Serie B, Ternana - Pisa 1-0: decide Avenatti dagli undici metri

Grazie al rigore trasformato dal proprio centravanti gli umbri riscattano la sconfitta con il Cittadella e guadagnano i primi tre punti della propria stagione. Discorso inverso per il Pisa che, dopo la vittoria con il Novara, torna a casa con una sconfiita.

Serie B, Ternana - Pisa 1-0: decide Avenatti dagli undici metri
Ternana
1 0
Pisa
Ternana: Di Gennaro; Zanon, Meccariello, Contini, Germoni; Petriccione, Bacinovic (Battista, min.66), Di Noia; Di Livio, Falletti (Palumbo, min.74); Avenatti (La Gumina, min.86). A disp: Aresti, Palombi, Masi, Cason, Sernicola, Surraco. All. Carbone
Pisa: Ujkani; Crescenzi, Lisuzzo, Avogadri; Golubovic, Di Tacchio, Verna, Sanseverino (Montella, min.55), Longhi (Cani, min.73); Eusepi (Peralta, min.55), Mannini. A disp: Giacobbe, Cardelli, Del Fabro, Salvi, Favale, Fautario. All. Gattuso
SCORE: 1-0, min. 6, Avenatti.
ARBITRO: Antonio Rapuano (ITA). Admonished Avenatti (min. 10), Di Noia (min. 14), Germoni (min. 57), Lisuzzo (min. 64), Petriccione (min. 79), Di Tacchio (min. 87) Expelled Crescenzi (min. 5)
NOTE: Recupero prima giornata di campionato di Serie B. Stadio "Libero Liberati", Terni.

La Ternana, nel recupero della prima giornata di Serie B, batte il Pisa e si rilancia in classifica. Una vittoria già messa in cassaforte dopo soli 5 minuti, con il rigore conquistato da Falletti e realizzato da Avenatti. Nell'occasione del penalty viene espulso per Crescenzi per chiara occasione da gol. Da lì la partita si mette totalmente in discesa per i padroni di casa che imperversano nella metà campo avversaria con tutta la propria forza offensiva. Gli umbri concentrano tutta la propria produzione di gioco nella fantasia di Falletti ed il cinismo di Avenatti, che però non si dimostra tale nei primi 45 minuti di gioco. In uscita dagli spogliatoi il Pisa esce più arrabbiato e convinto nel mettere in difficoltà i rossoverdi nonostante l'inferiorità numerica. Il cambio indovinato da Gattuso è quello che riguarda Diego Peralta, il quale riesce da solo a sorreggere tutto il peso dell'attacco toscano mettendo in continua soggezione la difesa umbra, facendole arretrare il baricentro. Il Pisa quindi si compatta non dimostrando di essere con un uomo in meno e la Ternana, sorpresa dall'atteggiamento avversario, non riesce più a rendersi pericolosa. La squadra di Gattuso ne approfitta per provare a creare qualcosa, ma ciò che riesce ad ottenere è solo un gol giustamente annullato a Mannini. L'allenatore del Pisa può comunque ritenersi enormemente soddisfatto della prestazione dei suoi, soprattutto nel secondo tempo, mentre dall'altra parte Carbone dovrà lavorare sulla mancanza di cattiveria e coraggio sofferta dai suoi nel secondo tempo. I prossimi impegni vedranno la Ternana affrontare lo Spezia, mentre il Pisa andrà a Chiavari a giocare contro l'Entella.

La partita si sblocca subito con un calcio di rigore fischiato a favore dei padroni di casa: Avenatti serve Falletti che aggira la marcatura di Crescenzi, il quale lo strattona ad un passo da Ujkani; l'arbitro non può far altro che fischiare il penalty ed espellere per chiara occasione da gol il difensore del Pisa; dagli 11 metri va Avenatti che spiazza il portiere avversario. Gli umbri insistono con Di Noia che prova una conclusione in porta respinta efficacemente da Ujkani. Al 21' ci prova Falletti col mancino ma la palla si perde sul fondo. Al 25' ancora l'attaccante uruguagio libera il sinistro che però risulta centrale e quindi di facile preda per l'estremo difensore avversario. Prima dell'intervallo Germoni crossa per Avenatti che ci prova con la semirovesciata ma la sua conclusione termina sul fondo. Quindi i primi 45 minuti si chiudono sul risultato di 1-0 per i rossoverdi che hanno usufruito dell'immediata superiorità numerica.

Il secondo tempo riparte con la Ternana in avanti alla ricerca del raddoppio: cross di Avenatti dalla destra per Petriccione che in tuffo mette sul fondo. Il Pisa prova a costruire qualcosa ma non riesce mai a rendersi pericoloso ed allora gli umbri provano a chiudere la contesa con Falletti che però conclude alto. Al 67' tenta Avenatti con una sortita personale ma il suo tiro angolato dal limite dell'area viene bloccato a terra da Ujkani. Meccariello cerca all'interno dell'area di rigore pisana Avenatti che ci prova in acrobazia ma il suo tentativo risulta vano in quanto la palla si perde sul fondo. Il Pisa giunge al pareggio al 73' ma il gol viene annullato in quanto Mannini si trovava in posizione di fuorigioco al momento del tocco vincente dopo l'assist di Di Tacchio. Al 78' Zanon appoggia ad Avenatti che però alza troppo la mira del proprio tiro. Nel recupero il Pisa tenta il tutto per tutto ma la conclusione di Montella risulta completamente imprecisa. E' l'ultima emozione di questi 90 minuti che vedono la Ternana conquistare i primi tre punti della propria stagione, mentre il Pisa raccoglie la sua prima sconfitta.

Calcio