Campionato Primavera 2016/17: il punto sulla sedicesima giornata

Il sedicesimo turno si è caratterizzato soprattutto per i due spettacolari pareggi scaturiti dai due big-match di giornata, ovvero Virtus Entella - Inter finito 1-1, ma in particolar modo Hellas Verona - Milan terminato con un rocambolesco 4-4.

Campionato Primavera 2016/17: il punto sulla sedicesima giornata
Patrick Cutrone, attaccante Milan Primavera. Fonte: mondoprimavera.com

La sedicesima giornata del Campionato Primavera era particolarmente attesa, vista la presenza in calendario di due partite di fondamentale importanza per il prosieguo della stagione. Entrambe le sfide si sono concluse sul risultato di parità, lasciando così immutate le posizioni di classifica delle quattro squadre coinvolte. Nel Girone A il pareggio tra Hellas Verona e Milan ha permesso a Lazio e Sampdoria di allungare in vetta alla classifica: i biancocelesti hanno superato senza problemi il Trapani per 3-0, mentre i blucerchiati hanno avuto la meglio sul Napoli per 3-2. La Fiorentina, che poteva accorciare sul duo di testa, non è riuscita ad andare oltre lo 0-0 con la SPAL. Nel Girone B è rimasto tutto invariato, sia Juve che Chievo hanno infatti vinto, mentre ha perso terreno il Torino, fermato sul pari dalla Pro Vercelli. Alle spalle dei granata si sono avvicinate Sassuolo ed Empoli, entrambe uscite vincitrici dai rispettivi incontri. Nel Girone C la Roma ha approfittato dello scontro al vertice per portarsi ad un solo punto dall'Inter, grazie alla larga vittoria per 8-1 contro il Pisa. Non solo, perchè anche Atalanta e Genoa si sono mantenute in scia con i rispettivi successi. Andiamo dunque ad analizzare ciò che è accaduto sui campi di questa Sedicesima giornata.

Girone A

Il big-match di giornata era Hellas Verona-Milan: la partita di certo non ha deluso le attese. Entrambe le formazioni non si sono risparmiate, cercando fino all'ultimo il gol che valesse i tre punti. I primi a passare in vantaggio sono stati i padroni di casa che al 4' con Hoxha hanno realizzato il gol dell'1-0. La gioia della squadra di Pavanel è durata poco, perchè un quarto d'ora più tardi Hamadi ha siglato la rete che è valsa il pareggio. Alla mezz'ora Buxton ha riportato avanti i veneti, sfruttando le amnesie difensive della retroguardia rossonera, ma anche in questo caso il Milan ha reagito immediatamente, realizzando il gol del 2-2 con Hamadi. Nel secondo tempo la musica non è cambiata, infatti sono stati ancora i padroni di casa a passare in vantaggio con Danzi al 49', ma ancora una volta i rossoneri hanno rimontato con Cutrone.

Non è ancora finita: al 70' Buxton ha realizzato il gol che sembrava mettere al sicuro la vittoria dei gialloblu, invece dopo appena 6 minuti, ancora Cutrone ha realizzato la sua doppietta sigillando il risultato finale sul 4-4. Una partita che ha certamente regalato emozioni, ma nello stesso tempo ha dimostrato sia le carenze difensive che il potenziale offensivo delle due formazioni. Un pari quindi che non ha avvantaggiato alcuna delle due squadre, anche visti i risultati dagli altri campi: hanno infatti vinto sia Lazio che Sampdoria. I biancocelesti hanno superato in casa il Trapani con il risultato di 3-0: N'Dieye, Miceli su rigore e Bezziccheri gli autori delle reti.

I blucerchiati invece hanno battuto il Napoli, soffrendo un po' nel finale. I ragazzi di Pedone, a cavallo tra primo e secondo tempo, sono riusciti a portarsi sul risultato di 3-0 grazie alle reti di Cioce, Tessiore e Baumgartner, ma, quando la partita sembrava chiusa, Russo e Liguori nel giro di tre minuti l'hanno riaperta, senza però riuscire nei minuti finali a realizzare il gol che sarebbe valso l'incredibile pareggio. La Fiorentina non riesce ad approfittare dei risultati delle dirette concorrenti, venendo fermata sullo 0-0 dalla SPAL. I viola avranno l'opportunità di riscattarsi nel prossimo turno, quando affronteranno tra le mura amiche l'Hellas Verona.

