Serie B: le big all'esame di maturità, in zona retrocessione spicca Ternana-Vicenza

Gli umbri partono avvantaggiati, occhio ai biancorossi. Nelle posizioni nobili, novanta minuti della verità per le tre neo-promosse, che dovranno dimostrare di meritare il posto da loro occupato.

Serie B: le big all'esame di maturità, in zona retrocessione spicca Ternana-Vicenza
Serie B: le big all'esame di maturità, in zona retrocessione spicca Ternana-Vicenza

Ora non si può più sbagliare. Dopo cinque turni altalenanti, che di fatto hanno dilapidato il lauto vantaggio in classifica, sfida casalinga per la capolista Hellas Verona, in casa e contro un'Entella ugualmente in crisi. Gli Scaligeri, più forti, potranno far valere il fattore-casa, i liguri il consueto atteggiamento spensierato ed aggressivo. Pronto ad approfittare di eventuali aiuti dalla Dea Bendata, il Benevento, che in casa tenterà di superare un Ascoli in leggera ripresa dopo un inizio sottotono. I campani partono avanti, occhio però all'aggressività dei Picchi. Volando sulle ali dell'entusiasmo, impegno lontano da Ferrara per la Spal, in casa di una Pro Vercelli diciannovesima e dunque costretta a fare punti per respirare prezioso ossigeno. La sfida è una di quella da seguire con attenzione, ci potrebbero essere sorprese. Gara del venerdì tutta da vivere, poi, quella tra Frosinone e Trapani, con i siciliani ultimi e costretti dunque a fare punti. Più forti i leoni ciociari, ugualmente intenzionati a conquistare i tre punti per non lasciar scappare le prime tre.

Dopo ben tre giornate senza troppi sorrisi, sfida delicatissima per lo Spezia, contro un Perugia ostico e ben messo in campo. La sfida è una di quelle da seguire con passione se si ama il gioco del calcio, con lo Spezia costretto al successo per non distruggere quanto di buono fatto in questo biennio targato Di Carlo. Impegno tra neo-promosse, poi, per il Cittadella, che in Veneto dovrà vincere per non scivolare fuori dalla zona playoffs. Dal canto suo, ragionamento analogo per il Pisa, in bilico  a causa di una tendenza altalenante che rende i toscani collettivo fra i più impronosticabili. Ottima chance, comunque, per le due formazioni. Impegno all'Arechi tutto da vivere, poi, per il Carpi, in casa di una Salernitana galvanizzata dal 3-1 maturato in casa del Frosinone. I granata vogliono vincere ancora, i Falconi  non disdegnerebbero affatto i tre punti. Incrocio sulla carta agevole, inoltre, per il Bari, in casa e contro un Avellino comunque combattivo. Non è da escludere qualche difficoltà imprevista, per i Galletti. 

Rianimato dal turno precedente, trasferta sottile per il Cesena, in casa di un Novara sempre guizzante e costantemente nelle zone buone della classifica, nonostante la flessione delle ultime giornate. I romagnoli partono favoriti per il tasso tecnico superiore, i padroni di casa sfrutterebbero sicuramente il fattore-casa ed una tendenza difensiva non perfetta dei bianconeri. Novanta minuti dove potrebbe regnare l'equilibrio, poi, tra Brescia e Latina, formazioni equilibrate e sempre pronte a far male. Considerando il calore del proprio pubblico, leggermente favoriti i laziali, con la Leonessa d'Italia sempre pronta a combattere nonostante la tante incombenze che ne hanno spesso frenato le velleità sportive. Vero e proprio incrocio-salvezza, infine, tra Ternana e Vicenza, due tra le formazioni meno quotate: gli umbri non possono mancare il successo, i biancorossi sperano di bissare il miracolo concretizzatosi contro l'Hellas.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATA:


Share on Facebook