Crotone, c'è Bovo nel mirino

Il difensore del Torino è l'obiettivo per la difesa dei pitagorici: la trattativa per il centrale granata, messo nella lista dei partenti da Mihajlovic, sembra ben avviato.

Crotone, c'è Bovo nel mirino
Cesare Bovo (www.torcidagranata.net)

Dopo gli innesti di Ceccherini e Sampirisi, c'è un altro rinforzo in vista per la difesa del Crotone. Un rinforzo che ha un nome e un cognome: nel mirino dei pitagorici c'è Cesare Bovo, centrale romano classe '83 in uscita dal Torino. Bovo, 56 presenze e due reti nelle ultime tre stagioni tinte di granata, è giunto al capolinea della sua avventura sotto la Mole: fatale per lui il passaggio dalla difesa a tre a quella a quattro voluto da Mihajlovic, che ha ridotto l'organico dei difensori centrali granata.

L'ex Palermo, così, si è ritrovato chiuso dai vari Moretti, Ajeti, Maksimovic, Jansson e Gaston Silva. Su di lui ha così messo gli occhi il Crotone, alla ricerca di una pedina d'esperienza in vista della prima storica partecipazione al campionato di serie A. I pitagorici, che sperano ancora di riportare in Calabria il giovane Eloge Yao, rientrato all'Inter dopo la scorsa stagione, con l'innesto di Bovo darebbero alla retroguardia, oltre che una buona dose d'esperienza, anche doti importanti in fase d'impostazione. Piedi educati, quelli del centrale granata, che potrebbero fare molto comodo a mister Davide Nicola, tecnico che individua nel possesso palla il suo credo principale.

Per arrivare a Bovo il Crotone dovrà superare la concorrenza di un'altra neopromossa, il Pescara: i calabresi, però, attualmente sono in vantaggio.