RISULTATI:

Brescia - Perugia 1-4

25' Garofalo (P) 45' Polidori (P) 52' Polidori (P) 60' Garofalo (P) 95' Mangraviti [r.] (B)

Cesena - Vicenza 1-0

53' Akammadu

Latina - Spezia 1-1

6' Mannucci (S) 41' Barberini (L)

Lazio - Trapani 3-0

74' N'Dieye 79' Miceli [r.] 87' Bezziccheri

Sampdoria - Napoli 3-2

44' Cioce (S) 53' Tessiore (S) 76' Baumgartner (S) 84' Russo (N) 87' Liguori (N)

SPAL - Fiorentina 0-0

Hellas Verona - Milan 4-4

4' Hoxha (HV) 19' Hamadi (M) 30' Buxton (HV) 34' Hamadi (M) 49' Danzi (HV) 50' Cutrone (M) 70' Buxton (HV) 76' Cutrone (M)

CLASSIFICA

Sampdoria 36 Lazio 36 Hellas Verona 34 Fiorentina 32 Milan 30 Napoli 25 SPAL 24 Latina 21 Cesena 19 Vicenza 16 Perugia 13 Spezia 10 Brescia 9 Trapani 8

PROSSIMO TURNO (11/2/17):

Fiorentina - Hellas Verona

Milan - SPAL 

Napoli - Brescia

Perugia - Sampdoria

Spezia - Lazio

Trapani - Cesena

Vicenza - Latina

Girone B

La Juventus non si è fatta distrarre dall'impegno imminente di Uefa Youth League e ha battuto il Cittadella con il risultato di 3-0: le reti sono giunte nella ripresa, a firma di Mosti e Zeqiri (doppietta). Alle spalle dei bianconeri rimane il Chievo che si è sbarazzato del Bari con il risultato di 3-1: Isufaj e Ngissah nel giro di quattro minuti hanno meso al sicuro il successo dei veneti, poi nel finale hanno completato il tabellino Abreu e Liberal. Il Torino ha mancato l'appuntamento con la vittoria, pareggiando nel derby piemontese con la Pro Vercelli: la squadra di Grieco è passata addirittura in vantaggio al 66', con il calcio di rigore realizzato da Goury, ma venti minuti dopo i granata hanno pareggiato dal dischetto, grazie a D'Alena, il cui gol ha fissato il risultato finale sull'1-1.

Alle spalle della squadra di Coppitelli si avvicina il Sassuolo che ha superato l'Avellino con il risultato di 5-1: Scamacca, all'esordio con la maglia neroverde, ha realizzato il gol del vantaggio, seguito tre minuti più tardi da Zecca che ha siglato il raddoppio; prima dell'intervallo Dragone è riuscito ad accorciare le distanze in favore degli irpini realizzando un calcio di rigore, ma nella ripresa Pierini, con una doppietta, ha chiuso definitivamente la sfida; nel finale Zecca ha completato il tabellino siglando la sua doppietta personale. Insieme agli emiliani c'è l'Empoli, che si mantiene in scia grazie al 2-1 rifilato a domicilio all'Ascoli: al 10' Damiani dagli undici metri ha aperto le marcature, dopodichè la partita si è mantenuta equilibrata fino al 77' quando Manicone ha realizzato il gol del raddoppio; a nulla è valso il gol di Tassi nel finale. Nel prossimo turno interessante sfida tra Sassuolo - Juventus ed insidioso derby veneto per il Chievo che dovrà vedersela con il Cittadella.

