Serie B: per i playoff e ancora lotta a tre, in cinque nella realtà playout

A due punti dall'ottavo posto, pronto a vincere il Novara, nella speranza di un clamoroso tonfo di Spezia o Entella. Nelle zone basse occhio a Livorno-Lanciano, obbligo tre punti per la Salernitana.

Serie B: per i playoff e ancora lotta a tre, in cinque nella realtà playout
Serie B: per i playoffs e ancora lotta a tre, in cinque nella realtà playouts

Novanta minuti a metà tra Inferno e Paradiso, senza escludere quelle (poche) squadre in Purgatorio, con il proprio campionato cioè praticamente già finito da tempo. Parlando delle prime posizioni, agevole trasferta per il Cagliari, che in casa della Pro Vercelli potrebbe festeggiare un primo posto impensabile fino a qualche giornata fa. Non un scoglio insuperabile, dunque, per i sardi, che pare abbiano ritrovato la forma dei giorni migliori con le ultime due vittorie consecutive. Dopo tre, seppur poco dolorosi, turni senza vittoria, impegno allo Scida per il Crotone, contro una Virtus Entella costretta però a fare punti per non perdere il tanto agognato accesso ai playoffs: si prevedono dunque forti emozioni e tanta incertezza, soprattutto se si considera l’atteggiamento blando dei calabresi nelle loro ultime apparizioni. Vuole confermarsi terzo, con conseguente vantaggio in ottica playoffs, poi, il Pescara, impegnato all’Adriatico contro un Latina quasi salvo ma non del tutto sicuro. I laziali conservano un buon margine di punti dal ventesimo posto, mai però dare per scontato qualcosa quando si gioca in un campionato imprevedibile come solo la serie B riesce ad essere.

Pronto allo sgambetto, dopo una stagione favolosa, il Trapani, in casa di un Bari però più agguerrito che mai. I galletti, infatti, sicuri dell’accesso al torneo post stagione regolare, vogliono migliorare la propria classifica per evitare di incappare in scontri pericolosi e potenzialmente fatali. Trasferta non particolarmente difficile, poi, per il Cesena, che dovrebbe avere pochi problemi contro un Avellino senza più obiettivi o motivazioni. Ai romagnoli basta un punto per essere totalmente certi di una qualificazione comunque alla portata già da tempo, piazzarsi meglio in classifica non sarebbe però male. Dopo l’imprevedibile e bruttissimo tonfo contro il Como, deve assolutamente vincere lo Spezia, in casa e contro un Ascoli in piena confusione dopo l’addio di Mangia, decisione che ha fatto cadere i picchi contro il Livorno. I liguri non dovrebbero avere problemi, soprattutto se faranno leva sulla loro voglia di rivalsa dopo la rotta comasca. Ancora non totalmente escluso dalla lotta per i posti alti, il Novara, che vincendo contro il Modena potrebbe sperare in un imprevisto tracollo dell’Entella. Una sfida dunque delicatissima, considerando anche l’obbligo di punti dei canarini, diciannovesimi e a pari punti con la Salernitana, prima tra le dirette retrocesse.

Tra le compagini già in vacanza, sfida a Vicenza per il Perugia, in una gara senza pretese che potrebbe però regalare moltissime emozioni. Discorso analogo, poi, per Ternana e Brescia, con i lombardi reduci da quattro gare senza vittoria che ne hanno praticamente precluso l’accesso ai playoffs. Un tracollo davvero inspiegabile per le rondinelle, spesso autrici di prestazioni sublimi e sopra le loro possibilità. In zona retrocessione, sfida nevralgica tra Livorno e Lanciano, due formazioni impelagate nelle basse posizioni e costrette dunque a vincere. Un pareggio andrebbe anche bene per gli abruzzesi, al contrario invece degli amaranto, penultimi e quindi seriamente a rischio Lega Pro. Sulla carta sono favoriti i padroni di casa, occhio però agli ospiti spesso reduci da gare fuori casa con bottino pieno. Obbligata a vincere, infine, anche la Salernitana, contro un Como già retrocesso e dunque più arrendevole rispetto a qualche giornata fa. I granata hanno però spesso dimostrato poca lucidità nel controllare gare agevoli, scivolando sempre più giù in una classifica divenuta preoccupante.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATA:
Avellino-Cesena
Bari-Trapani
Crotone-Entella
Livorno-Lanciano
Novara-Modena
Pescara-Latina
Pro Vercelli-Cagliari
Salernitana-Como
Spezia-Ascoli
Ternana-Brescia
Vicenza-Perugia


Share on Facebook