della bilancia, in questa maratona serrata ed incerta, sarà sicuramente Livorno-Lanciano, gara incerta ed assolutamente imprevedibile. Gli amaranto ad oggi sono penultimi ma, con una vittoria balzerebbero in avanti e quantomeno accederebbero ai playouts, paradossalmente salvifica oasi rispetto a quanto si era profilato fino a due giornate fa. Occasione importante dunque, per i toscani, ma incrocio da non sottovalutare nemmeno per gli ospiti, a due punti dalla salvezza e quindi quasi sicuramente certi della permanenza in B in caso di colpo gobbo al Picchi. Non sarebbe da buttare, comunque, nemmeno un pari, che potrebbe però aprire le porte dell'Inferno in caso di doppia vittoria di Salernitana e Modena, impegnate contro due formazioni praticamente agli antipodi.

I canarini, infatti, giocheranno in casa di un Novara nono e a sole due lunghezze dei playoffs, obiettivo quindi ancora possibilissimo da raggiungere solo, però, in caso di vittoria. Difficile pensare ad un risultato diverso dal cosiddetto '1 fisso', forse però la disperazione ospite potrebbe consentire loro di raggiungere quantomeno un pari. In tutto questo marasma di incroci e calcoli matematici, non può fallire la Salernitana, forse la più indicata tra tutte a raggiungere i playouts se non, addirittura, la salvezza diretta. Prima di affidarsi però agli altri, i granata dovrebbero pensare a vincere, superando all'Arechi un Como retrocesso ma comunque pericoloso, Spezia docet. I padroni di casa non dovrebbero avere problemi sulla carta, ma dopo trentasette giornate sono ormai noti i punti deboli di una squadra con un potenziale superiore rispetto a quello che poi costantemente ripropone sul campo di gioco.

Per la gioia di Donnarumma tornerà finalmente Massimo Coda dopo la squalifica, pronto dunque a marcare il tabellino impreziosendo il proprio importante bottino di reti, fermo a quota quindici. Quasi sicura della salvezza, infine, il Latina, a cui basta un punto per festeggiare la permanenza in B. Contro il Pescara però non sarà facile: i delfini infatti, anche se già ai playoffs, vogliono agguantare un terzo posto che potrebbe garantirgli una posizione di vantaggio in vista del torneo post stagione regolare. Una motivazione non da poco.


Share on Facebook