Campionato Primavera: il punto sulla 18ma giornata

Il diciottesimo turno del Campionato Primavera ha visto grandi stravolgimenti di classifica soprattutto nel Girone A dove la Lazio ha battuto nel big-match la Sampdoria, mentre nei gruppi B e C sia Juventus che Inter hanno consolidato le proprie posizioni di vertice.

Campionato Primavera: il punto sulla 18ma giornata
Lazio Primavera. Fonte: laziopress

La diciottesima giornata del Campionato Primavera ha regalato grosse sorprese ed emozioni soprattutto nel Girone A dove due big come Sampdoria ed Hellas Verona sono crollate tra le mura amiche al cospetto di Lazio (ora capolista solitaria) e Spal. Non deludono invece Fiorentina e Milan che hanno portato a casa i tre punti rispettivamente contro Trapani e Brescia. Nel Girone B invece tutto facile per la Juventus che si è sbarazzata dell'Avellino con un perentorio 5-0, così come il Chievo che ha avuto vita facile contro il Benevento (5-0). Il Torino ha perso terreno facendosi fermare dal Pescara sul punteggio di 0-0, ne hanno approfittato Sassuolo ed Empoli che hanno accorciato ancora di più le distanze in classifica dai granata grazie ai successi su Ascoli e Carpi. Nel Girone C l'Inter ha superato l'ostacolo Pisa senza problemi, 7-0 il risultato finale, mentre la Roma ha incontrato molte più difficoltà del previsto nel battere il Crotone che alla fine si è arreso per 5-3. L'Atalanta ha fatto suo lo scontro diretto con il Genoa con il risultato di 5-1, i Grifoni sono così stati superati in classifica dalla Virtus Entella che non è andata oltre l'1-1 casalingo con il Bologna. Andiamo dunque ad analizzare ciò che è accaduto sui campi di questa diciottesima giornata.

Girone A

Il big-match di questo raggruppamento vedeva contrapposte Sampdoria e Lazio, due squadre che prima di questa giornata occupavano le prime due posizioni della graduatoria. I biancocelesti di Bonatti hanno prevalso con il risultato di 2-1: i capitolini sono passati in vantaggio alla fine del primo tempo con Cardoselli, ma poco dopo i blucerchiati hanno agguantato il pareggio grazie ad un rigore contestatissimo realizzato da Cioce. Nella ripresa Bezziccheri ha realizzato il gol che vale i tre punti per la formazione biancoceleste.

Di questo risultato ne ha approfittato la Fiorentina che si è sbarazzata del Trapani con il punteggio di 7-1. I siciliani sono stati bravi a partire forte realizzando il gol del vantaggio con Dampha al 3',  ma la reazione viola non si è fatta attendere, infatti, nel giro di 20 minuti Diakhate prima e Mlakar poi hanno ribaltato il risultato. Nel secondo tempo è andato a segno ancora l'attaccante sloveno che ha siglato così la doppietta personale, poi Caso ha chiuso i giochi con il gol del 4-1. Nel finale sono andati a segno Castrovilli (doppietta per lui) ed ancora Caso, il quale completa anche lui una doppietta.

L'Hellas Verona, che poteva approfittare dello scontro diretto al vertice, si è fatto superare in casa dalla Spal: i ferraresi sono passati in vantaggio al 27' con Strefezza, ma la gioia degli emiliani è durata appena 4 minuti, in quanto Dentale ha siglato il pareggio col quale le due squadre sono andate al riposo. Nel secondo tempo la sfida si è mantenuta equilibrata fino al nuovo gol di Strefezza, che con la sua doppietta ha deciso la partita. A questo punto gli uomini di Pavanel devono guardarsi le spalle dal Milan, che si è portato ad un solo punto di distacco grazie alla vittoria per 3-0 sul Brescia: Cutrone, Forte ed Hamadi gli autori delle reti. Nel prossimo turno fari puntati su Verona, dove i padroni di casa dell'Hellas avranno l'opportunità di riavvicinarsi alla vetta della classifica affrontando la Sampdoria. 

