Empoli - Crotone 2-1: i toscani guadagnano i primi tre punti della propria stagione

La squadra di Martusciello vince la prima partita del campionato di Serie A 2016/17 battendo la compagine calabrese grazie ai due colpi di testa vincenti di Bellusci e Costa. Al Crotone non basta il momentaneo pareggio di Sampirisi.

Empoli - Crotone 2-1: i toscani guadagnano i primi tre punti della propria stagione
Empoli
2 1
Crotone
Empoli: Skorupski; Zambelli, Bellusci, Costa, Pasqual; Tello, Mauri (Dioussè, min.75), Croce; Saponara (Gilardino, min.85); Maccarone (Marilungo, min.61), Pucciarelli. A disp: Pelagotti, Pugliesi, Barba, Dimarco, Veseli, Cosic, Buchel, Maiello, Krunic. All. Martusciello
Crotone: Cordaz; Ceccherini, Dussenne, Ferrari; Rosi (Sampirisi, min.30), Rohden, Crisetig (Nalini, min.62), Salzano, Martella (Trotta, min.76); Falcinelli, Palladino. A disp: Festa, Cojocaru, Claiton, Cuomo, Barberis, Stoian. All. Nicola
SCORE: 1-0, min. 31, Bellusci. 1-1, min. 47, Sampirisi. 2-1, min. 56, Costa.
ARBITRO: Paolo Valeri (ITA). Admonished Dussenne (min. 25), Crisetig (min. 53), Croce (min. 94) Expelled Dussenne (min. 80)
NOTE: Posticipo 3a giornata Serie A. Stadio "Carlo Castellani", Empoli.

Per l'Empoli è buona la terza, infatti dopo le due sconfitte maturate ad inizio campionato, la squadra toscana riesce a sbloccarsi tra le proprie mura battendo un indomito Crotone. La compagine di Martusciello conduce a lungo il gioco nei primi 45 minuti costringendo la formazione di Nicola ad arretrare il baricentro per poi rendersi pericolosa in contropiede.

Nella prima mezz'ora però non si assiste ad una gran partita a causa dell'eccessivo tatticismo della squadra ospite. Il "muro" costruito dal tecnico calabrese crolla al 32' a causa del vincente colpo di testa di Bellusci su calcio d'angolo battuto da Pasqual. Prima dell'intervallo i padroni di casa subiscono il pareggio su un'azione simile con Rohden che pesca perfettamente Sampirisi per l'incornata che vale l'1-1.

L'Empoli risente del gol subito allo scadere del primo tempo al momento dell'uscita dagli spogliatoi ed allora il Crotone ne approfitta con Palladino che va vicino alla rete del vantaggio con un destro che sibila il palo sinistro della porta avversaria. A 20 minuti dal termine arriva il gol che decide la sfida: Pasqual s'incarica della battuta di un calcio di punizione trovando lo stacco vincente di Costa che però si trovava in posizione di fuorigioco. La partita termina poco più tardi con l'espulsione di Dussenne che lascia il Crotone in dieci uomini.

I calabresi avrebbero anche l'opportunità del pareggio con Trotta, ma l'ex attaccante del Sassuolo sbaglia la conclusione da ottima posizione. Tre punti quindi fondamentali per i padroni di casa che possono così cominciare la loro stagione, mentre il Crotone deve rimandare l'appuntamento con la vittoria alla sfida contro il Palermo.

L'Empoli si rende pericoloso al 12' con Maccarone che tira da posizione defilata senza però sorprendere Cordaz che blocca la sfera. Insistono i toscani con Saponara che va al tiro dal limite dell'area ma la palla si spegne sul fondo. Al 22' ci prova Tello dalla distanza ma il suo tiro viene parato in tuffo da Cordaz. Al 24' Pucciarelli va alla conclusione dal limite ma l'estremo difensore avversario si fa ancora trovare pronto nella parata. Prima di uscire per infortunio, Rosi si rende protagonista di un tiro - cross da calcio di punizione che per poco non beffa Skorupski. Al 32' l'Empoli passa in vantaggio: Pasqual batte un calcio d'angolo sul secondo palo dove trova lo stacco imperioso di Bellusci che sovrasta Dussenne e sigla il gol dell'1-0.

Al 36' i padroni di casa vanno vicini al raddoppio: ancora l'ex terzino viola crossa da corner per Costa che stacca bene di testa ma trova la respinta provvidenziale della difesa calabrese. Al 42' Martella crossa dalla sinistra per Falcinelli che colpisce male di testa favorendo la parata di Skorupski. Nell'ultimo minuto di recupero del primo tempo, il Crotone giunge al pareggio: Rohden crossa in area per Sampirisi che incorna perfettamente di testa realizzando il gol dell'1-1. I primi quarantacinque minuti di gioco si chiudono quindi in parità, che sta particolarmente stretta ai padroni di casa che hanno condotto a lungo il gioco.

Nel secondo tempo il Crotone esce meglio dagli spogliatoi: Palladino sfrutta un'azione di contropiede per attaccare l'area di rigore avversaria ed una volta giunto all'interno tenta il destro verso il secondo palo ma la misura risulta leggermente imprecisa e quindi la sfera termina a lato. Alla prima opportunità della seconda frazione l'Empoli passa in vantaggio: Pasqual batte un calcio di punizione verso il secondo palo trovando lo stacco di testa di Costa che si libera della marcatura di Sampirisi e supera Cordaz per il 2-1 in favore dei padroni di casa. Da sottolineare che dal replay si evince la posizione di fuorigioco del difensore toscano, non ravvisata dal guardalinee.

Al 67' Nalini va via sulla fascia destra e crossa in mezzo dove trova lo stacco di Falcinelli che termina sul fondo. Al 71' Saponara si libera per il tiro in porta, ma al momento della conclusione sbaglia completamente la mira con la palla che finisce oltre la traversa. Al 73' Zambelli riceve al limite dell'area, si accentra e prova la conclusione verso il secondo palo ma la sfera termina di poco sul fondo. Al 78' Falcinelli entra in area di rigore e scarica per Trotta che sbaglia clamorosamente il tiro sciupando una grandissima occasione per il pareggio. E' l'ultima emozione del match che termina sul risultato di 2-1 per l'Empoli.

Calcio