Serie B: il Verona all'esame Benevento, la SPAL per la maturità contro l'Ascoli

I primi in classifica troveranno un collettivo voglioso di punti, discorso analogo per i Ferraresi. Nelle zone base, ultima chiamata per Trapani e Pro Vercelli, sarà interessante Perugia-Brescia.

Serie B: il Verona all'esame Benevento, la SPAL per la maturità contro l'Ascoli
Serie B: il Verona all'esame Benevento, la SPAL per la maturità contro l'Ascoli

Accantonati gli ultimi acquisti invernali, è di nuovo tempo di Lega B, campionato che nella scorsa giornata ci ha regalato risultati inaspettati e che hanno mischiato le carte in tavola. Su tutti, proverà a vincere ancora l'Hellas Verona, vincente contro la Salernitana e deciso a mettere KO anche il Benevento, collettivo tuttora in corsa per i playoffs e dunque poco avvezzo a perder punti. Un match a cinque stelle, che promette gol e spettacolo. Secondo, pronto ad approfittarne il Frosinone, in casa di un Latina quiescente e poco pungente nel suo girone di andata. I ragazzi di Marino dovranno dunque vincere, per evitare di essere di nuovo scavalcati da una SPAL rinforzatasi e dunque pronta alla promozione. Gli Estensi, a Ferrara, ospiteranno l'Ascoli, collettivo molto forte e difficile da battere. Ne vedremo delle belle.

Nonostante la flessione, sfida in casa per il Cittadella, contro una Pro Vercelli inguaiata e dunque costretta al bottino grosso. I veneti, paradossalmente più pungenti fuori casa che dentro il proprio stadio, cercheranno il successo, ma non dovranno sottovalutare gli affamati piemontesi. Trasferta che si prevede tesa ed ostica, poi, per la Virtus Entella, contro un Pisa momentaneamente salvo ma lontano dalle posizioni nobili. I ragazzi di Gattuso venderanno cara la pelle, i liguri cercheranno di non perdere chilometri nella girandola di classifica delle prime posizioni. Senza successo da ben quattro turni, obbligo-vittoria per il Carpi, contro un Cesena deluso dal turno di coppa Italia ma deciso comunque a risalire. I carpigiani partono favoriti, guai a sottovalutare però i forti romagnoli, consci di una forza capace di mettere in difficoltà addirittura la Roma. Sfida tra nobili decadute, infine, Perugia-Brescia, in orbita playoffs ma troppo spesso a caccia di loro stesse.

Con un signor mercato, che ha regalato rinforzi importanti, proverà a strappare punti la Ternana, in casa di uno Spezia che ha puntellato la rosa regalandosi uno Giannetti in più, vero lusso per la categoria. Difficile che gli umbri facciano punti, possibili difficoltà per i liguri. Sfida del riscatto, invece, per il Bari, che al San Nicola cercherà di mettere alle corde un Vicenza uscito fuori dalla zona rossa. Sarà dunque la sfida degli ex, con De Luca e Raicevic che si sono scambiati le maglie. Un caso del destino, che potrebbe regalare grandi soddisfazioni ad una o all'altra parte. Impegno all'Arechi da vincere, poi, per la Salernitana, che ha davvero fatto vedere grandi cose sotto la guida Bollini. I campani, però, dovranno però essere cinici, tendenza comune dalle parti del Piola. Novanta minuti che potrebbero dire tanto, infine, quelli che vedranno il Trapani sfidare l'Avellino: chi perde, in poche parole, peggiorerà e non poco il proprio status di classifica.