Euro 2016, Löw provoca la Francia: "Giocano in casa, non possono non essere favoriti"

Il commissario tecnico della Germania prova a mettere un po' di pressione sulle spalle di Griezmann e compagni, padroni di casa della competizione.

Euro 2016, Löw provoca la Francia: "Giocano in casa, non possono non essere favoriti"
Euro 2016, Löw provoca la Francia: "Giocano in casa, non possono non essere favoriti"

Joachim Löw prova a scaricare dalle spalle dei suoi giocatori un po' di tensione, data soprattutto dal fatto che la Germania è la favorita d'obbligo per Euro 2016. Il commissario tecnico campione del mondo in carica, in una delle ultime conferenze stampa prima dello start ufficiale della competizione continentale, punta proprio sulla Nazionale che ospiterà la manifestazione.

Quella Francia che è data come una delle candidate a dar filo da torcere alla Germania di Löw, il quale ritiene che il fattore campo, l'entusiasmo popolare e la voglia di rivalsa potrà fare da spinta ai Bleus a questi Europei: "La Francia è tra le squadre favorite per la vittoria finale. Ricordo i Mondiali del 2006 che giocammo in Germania. Dopo la prima gara si venne a creare un'energia attorno alla squadra che poi ci ha trascinato fino alle fasi finali della competizione. Ricordo il nostro confronto gli ultimi Mondiali. In quel caso passammo noi ma in una partita nella quale la Francia giocò alla pari. Da allora la squadra di Deschamps è migliorata ancora".

Chissà se nelle parole pronunciate in conferenza stampa, da parte di Löw, ci sia semplice pretattica, voglia di mettere ulteriore pressione su una della candidate per la conquista del titolo continentale oppure il più classico degli atti scaramantici. Fatto sta che da dichiarazioni del genere sembra emergere una certa tensione in casa Germania, alla vigilia di una competizione che non può non mettere un po' d'ansia, soprattutto dopo l'epilogo trionfale degli ultimi Mondiali.

Calcio