Serie A: Di Francesco pensa ad un Sassuolo "camaleontico" contro il Cagliari

Possibile l'utilizzo del 4-2-3-1, con Defrel incaricato di svariare sul fronte offensivo. Grande chance per Alessandro Matri, pronto a trascinare i suoi.

Serie A: Di Francesco pensa ad un Sassuolo "camaleontico" contro il Cagliari
it.eurosport.com

La sfida delle assenze. Potrebbe essere così definita Cagliari-Sassuolo, novanta minuti in cui mancheranno moltissimi titolari delle due formazioni. Tra le due, arriva sicuramente peggio al match il collettivo neroverde, che ormai da tempo deve fare i conti con formazioni rimaneggiate a causa dei moltissimi infortuni che ne hanno praticamente falcidiato la rosa. Abbandonando il consueto e dogmatico 4-3-3, infatti, Di Francesco potrebbe adottare il 4-2-3-1, modulo ugualmente offensivo e momentaneamente adatto alle esigenze degli ospiti. Un'idea suggestiva ed impossibile da realizzare, fino a poco fa, ma che potrebbe essere messa in pratica vista la penuria di interpreti.

Con Consigli in porta, la difesa a quattro dovrebbe essere composta da Lirola, Antei, Acerbi e Peluso, tornato dalla squalifica. Superando la linea difensiva quasi titolare, Cannavaro ancora da valutare, i neroverdi piazzerebbero in mediana Mazzitelli e Sensi, con l'ex Cesena pronto a gestire la manovra dalle retrovie. Con Alessandro Matri lanciato dal primo minuto, la folta trequarti dovrebbe essere composta da Ricci, Defrel e Ragusa. Libero di svagare, quindi, il francese, pronto a servire l'attaccante ex Juve e Milan, chiamato a trascinare i suoi in una sfida delicata e difficile, contro un collettivo sicuramente voglioso di rivalsa dopo le tante gare passate a subire. 

In caso di utilizzo del consueto 4-3-3, invece, non dovrebbero esserci rimaneggiamenti in fase difensiva, differentemente da quelli previsti in mediana e nel tridente d'attacco. A rischiare maggiormente il posto, dunque, sarebbe proprio Alessandro Matri, con Di Francesco pronto riproporre giocatori abituati a giocare assieme. Al posto del Mitra, sarebbe pronto Pellegrini, anche se difficilmente l'acciaccato centrocampista partirà titolare. Le previsioni della vigilia, infatti, tenderebbero vero la prima soluzione, più sperimentale ma meglio "tagliata" per gli uomini a disposizione.

Ecco, dunque, le possibili formazioni:
Con il 4-2-3-1: Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Sensi, Mazzitelli, Ricci, Defrel, Ragusa; Matri.
Con il 4-3-3: Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Sensi, Pellegrini; Ricci, Defrel, Ragusa. 

Calcio