RISULTATI:

Juventus - Cittadella 3-0

51' Mosti 60' Zeqiri 64' Zeqiri

Pescara - Udinese 2-0

26' Muric 69' Delli Carri

Avellino - Sassuolo 1-5

25' Scamacca (S) 28' Zecca (S) 45' Dragone [r.] (A) 55' Pierini (S) 63' Pierini (S) 74' Zecca (S)

Benevento - Carpi 0-2

49' Saporetti 91' Insolito

Chievo - Bari 3-1

16' Isufaj (C) 20' Ngissah (C) 84' Abreu (B) 85' Liberal (C)

Pro Vercelli - Torino 1-1

66' Goury [r.] (PV) 83' D'Alena [r.] (T)

Ascoli - Empoli 1-2

10' Damiani [r.] (E) 77' Manicone (E) 84' Tassi (A)

CLASSIFICA

Juventus 40 Chievo 37 Torino 32 Sassuolo 30 Empoli 28 Udinese 22 Pescara 19 Bari 19 Carpi 18 Benevento 17 Pro Vercelli 16 Cittadella 16 Ascoli 11 Avellino 7

PROSSIMO TURNO (11/2/17):

Sassuolo - Juventus

Torino - Ascoli

Udinese - Pro Vercelli

Bari - Benevento

Carpi - Avellino

Cittadella - Chievo

Empoli - Pescara

Girone C

La partita più attesa era quella tra Virtus Entella-Inter, la quale si è risolta con il risultato di 1-1: i liguri sono riusciti a passare in vantaggio ad inizio secondo tempo con Alluci, ma sono stati raggiunti nel finale da Bakayoko. Un punto che serve a poco alla squadra di Castorina, ma che soprattutto rallenta la corsa in vetta dell'Inter, che ora ha la Roma ad un solo punto di distacco. I giallorossi si sono infatti sbarazzati dell'ostacolo Pisa con il risultato di 8-1: protagonisti del match Tumminello e Soleri, che hanno realizzato una tripletta ciascuno, sono poi andati a segno anche Keba e Gerson; per il Pisa l'unica rete è realizzata da Micchi all'81'. L'Atalanta ritorna prepotentemente nelle posizioni di alta classifica grazie alla vittoria di misura sul Palermo: ha deciso la sfida la rete di Bolis nel secondo tempo.

Alle spalle dei bergamaschi rimane il Genoa che ha battuto in rimonta la Ternana per 3-1: gli umbri sono passati in vantaggio al 29' con La Gumina, ma nella ripresa si sono scatenati i liguri, con Pellegri che ha firmato la parità, poi Asencio su calcio di rigore ha ribaltato il punteggio; nel finale ancora Pellegri ha sigillato il successo, realizzando la doppietta personale. Nel prossimo turno sarà ancora Inter - Roma, per la quinta volta in questa stagione. Fino ad ora i giallorossi hanno sempre avuto la meglio, come nell'ultimo precedente in casa dei nerazzurri, che ha visto gli uomini di De Rossi vincere la semifinale di ritorno della Coppa Italia Primavera per 2-1, qualificandosi così per la Finale. L'augurio di Vecchi&Co. è che questo trend possa interrompersi, anche perchè una sconfitta significherebbe subire il sorpasso in vetta, proprio da parte della formazione capitolina.

RISULTATI:

Frosinone - Crotone 2-2

35' Pedrazzini (F) 47' Barillari (C) 58' Barillari (C) 64' Palmieri (F)

Salernitana - Bologna 1-2

19' Trovade (B) 56' Carrafiello (S) 72' Tabacchi [r.] (B)

Atalanta - Palermo 1-0

63' Bolis

Virtus Entella - Inter 1-1

47' Alluci (VE) 93' Bakayoko (I)

Cagliari - Novara 1-0

36' Antonini Lui

Roma - Pisa 8-1

2' Tumminello (R) 13' Keba (R) 35' Tumminello (R) 40' Tumminello (R) 42' Gerson (R) 67' Soleri (R) 75' Soleri (R) 81' Micchi (P) 83' Soleri (R)

Ternana - Genoa 1-3

29' La Gumina (T) 47' Pellegri (G) 66' Asencio [r.] (G) 75' Pellegri (G)

CLASSIFICA

Inter 40 Roma 39 Atalanta 35 Genoa 33 Virtus Entella 32 Bologna 27 Novara 24 Palermo 22 Crotone 20 Cagliari 17 Frosinone 14 Pisa 9 Ternana 8 Salernitana 3

PROSSIMO TURNO (11/2/17):

Novara - Atalanta

Palermo - Virtus Entella

Pisa - Salernitana

Bologna - Frosinone

Crotone - Ternana

Genoa - Cagliari

Inter - Roma