Sampdoria - Atalanta: blucerchiati per la conferma, nerazzurri per il riscatto

Nella 2a giornata di Serie A andrà in scena al "Marassi" la sfida tra le squadre di Giampaolo e Gasperini. I liguri, dopo la vittoria di misura sull'Empoli, vogliono iniziare bene il campionato dinanzi ai propri tifosi. I bergamaschi sono invece già obbligati a riscattare la brutta sconfitta casalinga maturata con la Lazio alla prima giornata.

Sampdoria - Atalanta: blucerchiati per la conferma, nerazzurri per il riscatto
Sampdoria - Atalanta: blucerchiati per la conferma, nerazzurri per il riscatto

Alle 20:45 allo stadio "Marassi" di Genova andrà in scena Sampdoria - Atalanta. Una sfida sulla carta molto equilibrata, in quanto vede affrontarsi due squadre con motivazioni completamente diverse. La Samp ha impressionato nella prima giornata di campionato per la grande organizzazione tattica messa in atto in una partita molto complicata, come quella giocata ad Empoli. Infatti i blucerchiati hanno rischiato poco o nulla al cospetto di una formazione, come quella toscana, abituata a creare tante occasioni da gol. La squadra di Giampaolo però è stata brava anche nel rendersi pericolosa in fase offensiva con un ispirato Alvarez, che ha agito perfettamente alle spalle del duo, già ben consolidato, Muriel - Quagliarella. In particolare il colombiano si è messo in mostra, trascinando la squadra e segnando il gol - partita con un sinistro sul quale il portiere avversario non ha potuto far nulla. Logicamente per Giampaolo c'è ancora moltissimo su cui lavorare, la squadra non gira ancora come lui vorrebbe, però sicuramente la vittoria di Empoli ha dato grande fiducia a tutto il collettivo, che ora è pronto a conseguire i primi tre punti casalinghi della stagione. Dal punto di vista della formazione c'è curiosità sulla possibile presenza in campo dal primo minuto dei neoacquisti, Bruno Fernandes e Dennis Praet, ma Giampaolo sembra intenzionato a confermare gli 11 visti ad Empoli in modo da poter dare quanto prima possibile una quadratura ben definita alla squadra.

Dall'altra parte invece si schiererà l'Atalanta ferita dalla sconfitta casalinga maturata alla prima giornata contro la Lazio. La formazione di Gasperini ha dimostrato come ancora il tecnico ex Genoa debba lavorare particolarmente sulla fase difensiva dei suoi. Infatti il 3-4-3 messo in atto dall'allenatore degli orobici si è dimostrato un pò troppo spregiudicato, in quanto i difensori sono stati spesso lasciati da soli ad affrontare tutto il reparto offensivo della squadra avversaria. Per questo l'obiettivo di Gasperini è quello di raggiungere quanto prima una compattezza di squadra, che permetta alla formazione nerazzurra, non solo di rendersi pericolosa in fase offensiva ma anche di saper reggere l'urto della pressione offensiva avversaria. Bisogna dire che l'Atalanta non ha demeritato nella partita contro la Lazio, anzi ha comandato a lungo il gioco, subendo però le 4 reti nelle 4 occasioni in cui la squadra si è dimostrata eccessivamente sbilanciata in avanti. Quindi c'è da sottolineare il cinismo messo in mostra dalla formazione capitolina, ma questo non deve essere usato come un alibi dalla compagine lombarda, che anzi sarà chiamata a maggior attenzione dato che si ritroverà ad affrontare una squadra ancor più pericolosa in fase di possesso. Da questo punto di vista c'è la garanzia di assistere ad una bella partita di calcio in quanto si scontrano due squadre, a cui piace giocare il pallone. Nello stesso tempo entrambe le formazioni mostrano qualche lacuna in fase di non possesso. 

Questa partita è presentata anche dalle statistiche del match: la Sampdoria è in vantaggio per 34 vittorie a 24 negli 88 precedenti di Serie A contro l'Atalanta, mentre 30 sono stati i pareggi; i blucherchiati hanno vinto sei delle ultime otto sfide contro i bergamaschi al "Ferraris" in Serie A (un pareggio, una sconfitta) e per ben sei volte in questo parziale ha mantenuto la porta inviolata; l'Atalanta, infatti, in casa della Samp ha mancato l'appuntamento col gol in ben otto delle ultime 11 sfide di massimo campionato; i lombardi vanno a segno da 10 partite di fila in campionato; contro la Lazio, i bergamaschi hanno avuto un possesso palla del 70%, era da Dicembre 2011 che non raggiungevano una tale percentuale in una gara di Serie A; l'Atalanta è la squadra che ha effettuato più cross su azione nella prima giornata di campionato, 36 (la Sampdoria solo nove); di fronte la squadra che nella prima giornata ha commesso più falli (la Samp, 32) e quella che ne ha fatti di meno (l'Atalanta, appena cinque); Fabio Quagliarella ha realizzato nove reti contro l'Atalanta in Serie A, solo alla sua Sampdoria (10 gol) ha segnato di più nel massimo campionato; Luis Muriel ha segnato quattro gol e fornito due assist in sei partite di Serie A giocate finora nel mese di Agosto; contro l'Empoli Ricardo Alvarez ha partecipato attivamente a metà delle 16 conclusioni della Samp, con quattro tiri ed altrettante occasioni create per i compagni.

Venendo dunque alle formazioni, Giampaolo, come già detto in precedenza, conferma l'11 visto contro l'Empoli: Viviano tra i pali; Sala, Silvestre, Regini e Pavlovic in difesa; Barreto, Torreira e Linetty a centrocampo; Alvarez agirà alle spalle di Muriel e Quagliarella.

Gasperini da ancora fiducia a Kessiè, autore di una doppietta nella sfida contro la Lazio, ma non solo, infatti conferma quasi tutta la formazione vista alla prima giornata di campionato: Sportiello in porta; Raimondi, Masiello e Zukanovic a comporre il trio di difesa; Conti, Kurtic, Kessiè e Spinazzola a centrocampo; D'Alessandro, Paloschi e Gomez a formare i tre giocatori d'attacco.


Share on Facebook