Sassuolo, crac Berardi: "Salta la Juve e rischia il Bilbao"

Dopo un inizio di stagione da 7 gol in 6 partite, il calciatore calabrese ha dovuto lasciare anzitempo il campo nella sfida contro il Pescara in condizioni fisiche precarie. Carnevali spiega, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, la situazione a Radio Rai.

Sassuolo, crac Berardi: "Salta la Juve e rischia il Bilbao"
Domenico Berardi in azione con la maglia del Sassuolo. | Bing.

Un inizio di stagione dirompente quello di Domenico Berardi con la maglia del Sassuolo, dopo un'estate passata fra accostamenti alla Juve e all'Inter, ma che poi ha confermato le tinte neroverdi sul suo petto. 7 gol in 6 partite per il calabrese nel mese di Agosto, una primissima parte di stagione che ha confermato tutte le doti di Berardi, tecniche e di leadership. Per il Sassuolo, 6 punti in due partite di A e il superamento del turno preliminare di Europa League nel segno del campioncino azzurro. 

Un peccato, per lui, non poter giocare la partita con quella che con molte probabilità sarà la sua prossima squadra in base ad una clausola presente nel suo contratto, ovvero la Juventus, e non solo, come ha dichiarato l'AD degli emiliani Carnevali in una breve intervista a Radio Rai: "Ha fatto una risonanza magnetica e dalle prime informazioni che ci arrivano dallo staff medico, c'è una elongazione del collaterale mediale, per cui farà ulteriori accertamenti. Il ragazzo è partito lo stesso per la convocazione della nazionale Under 21 ma credo che purtroppo dovrà stare fermo per qualche settimana. Salterà la Juve e non solo, perché poi avremo anche la partita contro l'Athletic Bilbao. Berardi è uno dei giocatori migliori che possiamo trovare nel campionato italiano ed è una grande perdita per noi".

Se i tempi di recupero a pieno regime non dovessero allungarsi rispetto alla media, l'esterno d'attacco salterà il debutto nella fase a gironi ​contro i baschi, il già citato match contro la Vecchia Signora, e il turno di campionato successivo che vedrà impegnati i ragazzi di Di Francesco contro il Genoa. Durata dello stop difficile da definire, perchè comunque questo genere di indisponibilità va valutata al fine di evitare ulteriori ricadute che potrebbero avere un'incisione ancora maggiore sulla stagione del giocatore. Con leggera apprensione, si aspetta che la società dia qualche segnale nei prossimi giorni per capire meglio quale la vera identità dello stop.

Calcio