RISULTATI:

Brescia - Milan 0-3

10' Cutrone 57' Forte 63' Hamadi

Trapani - Fiorentina 1-7

3' Dampha (T) 16' Diakhate (F) 36' Mlakar (F) 66' Mlakar (F) 70' Caso (F) 74' Castrovilli (F) 85' Castrovilli (F) 88' Caso (F)

Hellas Verona - Spal 1-2

27' Strefezza (S) 31' Dentale (HV) 65' Strefezza (S)

Latina - Napoli 2-2

29' Varriale (L) 41' Leandrinho (N) 65' Di Nardo (L) 91' Zerbin (N)

Sampdoria - Lazio 1-2

22' Cardoselli (L) 39' Cioce [r.] (S) 72' Bezziccheri (L)

Perugia - Vicenza 1-3

27' Scapin (V) 29' Vicaroni (P) 43' Paiolo (V) 53' Gambasin (V)

Cesena - Spezia rinviata al 1/3

CLASSIFICA

Lazio 42 Fiorentina 38 Sampdoria 37 Hellas Verona 34 Milan 33 Spal 30 Napoli 29 Latina 22 Vicenza 22 Cesena 19 Perugia 14 Trapani 11 Spezia 10 Brescia 9

PROSSIMO TURNO (25/2/17):

Milan - Perugia

Napoli - Vicenza

 Spal - Latina

Hellas Verona - Sampdoria

Spezia - Trapani

Fiorentina - Cesena

Lazio - Brescia

Girone B

La Juventus è tornata alla vittoria grazie ad un perentorio 5-0 rifilato all'Avellino: mattatore del match Clemenza con una doppietta, poi gli altri gol sono stati realizzati da Muratore, Leris e Mattiello. Il Chievo rimane incollato ai bianconeri con un'altra imperiosa vittoria contro una squadra campana, il Benevento, uscito anch'esso sconfitto per 5-0: Vignato ha trascinato al successo i clivensi con una tripletta, poi Bertagnoli e Kiyine hanno completato il tabellino. Chi ha rallentato invece è il Torino che non è andato oltre un semplice 0-0 a Pescara. Alle spalle dei granata si sono avvicinate Sassuolo ed Empoli.

Gli emiliani sono usciti vincitori dalla trasferta di Ascoli con il risultato di 3-2. La squadra di Mandelli è passata in vantaggio al quarto d'ora con Zecca, ma è stata raggiunta poco dopo dalla rete siglata da Ciarmela. Nel secondo tempo il copione non è cambiato, infatti ancora Zecca ha portato avanti i neroverdi, ma dopo 3 minuti i marchigiani hanno pareggiato con il calcio di rigore realizzato da Petrarulo. Nel finale Pierini ha siglato il gol della vittoria segnando dagli undici metri. Vita molto più semplice per l'Empoli che si è sbarazzato del Carpi con un poker: Buglio, Manicone e Zini (doppietta) gli autori delle reti. Nel prossimo turno due derby molto interessanti, il primo vedrà contrapporsi Sassuolo - Carpi, mentre nel secondo il Torino cercherà di ridurre le distanze in classifica dalla Juventus.

RISULTATI:

Juventus - Avellino 5-0

13' Muratore 34' Leris 38' Clemenza 44' Mattiello 49' Clemenza

Chievo - Benevento 5-0

25' Kiyine 38' Vignato 49' Vignato 57' Bertagnoli 87' Vignato

Pescara - Torino 0-0

Pro Vercelli - Bari 1-1

4' Abreu (B) 40' Varnero (PV)

Ascoli - Sassuolo 2-3

17' Zecca (S) 25' Ciarmela (A) 68' Zecca (S) 71' Petrarulo [r.] (A) 90' Pierini [r.] (S)

Carpi - Empoli 0-4

58' Buglio 60' Manicone 76' Zini 84' Zini

Cittadella - Udinese 0-3

35' Armenakas 40' Variola [r.] 56' Garmendia

CLASSIFICA

Juventus 43 Chievo 40 Torino 36 Sassuolo 36 Empoli 34 Udinese 26 Carpi 21 Pescara 20 Benevento 20 Bari 20 Cittadella 19 Pro Vercelli 18 Ascoli 11 Avellino 7

