Serie B: prima dolorosa sconfitta per il Bari, vincono tutte le altre big. Ottimo esordio per il Benevento

Il Bari crolla 1-2 contro il Cittadella, sul velluto Frosinone ed Hellas. Bene anche il Carpi, mentre tra le piccole sorprendono gli Stregoni.

Serie B: prima dolorosa sconfitta per il Bari, vincono tutte le altre big. Ottimo esordio per il Benevento
www.serieb24.com

Riparte la serie B e, con essa le emozioni. Il primo clamoroso risultato è sicuramente la sconfitta casalinga del Bari, battuto dalla neopromossa Cittadella e piegatosi sotto i colpi di Pascali e Litteri nel giro di due minuti. Davvero un esordio tremendo per i Galletti di Stellone, contro un'avversaria tutt'altro che tremenda. L'unico a salvarsi è Maniero, autore tra l'altro dell'unico gol dei suoi, su rigore. Vince, anzi, stravince, l'Hellas Verona, abile a stroncare il malcapitato Latina per quattro reti ad uno. Avanti con Luppi e raggiunti a causa di un autogol di Nicolas, i veronesi dilagano poi con Pazzini, Bessa e Juanito Gomez. Importante successo al Matusa, poi, per il Frosinone, vittorioso senza problemi contro un'Entella comunque ben messa. Adriano Russo e Daniel Ciofani i marcatori.

Nella sfida tra matricole, importantissima vittoria per il nuovo Benevento di Baroni, che conferma quanto di buono fatto sul mercato proponendo un collettivo subito ordinato ed aggressivo. Contro la SPAL, infatti, gli Stregoni hanno avuto più occasione rispetto ai diretti avversari, sbloccandosi grazie ad un rigore del 10 Ciciretti e confermando il 2-0 con una rete del gioiello interista George Puscas. Occhio ai giallorossi. Vince fuori casa anche il Carpi, in casa di un Vicenza che comunque avrebbe meritato qualcosa in più. I Falconi si sono dimostrati comunque più cinici sottoporta, facendo valere quell'atteggiamento aggressivo ormai noto. 

Pari prevedibile con gol, poi, nella sfida tra Avellino e Brescia, due collettivi al centro di un profondo cambiamento estivo. Apre le danze Andrea Caracciolo, le chiude Castaldo, l'ultimo baluardo irpino. A differenza dello scorso anno, comunque, i biancoverdi sembrano aver risolto alcune tendenze difensive davvero scellerate. Stesso risultato, poi, per la Salernitana, uscita indenne dal difficile campo dello Spezia. Avanti grazie ad un tiro fortunoso di Rosina, subito beniamino dei tifosi, i Granata si fanno rimontare da Nene, dimostrandosi comunque collettivo difficile da matare. Sannino sta facendo un ottimo lavoro. Nessun vincitore, infine, nemmeno nella sfida tra Pro Vercelli ed Ascoli: sotto con Cassata, la Pro agguanta un prezioso pari al 90' grazie al gol di Morra, entrato dieci minuti prima al posto di Vajushi. 

DI SEGUITO I PARZIALI DI GIORNATA:
Spezia-Salernitana 1-1
Avellino-Brescia 1-1
Bari-Cittadella 1-2
Benevento-Spal 2-0
Frosinone-Entella 2-0
Pro Vercelli-Ascoli 1-1
Verona-Latina 4-1
Vicenza-Carpi 0-2
 

Calcio