Amichevoli, il Pescara conclude il ritiro battendo 4-1 il Pineto

Gli Abruzzesi battono 4-1 il Pineto nell'ultima amichevole in programma a Palena.

Amichevoli, il Pescara conclude il ritiro battendo 4-1 il Pineto
Amichevoli, il Pescara conclude il ritiro battendo 4-1 il Pineto

Il Pescara si congeda dal ritiro a Palena con una vittoria. In attesa dei colpi di mercato in attacco, la squadra di Oddo batte 4-1 il Pineto grazie alle reti di Manaj, Nicastro, Caprari e l'autogol di Cicchetti. Prossimo appuntamento degli abruzzessi sarà il memorial Morosini il 3 agosto con il Vicenza e, il 6, l'amichevole di lusso contro il Celta Vigo a Castel di Sangro.

La gara.

Il Pescara si presenta con  Pigliacelli  tra i pali. Zampano, Coda, Diallo, Mazzotta in difesa. Memushaj, Selasi, Bulevardi a centrocampo e  Benali- Mitrita dietro a Nicastro.

Dopo soli  sei minuti si sblocca la gara: Mitrita semina il panico sulla sinitra e crossa in area, la difesa del Pineto riesce a respingere ma sulla ribattuta Nicastro batte Mazzocchetti e porta in vantaggio il Pescara. Al 13' arriva la risposta del Pineto con Antenucci che, lanciato da Cacciatore, trova la rete che non viene però convalidata per posizione di fuorigioco della punta. Al 28' ancora Antenucci scappa in velocità a Diallo ma, solo contro Pigliacelli, viene fermato dall’uscita dell’estremo Pescarese. Al 30' Aldegani sostituisce Pigliacelli. Al 38′ gli uomini di Oddo si riaffacciano in avanti: Bulevardi serve Benali che salta Stacchiotti e conclude dalla sinistra ma trova un attento Mazzocchetti a salvare in corner. E’ il preludio al 2-0 che arriva al 40' in virtù di un’autorete di Cicchetti nel tentativo di anticipare Benali. Nel finale di primo tempo Mitrita, dopo una serie di dribbling sulla trequarti, prova il destro a giro e trova il palo esterno a negargli il goal. 

Nella ripresa Oddo cambia quasi tutti gli effettivi, questa la formazione: Aldegani (Aresti), Maloku, Zuparic, Biraghi, Crescenzi, Cristante, Verre, Selasi, Del Sole, Caprari, Manaj.

Nel secondo tempo, con entrambe le formazioni rivoluzionate,  il Delfino cala il tris al 67' con Manaj. Il Pineto non sta a guardare e sigla il gol della bandiera all’83’ con Antonini. A un giro di lancette dal termine l’ex romanista Caprari sigla il 4-1 definitivo chiudendo così il ritiro biancazzurro.


Share on Facebook