Serie B, i risultati della 36esima giornata

Vincono SPAL e Verona, cade il Frosinone. In coda successi vitali per Pro Vercelli e Salernitana, il Brescia si impone sul Benevento.

Serie B, i risultati della 36esima giornata
Serie B, i risultati della 36esima giornata, www.tuttosport.com

Tante conferme e qualche sorpresa nel lunedì di Pasquetta in cui si gioca il 36esimo turno del campionato di Serie B. La giornata si è aperta con il lunch match tra SPAL e Trapani: allo stadio Mazza passano in vantaggio i siciliani dopo 4 minuti grazie a Barillà, poi nella ripresa ci pensa Mirco Antenucci a ribaltare tutto con una doppietta che consolida il primato dei ferraresi, ora a quota 67 punti, sempre più vicini alla Serie A; per la squadra di Calori invece arriva uno stop dopo due vittorie consecutive e resta a 38, al momento salva.

Subito dietro agli uomini di Semplici c’è il Verona, vittorioso al Bentegodi sul Cittadella con un goal per tempo: prima Daniel Bessa, alla centesima presenza nel campionato cadetto, la sblocca al quarto d’ora, poi il solito Pazzini raddoppia e chiude i conti. Gli scaligeri salgono a 62 punti ed agganciano il Frosinone, sconfitto in casa dal Novara nel match più sorprendente di giornata. Gli ospiti passano in vantaggio con Macheda al 12’, poi un rigore generoso permette a Ciofani di pareggiare; un altro penalty ancora più generoso riporta avanti la squadra di Boscaglia, con Galabinov, prima del tris in contropiede ancora dell’ex Manchester United al 64’. A nulla serve il 2-3 di Mokulu e per Marino sono solo 3 punti nelle ultime 4 partite, mentre i piemontesi si rilanciano in zona playoff con 50 punti, ad una sola lunghezza dal trio Carpi – 2-0 al Bari con autorete di Tonucci e goal di Mbakogu -, Entella – raggiunto sull’1-1 nel finale dalla Ternana dopo l’iniziale vantaggio firmato da Dany Mota – e Spezia, di scena stasera a Cesena.

Sempre in zona playoff cade il Benevento a Brescia per un autogoal di Lucioni in avvio, mentre il Perugia non va oltre lo 0-0 in casa con l’Ascoli. Viceversa importantissimo il successo delle rondinelle di Gigi Cagni che respirano un po’ ed agganciano il Trapani a 38 punti. In zona retrocessione, la Pro Vercelli si conquista un pezzo di salvezza espugnando il Menti di Vicenza grazie a Comi, così come la Salernitana, 2-1 in rimonta all’Arechi contro il Latina. I piemontesi salgono a quota 45 punti, mentre i campani arrivano a 49; i biancorossi invece restano quartultimi ed attualmente disputerebbero il playout con il Brescia, mentre i nerazzurri vanno a chiudere la classifica con 31 punti.

Nel posticipo delle 18, arriva una pesante sconfitta interna per il Pisa, che rimane fermo a quota 32 punti al penultimo posto. L'Avellino vince in Toscana per 0-1 grazie alla rete di Laverone, che punisce un'incertezza di Di Tacchio in piena area. Male la squadra di Gattuso, sempre più a rischio retrocessione. Gli irpini allungano a quota 44.

Risultati:

Spal-Trapani 2-1 (4′ Barilla, 55′ e 77′ Antenucci)

Brescia-Benevento 1-0 (8′ aut. Lucioni)

Carpi-Bari 2-0 (19′ aut. Tonucci, 69′ Mbakogu)

Entella-Ternana 1-1 (76′ Dany Mota, 87′ Diakite)

Frosinone-Novara 2-3 (12′ Macheda, 21′ rig. Ciofani, 35′ rig. Galabinov, 64′ Macheda, 90′ Mokulu)

Perugia-Ascoli 0-0

Salernitana-Latina 2-1 (40′ De Giorgio, 56′ Rosina, 78′ Sprocati)

Verona-Cittadella 2-0 (16′ Bessa, 81′ Pazzini)

Vicenza-Pro Vercelli 0-1 (59′ Comi)

Pisa-Avellino 0-1 (48' Laverone)

Ore 20:30, Cesena-Spezia

Classifica:

1 Spal 67 
2 Verona 62 
3 Frosinone 62 
4 Benevento 54
5 Cittadella 54 
6 Perugia 53 
7 Spezia 51 
8 Virtus Entella 51 
9 Carpi 51 
10 Novara 50
11 Bari 50 
12 Salern. 49 
13 Pro Vercelli 45 
14 Avellino 44 
15 Ascoli 40 
16 Cesena 39 
17 Trapani 38 
18 Brescia 38 
19 Vicenza 37 
20 Ternana 36 
21 Pisa 32
22 Latina 31