Serie A, Meggiorini ed Inglese stendono il Pescara: Chievo al terzo posto!

Il Chievo batte il Pescara nell'anticipo della settima giornata e vola momentaneamente al terzo posto.

Serie A, Meggiorini ed Inglese stendono il Pescara: Chievo al terzo posto!
Serie A, Meggiorni ed Inglese stendono il Pescara: Chievo al terzo posto
PESCARA
0 2
CHIEVO
PESCARA: BIZZARRI; BIRAGHI, CAMPAGNARO, FORNASIER, CRESCENZI, BRUGMAN ( 84' MURIC), MEMUSHAI, VERRE, BENALI ( 74' CRISTANTE), CAPRARI, MANAJ ( 67' MITRITA). ALL. ODDO
CHIEVO: SORRENTINO; FREY, SPOLLI, DAINELLI, GOBBI, RADOVANOVIC, HETEMAJ, BIRSA ( 81' RIGONI), CASTRO, INGLESE ( 90' PARIGINI), FLORO FLORES ( 63' MEGGIORINI)
SCORE: 0-2. 0-1 76' MEGGIORINI, 0-2 85' INGLESE
ARBITRO: MANGANIELLO DI PINEROLO AMMONITI: BRUGMAN (P), FREY, DAINELLI, SPOLLI (C)
NOTE: STADIO ADRIATICO INCONTRO VALIDO PER LA 7A GIORNATA DI CAMPIONATO

Meggiorini ed Inglese issano il Chievo al terzo posto in classifica. All'Adriatico gli uomini di Maran battono il Pescara per 0-2 nell'ultimo quarto d'ora di match. Al 75' il Chievo la sblocca con Meggiorini che salta Bizzarri e deposita in rete. Dieci minuti dopo arriva il bis con Inglese che, tutto solo, batte ancora l'estremo di casa e lancia i suoi al terzo posto, mentre il Pescara resta a quota sei.

La gara.

Parte bene il Chievo che tiene subito in mano il pallino del gioco, al 3' ci prova Spolli di testa da calcio d'angolo, ma la palla termina a lato. Al 9', sugli sviluppi dell'ennesimo calcio d'angolo, in area c'è ancora l'ex Catania che si incunea: colpisce arrivando in velocità, il suo colpo di testa esce di un nonnulla. Al 12' Chievo ad un passo dal vantaggio: sbaglia Biraghi, che fa partire un contropiede calciando male il passaggio all'indietro. Corrono Floro Flores e Castro. L'ex Sassuolo serve il centrocampista, che tutto solo davanti a Bizzarri praticamente gliela passa. Il Pescara, dopo un avvio stentato, prova a scuotersi, al 14' gran verticalizzazione di Verre per Manaj, che taglia bene il campo. Da posizione defilata scarica un gran tiro, Sorrentino ha ottimi riflessi e devia in angolo. Al 17' Benali fa da sponda per Caprari che calcia di prima intenzione: Sorrentino si distende e blocca. Buon momento per i padroni di casa, al 22' gran dribbling di Memushai, che parte da sinistra e converge al centro. Tiro potente, palla di poco a lato. Al 37' torna a farsi vedere il Chievo: brutto pallone perso da Verre, ne beneficia Birsa. Cross basso dell'ex Milan, Inglese in area controlla e fa partire un diagonale sinistro che termina sull'esterno della rete.

La ripresa si apre con un Pescara più pimpante, come dimostrano i tentativi di Benali e Crescenzi che però terminano fuori. Al 63' primo cambio del match: dentro Meggiorni per Floro Flores. Al 67' cambio anche per il Pescara: fuori Manaj per Mitrita. Secondo tempo avarissimo di emozioni. Al 74' Cristante per Benali. Al 76', però, il Chievo passa: Memushaj perde un brutto pallone a centrocampo. Birsa ne approfitta, serve nello spazio benissimo Meggiorini, che davanti a Bizzarri mostra grande freddezza: dribbling e palla in rete, 1-0. Maran inserisce Rigoni per Birsa, mentre Oddo mette Muric per Brugman. All'85' arriva il raddoppio Clivense: contropiede fulmineo, con la difesa del Pescara posizionata malissimo. Inglese riceve, è tutto solo davanti a Bizzarri e non sbaglia, 2-0 e partita che si può definire conclusa. Il Chievo vince e vola terzo, mentre per il Pescara la pausa non può far altro che bene. 

Calcio