Serie B: spicca Benevento-Cittadella, occhio anche a Bari-Spezia

I due big match di giornata promettono emozioni e spettacolo, in zona retrocessione ugualmente interessante sarà Vicenza-Latina. Sorprenderà ancora la SPAL?

Serie B: spicca Benevento-Cittadella, occhio anche a Bari-Spezia
Serie B: spicca Benevento-Cittadella, occhio anche a Bari-Spezia

Con l'ennesima pausa per le nazionali, si fa bella la serie B, pronta ad emozionare con i propri turni incerti e ricchi di spunti. Deciso a continuare lungo la strada intrapresa praticamente da inizio stagione, impegno casalingo per l'Hellas Verona, in casa e contro un Novara reduce da ben due sconfitte consecutive. I veronesi sono favoritissimi ed in forma, difficile pensare a risultati diversi dall'1 fisso. Trasferta difficilissima, invece, per il Cittadella, che nella sua prossima uscita si troverà ad affrontare un Benevento pronto a conquistare in casa tre vitalissimi punti contro una diretta concorrente ai playoffs. La gara è davvero incerta, difficile fare un pronostico.  Pronto ad approfittare di questa sfida, il Frosinone, che al Matusa proverà a superare un Ascoli in forma e sempre ostico da affrontare. Non dovrebbero, comunque, esserci sorprese.

In attesa di giocare il match contro l'Ascoli, rinviato per le scosse sismiche dei giorni passati, sfida da superare senza troppi problemi per la Virtus Entella, in Liguria e contro una Pro Vercelli a secco di vittorie da ben quattro turni. I piemontesi non sono ancora impelagati nelle zone rosse, perdere potrebbe però risucchiarli. Vincere per continuare a sognare, invece, deve essere il leitmotiv dell'Entella. Gara dalle forti emozioni, inoltre, per il Trapani, con l'allenatore Cosmi pronto a riabbracciare il caloroso pubblico del Perugia, eternamente grato al proprio storico ex mister. I siciliani, ultimi, dovranno tornare quella "bestia da trasferta" tanto temuta la scorsa stagione, i perugini sperano nel successo per confermarsi temibili. Incontro difficile da pronosticare, Spal-Brescia: gli Estensi vorrebbero mettere in cascina altri importanti punti in vista del prosieguo della stagione, la Leonessa d'Italia avrebbe voglia di tornare nella zona alta di classifica. 

Sfida in casa che potrebbe riservare qualche ostacolo imprevisto, poi, per il Carpi, che in casa proverà a superare un Avellino davvero in crisi nonostante i segnali di ripresa. Gli Irpini, ventesimi, non riescono a risollevarsi nonostante una rosa attrezzata per altre posizioni, i Falconi hanno forse perso qualche punticino di troppo fino ad ora. Vero e proprio big match di giornata, invece, tra Spezia e Bari, quasi appaiate in classifica e dunque intenzionate a spiccare il volo verso le postazioni più alte. I liguri partono leggermente favoriti dato il più rodato assetto tecnico, i Galletti potrebbero magari far leva sul fattore casa e sulla cura-Colantuono. 

Scendendo in classifica, vero e proprio out-out per il Cesena, costretto a vincere pena il quasi definitivo abbandono dell'obiettivo-playoffs. I romagnoli, però, troveranno il Pisa di Gattuso, leggermente in calo ma comunque difficilissimo da affrontare a causa del suo atteggiamento arcigno e difensivamente educato. Sfida casalinga ugualmente da vincere, poi, per la Salernitana di Sannino, che all'Arechi non dovrà più balbettare, superando senza problemi una Ternana solitamente poco pungente lontana dall'Umbria. Ora o mai più, per i granata. Novanta minuti interessantissimi per gli equilibri della zona playouts, infine, tra Vicenza e Latina: chi vince, scappa, chi perde continua ad avere gli incubi.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATA: