Terza giornata Serie A 2016/17, le formazioni ufficiali delle gare delle 15.00

Cinque partite in programma nel pomeriggio, queste tutte le scelte dei tecnici.

Terza giornata Serie A 2016/17, le formazioni ufficiali delle gare delle 15.00
Terza giornata Serie A 2016/17, le formazioni ufficiali delle gare delle 15.00

Dopo i tre anticipi, l'abbuffata delle 15 della domenica: la Serie A 2016/17 torna a prediligere il formato classico dopo i due turni serali estivi. Il pomeriggio prevede cinque partite, queste le formazioni ufficiali scelte dai tecnici.

ATALANTA - TORINO

Ancora assente Dramé a sinistra per i bergamaschi, i quali aggiungono un mediano (Freuler) abbassando D'Alessandro sull'esterno basso a sinistra con Konko a destra, lasciando solo Gomez e Pinilla, sorprendentemente preferito a Paloschi, davanti. Per i granata esordio di Hart tra i pali e Valdifiori in mezzo al campo, davanti situazione tragica per gli infortuni, ma Mihajlovic recupera in extremis Maxi Lopez e Martinez, entrambi non al 100% ma titolari, con Boyé dunque in panchina.

Atalanta (3-5-2): Sportiello; Masiello, Toloi, Zukanovic; Konko, Kurtic, Kessié, Freuler, D'Alessandro; Gomez, Pinilla. All. Gasperini

Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri, Bovo, Castan, Molinaro; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falqué, Maxi Lopez, Martinez. All. Mihajlovic

ROMA - SAMPDORIA

Spalletti sceglie El Shaarawy e De Rossi al posto di Dzeko e Paredes, mentre in difesa trova posto Juan Jesus, con Bruno Peres dirottato sulla sinistra. Out Vermaelen. Giampaolo non ha invece problemi di infortuni e conferma in larga parte gli uomini che gli han regalato il punteggio pieno, preferendo Alvarez a Praet e Barreto a Bruno Fernandes dal primo minuto. Dietro trova spazio Pavlovic.

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Bruno Peres; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Salah, Perotti, El Shaarawy. All. Spalletti

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; Alvarez; Quagliarella, Muriel. All. Giampaolo

CHIEVO - LAZIO

Maran applica un paio di modifiche all'undici previsto, inserendo Gamberini e Pellissier al posto di Cesar ed Inglese. Inzaghi torna al classico 4-3-3 dopo aver varato la finta difesa a tre contro la Juve, trova spazio in avanti Kishna, preferito a Keita e Milinkovic-Savic. Recuperato e confermato Bastos al centro, Lukaku esce lasciando posto a Radu sulla sinistra.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Pellissier. All. Maran

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Bastos, De Vrij, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Kishna. All. Inzaghi

MILAN - UDINESE

Esordio dal primo minuto per il neo-acquisto Sosa nelle file dei rossoneri, i quali ricompongono la difesa con Paletta e Romagnoli. Squalificati Kucka e Niang, al loro posto Poli in mezzo e Bonaventura avanzato nel tridente. Iachini ritrova Thereau, titolare a fianco di Zapata nel 4-3-1-2. Difesa a quattro per l'indisponibilità di Samir ed Heurtaux. Hallfredsson a centrocampo vince il ballottaggio con Fofana per fare reparto con l'esordiente in Serie A Kums e Badu.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; Poli, Montolivo, Sosa; Suso, Bacca, Bonaventura. All. Montella

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Armero; Badu, Kums, Hallfredsson; De Paul; Thereau, Zapata. All. Iachini

GENOA - FIORENTINA

Juric rinuncia a Ocampos e Munoz, preferendo l'esordiente Orban, arrivato dal Valencia, e Gakpé, già a segno in stagione. Va in campo Rincon, nonostante gli impegni forsennati in Nazionale. Fiorentina che deve rinunciare a Vecino, spazio allora per Sanchez in mezzo, con Tello e il nuovo acquisto Oliveira larghi. Davanti il solito tridente, out Bernardeschi.

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Lazovic, Rincon, Veloso, Rigoni, Laxalt; Gakpé, Pavoletti. All. Juric

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori; Tello, Sanchez, Badelj, Olivera; Ilicic, Borja Valero; Kalinic. All. Sousa

Calcio