Italia, Conte: "Fame e ferocia non bastano. Eder? E' lui il nostro cannoniere"

Il commissario tecnico della Nazionale, in vista dell'impegno serale contro la Scozia e dell'inizio degli Europei ha parlato in mattinata ai microfoni di RaiSport, analizzando la situazione generale a due settimane dall'inizio della manifestazione continentale.

Italia, Conte: "Fame e ferocia non bastano. Eder? E' lui il nostro cannoniere"
Italia, Conte: "Fame e ferocia non bastano. Eder? E' lui il nostro cannoniere"

Dopo la consueta conferenza stampa della vigilia, il commissario tecnico della Nazionale, Antonio Conte, è tornato a parlare ai microfoni di Rai Sport, andando a caccia della giusta ricetta per far bene ai prossimi Europei. Durante l'intervista il tecnico che al termine dell'estate si trasferirà in Inghilterrà per guidare il Chelsea si è focalizzato sugli aspetti principali che deve avere la sua squadra durante il torneo.

"Fame e ferocia agonistica, da sole, non bastano. Per far bene in una competizione come l'Europeo serve anche un impianto di gioco e noi, in questi giorni, lo stiamo trovando. Nei momenti difficili ci vuole soprattutto l'intensità, in modo da essere sempre dentro la partita. Io voglio una Squadra con la 'S' maiuscola: sarà la squadra a dover esaltare il talento dei singoli. Sono ottimista e voglio sognare".

Conte che, successivamente, guarda agli obiettivi da prefissarsi, sempre con la massima fiducia: "Non so se la qualificazione per i quarti di finale possa essere considerata un successo, ma so che siamo in grado di sorprendervi".

Dall'aspetto globale a quello individuale, con De Rossi ed Eder che già stasera sono chiamati a dare delle prime risposte, fisiche e tecniche: "Il dolore al tendine d'Achille, per Daniele, si è un po' riacutizzato, ma il giocatore sta abbastanza bene. Adesso, però, ho bisogno di testarlo, per vedere come reagisce alle pressioni della partitaEder? E' vero, ha segnato un solo goal nei sei mesi all'Inter, ma in tutto il campionato ne ha realizzati 13 ed è lui il cannoniere dei 30 azzurri che oggi ho a disposizione. E poi, i dati statistici lasciano il tempo che trovano: non mi interessano".

In vista del match di stasera il mister dell'Italia dovrebbe confermare le scelte della vigilia, proponendo in quel di Malta un classico 3-5-2 con Buffon tra i pali, mentre Bonucci, Barzagli e Chiellini formeranno il terzetto davanti al numero uno. Con De Rossi a centrocampo ci potrebbero essere Giaccherini e Florenzi, mentre Candreva e Darmian correranno sulle corsie laterali. Eder e Pellè di punta.  

Calcio