Benevento-Bari, sfida dall'intenso profumo di A

I campani vincendo potrebbero issarsi, almeno per una notte, in testa alla classifica. Il Bari di Colantuono è a caccia di punti playoff.

Benevento-Bari, sfida dall'intenso profumo di A
Benevento-Bari, sfida dall'intenso profumo di A

Il secondo anticipo della 27^ giornata del torneo di Serie B offre l'attesissima sfida tra Benevento e Bari. Un match che metterà contro la più grossa sorpresa del campionato contro una squadra partita con importanti ambizioni ma che solo ora sta trovando continuità di rendimento. I giallorossi hanno la ghiotta chance di poter toccare con mano la vetta della classifica, sogno che potrà materializzarsi se riuscirà ad ottenere al "Vigorito" l'intera posta in palio. I pugliesi, attualmente ottavi, giungono nel Sannio col chiaro intento di ottenere punti e rafforzare la propria posizione playoff. Tre punti che potrebberero far balzare gli uomini di Colantuono al quinto posto.

QUI BENEVENTO: Dopo l'exploit di Vercelli la compagine campana proverà a confermare la sua imbattibilità tra le mura amiche. Baroni lascia ancora in panchina Bagadur nonostante l'assenza di capitan Lucioni. A centrocampo confermatissimo Chibsah, mentre in attacco come sempre spazio a bomber Ceravolo. A parlare, ed a presentare la sfida contro il Bari, è il direttore sportivo Salvatore Di Somma: "Occupiamo una posizione di classifica meritata e vogliamo mantenerla e consolidarla. Sappiamo di affrontare una grande squadra come il Bari che ha 3-4 giocatori di categoria superiore che possono fare la differenza in ogni momento. Poi mi aspettavo che con Colantuono, un amico fraterno, risalissero in classifica. Sarà una partita difficile, ne siamo consapevoli, non dobbiamo farci prendere dall'assillo di voler sbloccare subito il risultato".

QUI BARI: Il trainer barese Stefano Colantuono propenderà per il solito ed aggressivo 4-3-3 che in avanti vedrà all'opera le qualità di Brienza, Floro Flores e Galano per cercare di sfondare il bunker sannita. In difesa confermato Capradossi al fianco di Tonucci. Match duro per i pugliesi, lo sa bene Colantuono che in conferenza stampa ha sviscerato le tematiche della sfida: "Il Benevento sta facendo un grande campionato perchè scende in campo senza obbligatoriamente vincere. E' una matricola, questo a testimonianza che chi lavora bene e seriamente, raccoglie ottimi frutti. Dò un'importanza grande a questa partita, ma non dobbiamo andare oltre il guado, se no diventa da dentro o fuori, e noi fino a maggio giocheremo altre sfide molto importanti. Questa riveste un fascino diverso ma dobbiamo essere bravi a capire l'importanza di questa gara senza caricarla".


Queste le probabili formazioni:

BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Gyamfi, Pezzi, Camporese, Lopez; Chibsah, Viola; Ciciretti, Falco, Cissé; Ceravolo. Allenatore: Marco Baroni.

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Capradossi, Tonucci, Cassani; Macek, Basha, Salzano; Brienza, Floro Flores, Galano. Allenatore: Stefano Colantuono


 

Calcio