Serie B, Entella e Pisa non vanno oltre lo 0-0

Il posticipo della terza giornata di Serie B termina in parità. Nonostante la partita sia stata aperta ad ogni risultato con continui capovolgimenti di fronte, nessuna delle due squadre è riuscita a dimostrarsi sufficientemente concreta.

Serie B, Entella e Pisa non vanno oltre lo 0-0
Virtus Entella
0 0
Pisa
Virtus Entella: Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Sini; Moscati (Belli, min.85), Troiano, Palermo (Mota, min.73); Tremolada (Ammari, min.66); Masucci, Caputo. A disp: Paroni, Cutolo, Benedetti, Di Paola, Baraye, Beretta. All. Breda
Pisa: Ujkani; Golubovic, Lisuzzo, Del Fabro, Longhi; Verna, Di Tacchio, Sanseverino; Mannini (Montella, min.90), Varela (Peralta, min.67); Cani (Eusepi, min.76). A disp: Giacobbe, Cardelli, Avogadri, Fautario, D'Angina. All. Gattuso
ARBITRO: Eugenio Abbattista (ITA). Admonished Del Fabbro (min. 65), Moscati (min. 68), Iacoponi (min. 88)
NOTE: Posticipo 3a giornata Serie B. Stadio "Comunale", Chiavari.

La Virtus Entella, dopo la vittoria maturata contro l'Avellino, inanella il secondo risultato utile consecutivo. La squadra ligure mette in mostra una bella prestazione decidendo di giocarsela a viso aperta contro un Pisa che non si è mostrato per niente rinunciatario.

Nonostante le difficoltà numeriche e fisiche la squadra toscana ribatte colpo su colpo rendendosi anche maggiormente pericolosa. Mannini, Varela e Cani si rivelano imprendibili per la difesa chiavarese che non riesce mai ad opporre le dovute contromisure. In particolare il capitano pisano ( Mannini ) è bravo nel non dare punti di riferimento muovendosi su tutto il fronte offensivo. Bravo anche Cani nell'utilizzare il fisico per far salire la squadra, mentre chi è apparso in ombra è Varela che si è fatto vedere ben poco nell'area di rigore avversaria ed ha tentato ancora meno la conclusione verso la porta difesa da Iacobucci.

Dall'altra parte gran prestazione del tridente offensivo composto da Tremolada, Caputo e Masucci ma nessuno dei tre è riuscito a finalizzare la grande mole di gioco prodotta. Merito di ciò va anche a Lisuzzo che si dimostra fondamentale nella difesa pisana così come Ujkani. Il Pisa tra l'altro può disperarsi per le traverse colpite nel finale da Longhi e Montella. Un pareggio che quindi sta stretto ad entrambe le squadre, ma che serve a mantenere le posizioni alte di classifica. Il prossimo turno vedrà l'Entella affrontare la SPAL in trasferta, mentre il Pisa ospiterà il Brescia.

A partire meglio è la Virtus Entella ma la prima azione pericolosa la costruisce il Pisa: Cani guadagna un buon calcio di punizione all'altezza dei 16 metri; alla battuta va Mannini che costringe Iacobucci al grande intervento. I toscani continuano a spingere con Varela che lancia Mannini nello spazio, il capitano pisano supera Iacoponi e calcia sul primo palo dove trova la pronta respinta dell'estremo difensore avversario. Su azione di contropiede i padroni di casa vanno vicini al vantaggio con Moscati che effettua un pericoloso tiro - cross all'interno dell'area di rigore, nessuno dei suoi compagni riesce però ad intervenire e quindi la sfera termina sul fondo.

Al 19' Tremolada crossa per Caputo che però incorna a lato rispetto alla porta avversaria. Al 27' Masucci tenta la conclusione improvvisa dall'interno dell'area di rigore ma Ujkani non si fa cogliere impreparato e blocca la conclusione dell'attaccante ligure. Ceccarelli allarga il gioco per Iacoponi, il quale crossa per Masucci che viene provvidenzialmente anticipato da Lisuzzo. Sull'azione d'angolo susseguente la palla giunge a Moscati che lascia partire un tiro dai 16 metri che però si spegne sul fondo. Al 33' Caputo scende sulla fascia sinistra e serve Tremolada che calcia di prima intenzione ma la palla si perde oltre la traversa.

Al 35' sono ancora loro i protagonisti con il trequartista ligure che sbaglia nuovamente la conclusione dal limite. Al 37' si riaffaccia il Pisa con Varela che calcia dal vertice destro dell'area di rigore, la sfera però termina a lato rispetto alla porta avversaria. Al 41' Sini crossa per Masucci che colpisce di testa costringendo Ujkani a tuffarsi per bloccare il pallone.

A due minuti dall'intervallo il Pisa va vicinissimo al vantaggio: Cani scarica la sfera per Mannini che calcia di prima intenzione, la palla sbatte contro la traversa e successivamente sulla schiena di Iacobucci, ma per fortuna del portiere ligure il pallone finisce poi in calcio d'angolo. Il primo tempo termina quindi a reti bianche.

Il secondo tempo si apre con la Virtus Entella proiettata in avanti: Moscati crossa per Masucci che però colpisce male di testa infatti la sfera termina sul fondo. Al 60' Masucci crossa per Moscati che fa da sponda per Caputo, il quale colpisce debolmente di testa favorendo la parata di Ujkani. Al 64' Troiano batte rapidamente un calcio di punizione trovando lo stacco di Caputo che però termina sul fondo.

Al 71' Pisa vicinissimo al vantaggio: Del Fabbro stacca più in alto di tutti su azione d'angolo ma la sfera sibila solamente il palo destro della porta difesa da Iacobucci. Risponde l'Entella con Caputo che libera il sinistro, Ujkani si distende ma la palla termina di poco a lato sulla destra rispetto alla porta avversaria.

All'83' Longhi stacca più in alto di tutti su azione d'angolo ma la palla incoccia contro la traversa e termina sul fondo. Insiste il Pisa con Di Tacchio che tenta il tiro in porta ma la sfera si spegne alla sinistra di Iacobucci.

Nel recupero Caputo prova a girare verso la porta avversaria ma la palla finisce sul fondo. Dall'altra parte Montella calcia dai 16 metri, Iacobucci respinge poi ci pensa Ceccarelli ad evitare ogni pericolo spazzando la palla in calcio d'angolo. Sul corner seguente stacca Del Fabbro ma la palla si perde oltre la traversa. La partita termina quindi a reti inviolate.


Share on Facebook