PROSSIMO TURNO (25/2/17):

Ascoli - Cittadella

Avellino - Chievo

Bari - Pescara

Benevento - Udinese

Empoli - Pro Vercelli

Sassuolo - Carpi

Torino - Juventus

Girone C

L'Inter ha regolato senza problemi il Pisa in trasferta. Le doppiette di Gravillon e Belkheir ed i gol di Cagnano, Emmers e Souarè hanno trascinato i nerazzurri verso un successo che permette loro di conservare la vetta della classifica. A debita distanza rimane la Roma, venuta a capo nel finale di un match incredibilmente complicato. I giallorossi sono passati in vantaggio dopo appena due minuti con Soleri, ma i crotonesi hanno pareggiato immediatamente con la rete di Barillari. Nel secondo tempo è successo di tutto: prima i calabresi sono passati in vantaggio con Dubickas, poi Soleri e Keba hanno ribaltato il punteggio nel giro di tre minuti. Ma non è finita qui, perchè ancora Barillari ha firmato la parità a venti minuti dal termine, poi si è scatenato Tumminello che con una doppietta ha chiuso la contesa in favore dei capitolini.

L'Atalanta era chiamata a vincere lo scontro diretto con il Genoa per accorciare le distanze dalla coppia che guida la classifica e così è stato per gli uomini di Bonacina che hanno travolto i Grifoni con il punteggio di 5-1. La sfida si è apparsa fin da subito molto equilibrata, ma alla mezz'ora Zanandrea ha sbloccato la situazione portando in vantaggio i liguri. La gioia della squadra di Stellini è durata appena 120 secondi perchè Mazzocchi ha siglato immediatamente il pareggio. Nel secondo tempo c'è una sola squadra in campo: l'Atalanta. Gli Orobici prima sono passati in vantaggio con Latte Lath, poi hanno dilagato con le reti di Bastoni e Capone (doppietta). La Virtus Entella poteva approfittare di questo scontro diretto per riavvicinarsi alle posizioni di alta classifica, ed invece la formazione ligure non è andata oltre un faticosissimo 1-1 casalingo con il Bologna. I felsinei hanno aperto le marcature alla mezz'ora con Cozzari, poi l'assedio dei padroni di casa si è concretizzato con il gol del pareggio siglato in pieno recupero da Joao

RISULTATI:

Frosinone - Novara 1-3

35' Bellich (N) 43' Salucci (N) 81' Salucci (N) 84' Tribelli (F)

Roma - Crotone 5-3

2' Soleri (R) 8' Barillari (C) 49' Dubickas (C) 66' Soleri (R) 69' Keba (R) 72' Barillari (C) 83' Tumminello (R) 92' Tumminello (R)

Salernitana - Cagliari 1-2

19' Camba (C) 78' Carrafiello (S) 79' Pennington (C)

Ternana - Palermo 2-0

70' Vittori 91' Ziello

Virtus Entella - Bologna 1-1

30' Cozzari (B) 92' Joao (VE)

Pisa - Inter 0-7

21' Gravillon 26' Belkheir 29' Gravillon 42' Cagnano 52' Emmers 54' Souare 92' Belkheir

Atalanta - Genoa 5-1

36' Zanandrea (G) 38' Mazzocchi (A) 53' Latte Lath (A) 64' Bastoni (A) 76' Capone (A) 87' Capone (A)

CLASSIFICA

Inter 46 Roma 42 Atalanta 41 Virtus Entella 36 Genoa 36 Bologna 31 Novara 27 Palermo 22 Crotone 21 Cagliari 20 Frosinone 14 Ternana 12 Pisa 9 Salernitana 6

PROSSIMO TURNO (25/2/17):

Bologna - Atalanta

Cagliari - Virtus Entella

Crotone - Inter

Genoa - Pisa

Novara - Roma

Palermo - Frosinone

Ternana - Salernitana


Share on Facebook