Serie B - Il Frosinone espugna Novara 2-1 e aggancia il Verona in vetta

Il Frosinone balza al comando della classifica battendo il Novara grazie ai gol di Cocco e Ariaudo che rendono vana la rete di Sansone.

Serie B - Il Frosinone espugna Novara 2-1 e aggancia il Verona in vetta
Serie B - Il Frosinone espugna Novara 2-1 e aggancia il Verona in vetta (Fonte foto: Sito Ufficiale Frosinone)
NOVARA
1 2
FROSINONE
NOVARA: DA COSTA; SCOGNAMIGLIO, MANTOVANI, ROMAGNA ( 83' ADORJAN), CALDERONI, CASARINI ( 89' LUKANOVIC), VIOLA, FARAGO, DICKMANN ( 70' KUPISZ), GALABINOV, SANSONE. ALL. BOSCAGLIA
FROSINONE: BARDI; CIOFANI, BRIGHENTI, ARIAUDO, MAZZOTTA, PAGANINI, GORI ( 77' FRARA), SAMMARCO, SODDIMO ( 89' KRAGL), COCCO ( 64' CIOFANI), DIONISI. ALL. MARINO
SCORE: 1-2. 0-1 49' COCCO, 1-1 70' SANSONE, 1-2 80' ARIAUDO
ARBITRO: LA PENNA AMMONITI: CASARINI, FARAGO', CALDERONI (N), COCCO, DIONISI, PAGANINI (F)
NOTE: STADIO SILVIO PIOLA INCONTRO VALIDO PER LA QUINDICESIMA GIORNATA DISERIE B

Sette vittorie nelle ultime otto partite e primato in compagnia del Verona. Il Frosinone prosegue la sua striscia positiva espugnando il Piola di Novara grazie alle reti di Cocco e Ariaudo che rendono vano il gol del momentaneo pari di Sansone. Una vittoria sofferta visto che il pari sarebbe stato il risultato più giusto.  Con questa vittoria gli uomini di Marino raggiungono il Verona a 30 mentre il Novara resta a 17. 

Le scelte e la gara - Boscaglia si affida al 3-5-2 lanciando la coppia d'attacco formata da Galabinov e Sansone. Dickmann e Calderoni sugli esterni, mentre il tridente di difesa è composto da Romagna, Mantovani e Scognamiglio partire dal primo minuto. Marino lascia fuori Daniel Ciofani, affidandosi in attacco al duo Cocco-Dionisi. 4-4-2 per i ciociari con Paganini e Soddimo sulle due fasce.

Al 3' la prima chance del match ed è per il Novara: Galabinov serve Sansone il quale calcia di prima intenzione ma trova una traiettoria centrale. Blocca Bardi. Su capovolgimento di fronte Gori va dentro con una pennellata verso Paganini, colpo di testa debole e centrale. Palla facilmente agganciata da Da Costa. Al 6' Novara ad un passo dal gol: Break a centrocampo degli ospiti, palla su Sansone che dal limite scarica il tiro a giro verso l'angolino lontano. Palla che sfiora il palo. La risposta del Frosinone non tarda ad arrivare ed al 10' Gori dalla lunga distanza: palla che esce di un nulla. Al quarto d'ora contropiede Novara, Faragò arriva al limite e prova il tiro. Conclusione strozzata, palla che finisce fuori. Dieci minuti più tardi occasione Frosinone: bella palla di Soddimo per Paganini che si butta nello spazio, ottima intuizione che viene neutralizzata da Da Costa in uscita. Torna a farsi vedere anche il Novara alla mezz'ora con una conclusione dalla distanza di Casarini, respinge Bardi. Al 33' Novara ad un centimetro dal gol del vantaggio con un gran colpo di testa di Galabinov che scavalca Bardi con una traiettoria stile pallonetto, palla che colpisce la traversa. Il Frosinone non è da meno: al 39' cross di Ciofani al centro, Cocco prende palla sul primo palo e scarica dentro. Sfera su Soddimo che con la porta spalancata spedisce il pallone fuori. L'ultima occasione del primo tempo è per il Frosinone: Dionisi calcia una punizione che viene ribattuta, sulla respinta ancora Dionisi ci riprova da lontano. Palla che finisce di poco fuori. 

Passano quattro minuti dall'inizio della ripresa e il Frosinone si porta in vantaggio: gran palla dalle retrovie a scavalcare la difesa, Cocco con l'esterno colpisce di prima intenzione ed infila la sfera alle spalle di Da Costa, 0-1. Al  ventesimo della ripresa prova a farsi vedere il Novara con una sassata di sinistro di Calderoni, palla che termina sui tabelloni pubblicitari alle spalle di Bardi. Al 69' ancora padroni di casa pericolosi: cran cross di Faragò, Calderoni ci prova di contro balzo ma trova la presa di Bardi. Passa un minuto e gli uomini di Boscaglia pareggiano: Viola pesca Sansone in piena area, l'attaccante stoppa di petto e scarica con il sinistro nell'angolino dove Bardi non riesce ad arrivare, 1-1. Il Novara prende coraggio dopo il gol del pari, al 73' ancora un cross dalla sinistra, Sansone stoppa al centro e scarica il sinistro in torsione. Palla che sfiora la traversa dopo una deviazione. Al 76' Calderoni crossa dalla sinistra, Galabinov ci prova di testa ma non trova lo specchio della porta. Nel momento migliore del Novara torna in vantaggio il Frosinone, con la rete che decide la gara: cross dalla sinistra, una prima deviazione lascia che il pallone finisca ad Ariaudo che tutto solo ed alle spalle di tutti può appoggiare il pallone in porta, 1-2. Boscaglia si gioca il tutto per tutto, all' 83' fuori Romagna per Adorjan. Nel finale ultimi cambi ma il risultato non cambia: al Piola, Frosinone batte Novara 2-1.

Calcio