Serie A, la Fiorentina asfalta l'Empoli (0-4)

In una partita praticamente mai in discussione, la Fiorentina abbatte i padroni di casa, che si sono sciolti dopo un inizio di partita comunque positivo.

Serie A, la Fiorentina asfalta l'Empoli (0-4)
Non è bastata la voglia di Maccarone all'Empoli. Fonte: https://pbs.twimg.com/
Empoli
0 4
Fiorentina
Empoli: Skorupski, Pasqual, Costa, Bellusci, Veseli, Croce, Dioussè (Josè Mauri, 72'), Krunic (Gilardino, 59'), Saponara, Maccarone.
Fiorentina: Tatarusanu, Milic, Astori, Rodriguez, Tomovic (Salcedo, 63'), Borja Valero, Badelj, Bernardeschi (Cristoforo, 73'), Ilicic (Vecino, 68'), Tello, Kalinic.
SCORE: 0-1, 26', Bernardeschi. 0-2, 46', Ilicic (rig.). 0-3, 61', Bernardeschi. 0-4, 67', Ilicic.
ARBITRO: Massa. Ammoniti: Tello (36'), Tomovic (37), Bellusci (39'), Borja Valero (56').
NOTE: Tredicesima giornata di Serie A. Stadio Carlo Castellani, Empoli.

La Fiorentina sia aggiudica il derby della toscana con estrema facilità. La partita infatti è stata equilibrata solo nei primi quindici minuti, dopodichè i viola hanno messo in mostra doti tecniche e mentali superiori all'Empoli, che si è sciolta a poco poco, fino allo 0-4 finale.

Formazione Empoli (4-3-1-2): Skorupski, Pasqual, Costa, Bellusci, Veseli, Croce, Dioussè, Krunic, Saponara, Maccarone.

Formazione Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu, Milic, Astori, Rodriguez, Tomovic, Borja Valero, Badelj, Bernardeschi, Ilicic, Tello, Kalinic.

Partita che inizia con entrambe le due squadre vogliose di trovare subito il primo gol. Al 3' c'è una buona incursione di Tello sulla destra, che pesca Kalinic in area con un cross basso, ma il croato conclude male, permettendo alla difesa azzurra di spazzare. Padroni di casa che rispondono all 11': la palla arriva a Maccarone in area, che calcia al volo da distanza ravvicinatissima, ma troppo centralmente, permettendo a Tatarusanu di respingere il pallone. Al 20' Tello prova a sfruttare un errato disimpegno della difesa empolese, ma è troppo defilato e il suo tiro viene facilmente mandato da Skorupski in angolo. Succede di tutto al 26', traversone dalla trequarti per Kalinic, che viene abbattuto da Skorupski in area, l'ex Dnipro chiede il rigore, ma, prima ancora che Massa possa fischiare qualcosa, sulla palla si avventa Bernardeschi  che insacca. Alla fine l'arbitro concede il gol del vantaggio alla viola (0-1). Gli uomini di Sousa provano allora a battere il ferro finchè è caldo. Il portiere di proprietà della Roma prima dice di no ad un tiro dal limite di Borja Valero, che aveva recuperato palla  a metà campo e saltato tre avversati, poi vola sul ennesimo tentativo di tap-in di Bernardeschi. La reazione dell'Empoli è un po' timida, con gli azzurri che riescono a farsi rivedere in avanti solo al 32', con un incursione di Saponara, che però non trova compagni pronti ad insaccare il cross. Molto più pericolosa invece l'azione orchestrata al 36', con Saponara che serve in profondità Maccarone, il quale viene steso da Tomovic appena fuori dal limite dell'area. Massa concede la punizione, ma non il rosso diretto per chiara occasione da gol, come invece vorrebbero gli uomini di Martusciello. Proteste anche da parte di Borja Valero, che voleva un fallo di mano di Maccarone, che effetivamente, dai replay, sembrava esserci. Il ritmo cala poi progressivamente, con il primo tempo si chiude sullo 0-1.

È un Empoli propositivo quello della prima frazione, ma che paga il divario tecnico evidente che c'è con la Fiorentina. La viola dal canto suo, riesce a rendersi pericolosa praticamente tutte le volte in cui accelera sulle fasce con le proprie ali, soffrendo solo quando sono i propri uomini a commettere qualche ingenuità. Può essere soddisfatto Sousa, un po' meno Martusciello, che però difficilmente può chiedere di più ai giocatori che ha a disposizione.

Bernardeschi in azione. Fonte: https://pbs.twimg.com
Bernardeschi in azione. Fonte: https://pbs.twimg.com

In apertura di secondo tempo l'Empoli si fa del male da solo e permette alla Fiorentina di chiudere la partita: cross al centro dell'area azzurra, palla spazzata non al meglio dalla difesa di casa e che torna tra i piedi di Badelj, che entra in area e viene abbattuto. Calcio di rigore e trasformazione di Ilicic (0-2). Kalinic avrebbe la palla del tris al 48', ma spreca l'assist calciando alto sopra la traversa dal limite dell'area. Al 51' l'Empoli prova a rispondere, ma ancora una volta Maccarone scarica troppo centralmente l'assist di Saponara. Ormai l'inerzia è però tutta per la viola: al 58' Tello parte con una velocità impressionante sulla destra, seminando tutti e battendo a rete, para Skorupski e Ilicic non riesce ad insaccare la respinta. Martusciello capisce quanto la situazione sia complicata e prova a giocare anche il proprio asso nella manica, inserendo Gilardino per Krunic, passando al tridente. Il terzo gol degli ospiti è però nell'aria e arriva al 61': palla al limite dell'area per Bernardeschi che controlla e con una serpentina si presenta davanti a Skorupski, insaccando un tiro violentissimo alle spalle del portiere avversario (0-3). Per l'Empoli è notte fonda. La Fiorentina infatti continua a spingere, mentra i padroni di casa sono ormai allo sbando, non riuscendo quasi mai a gestire il pallone. Così, arriva anche il quarto gol, al 67' prende palla, si allarga leggermente sulla destra e scarica un destro potentissimo che viene leggermente deviato si insacca nel sette (0-4). È quasi eroico il tentativo di Maccarone un minuto dopo, con il pallone che viene bloccato senza problemi da Tatarusanu. La Fiorentina dal canto suo non si accontenta e al 69' sfiora il pokerissimo con una ripartenza fulminea, ma la conclusione di Kalinic viene respinta da Skorupski. A risultato ormai acquisito le due squadre iniziano ad abbassare i ritmi, con le occasioni da gol che iniziano a scemare, fino ad un lampo improvviso del solito Maccarone, che scambia in area con Pucciarelli e ha spazio per tirare, ma ancora una volta la conclusione è centrale e Tatarusanu riesce a respingere. Troppa Fiorentina per l'Empoli, finisce 0-4.

Calcio