Sassuolo, che botta! Il Giudice assegna i 3 punti di domenica al Pescara

La societá non aveva completato il trasferimento e tesserato l'attaccante Antonio Ragusa, subentrato a partita in corso nella partita di domenica. Nessuna scusante per il Giudice Sportivo: i 3 punti saranno assegnati al Pescara.

Sassuolo, che botta! Il Giudice assegna i 3 punti di domenica al Pescara
Defrel insegue un pallone nella gara giocata sul campo. | Google.

Una vittoria sofferta e guadagnata fino all'ultimo minuto, quella ottenuta per 2-1 da parte del Sassuolo ai danni del Pescara, non meno di domenica scorsa. Ma oggi, a neanche due giorni di distanza, arriva una sentenza pesante da parte del Giudice Sportivo, che ha di fatto assegnato la vittoria agli uomini di Oddo per 0-3. Insomma i neroverdi, che fino a questa mattina conducevano la classifica a punteggio pieno insieme ad altre tre squadre, dopo aver anche rischiato di perdere i primi tre punti col caso-Adjapong, adesso sembra davvero che non possa far nulla per continuare il suo inseguimento alle prime della classe.

IL CASO - Antonino Ragusa era, di fatto, già domenica un calciatore del Sassuolo. È proprio quel "di fatto" la chiave di tutto: le ultime carte, per farla breve, non erano state rilasciate in tempo dalla societá che nel frattempo aveva annunciato il trasferimento e convocato il ragazzo già per la sfida contro gli abbruzzesi. Chiaramente dall'inizio il tridente Berardi-Defrel-Politano non si tocca, ma a partita in corso il neo-acquisto ha potuto saggiare per la prima volta la maglia neroverde disputando, peraltro, non una brutta gara. E probabilmente quella resterà la sostituzione più sbagliata che il tecnico Di Francesco, a insaputa di tutto, abbia mai fatto: punteggio pieno adesso svanito e la classifica non sorride più. Chiaramente la società emiliana ha già annunciato un ricorso ma le speranze in questi casi sono molto vicine allo zero perchè l'errore sembra evidente.

IL COMUNICATO 

"Il Giudice sportivo,

letti gli atti relativi alla gara soc. Sassuolo e soc. Pescara;

rilevato che la soc. Sassuolo ha utilizzato in campo (dal 65° al termine della gara) il calciatore Ragusa Antonino, tesserato in data 26 agosto 2016, il cui nominativo era stato inserito nella distinta di gara;

considerato che l’inserimento di tale nominativo nell’“elenco di 25 calciatori” non era stato trasmesso alla Lega a mezzo PEC entro le ore 12.00 del giorno precedente la gara, come tassativamente previsto dalla vigente normativa federale (CU 83/A del 20 novembre 2014), e che tale omissione comporta la sanzione della perdita della gara (ibidem n.9) ai sensi dell’art. 17, comma 5, lett. a) CGS,

P.Q.M.

delibera di sanzionare la Soc. Sassuolo con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3".

LE REAZIONI - L'amministratore delegato Carnevali si è immediatamente espresso a Sky Sport 24 riguardo la delicata questione: "Abbiamo ricevuto la comunicazione della sconfitta a tavolino. Da parte nostra abbiamo adempiuto a tutte le documentazioni, ritenendo assolutamente regolare il suo impiego. Verificheremo cosa sarà accaduto, noi abbiamo fatto tutto con la massima trasparenza, ora valuteremo per capire cosa non è funzionato. Faremo ricorso per il ripristino del risultato acquisito sul campo".


Share on Facebook