Italia, Di Biagio vuole i big per gli europei. Ventura preoccupato?

Gigi Di Biagio vuol far bene all'Europeo. Il tecnico vuole portare con sé i big, ma rimane da capire quale sarà la volontà di Ventura.

Italia, Di Biagio vuole i big per gli europei. Ventura preoccupato?
Photo by "Corriere dello Sport"

Gli Europei di calcio U21 sono ormai alle porte, la Nazionale di Gigi Di Biagio sta cercando di sistemare gli ultimi dettagli, prima di diramare ufficialmente la lista dei convocati che sfiderà Germania, Danimarca e Repubblica Ceca. A parte per la corazzata tedesca, gli Azzurri hanno una ghiotta opportunità di passare il turno, ma per farlo avrà bisogno dei suoi uomini migliori, anche di quelli di cui Giampiero Ventura sta usufruendo nei suoi utilissimi stage. Sarà proprio questo l'ultimo nodo da sciogliere prima di dare il via a un percorso che potrebbe coronare l'Italia ancora una volta campione d'Europa - l'ultima volta nel lontano 2004 quando la squadra era sotto la guida di Claudio Gentile. Ci sono tutti i presupposti affinché accada nuovamente, ma molto dipenderà dalle motivazioni e soprattutto dalla disponibilità di Ventura nel concedere questi preziosi talenti. 

All’Europeo Under 21 con i migliori, e i migliori sono Donnarumma, Gagliardini, Rugani, Romagnoli e Bernardeschi su tutti, stabilmente nel giro della Nazionale A ma ancora in età di Under. Ventura punterà molto su di loro, soprattutto in vista dell'importante match contro la Spagna in programma il 2 settembre. I giocatori saranno reduci dalle vacanze e non sarà facile trovare un equilibrio. Chi potrebbe sacrificare Ventura? A malincuore Bernardeschi e forse Romagnoli, che sarà comunque sostituito alla grande da Mattia Caldara.

La speranza è quella di arrivare alla finale del 30 giugno, ma qualora dovesse accadere bisognerà mettere in chiaro degli aspetti. Per gli azzurrini significherà posticipare le ferie. La preparazione comincerà più tardi e la condizione fisica a inizio settembre non sarà al massimo. 

Cosa succederà? Bisognerà innanzitutto attendere la volontà di Ventura, ma gran voce in capitolo la avranno anche i club italiani che dovranno sedersi e intavolare una trattativa. La speranza del tecnico, inoltre, è quella della permanenza di Tavecchio: in questo modo sarà finalmente nominato direttore tecnico, acquistando qualche potere in più e di conseguenza andrebbe a trattare con i club dai quali, con diplomazia, ha già ottenuto gli importantissimi stage.

Calcio