Sassuolo, ag. Pellegrini: "Sta dimostrando di essere un giocatore importante"

Il procuratore di Pellegrini non si sbilancia sul futuro del centrocampista scuola Roma

Sassuolo, ag. Pellegrini: "Sta dimostrando di essere un giocatore importante"
Lorenzo Pellegrini, corrieredellosport.it

Lorenzo Pellegrini è di sicuro uno dei nomi più interessanti fra i giovani italiani che questo campionato ha mostrato agli occhi di tutti. Ancora una volta è stata Sassuolo la piazza giusta, con il lavoro di Di Francesco prezioso per far emergere le qualità del centrocampista scuola Roma. I giallorossi hanno mantenuto un diritto di riacquisto sul ragazzo che però interessa ora anche ad altre squadre.

Sul futuro di Pellegrini si è espresso il procuratore del centrocampista, Giampiero Pocetta, ai microfoni di Rete Sport: "Futuro? Il suo futuro è domenica contro il Napoli, a fine anno tireremo le somme e vedremo se la Roma lo vuole riprendere. Lorenzo ha dimostrato di essere un giocatore importante quindi è logico pensare di proseguire in questa crescita. Da cosa dipenderà la scelta sul suo futuro? In base ai progetti tecnici e la possibilità di esprimersi con continuità. Dalla Roma non mi aspetto nulla, il giocatore è di grande prospettiva e il campo lo sta testimoniando, tanto che su di lui c'è l'interesse di tanti club europei."

Insomma la Roma dovrà fare attenzione se non vorrà vedere Pellegrini prendere altre direzioni. Il Sassuolo sembra rassegnato a perderlo nel corso dell'estate, anche solo per una questione di obiettivi sportivi per cui potrebbero lottare le pretendenti del centrocampista. Tra queste ci sarebbe anche il nuovo Milan, con il d.s. Mirabelli che in più di un'occasione ha osservato dal vivo il ragazzo e Montella pronto a riaccoglierlo con sè dopo averci lavorato nelle giovanili proprio della Roma. Insomma, il nome di Pellegrini sembra essere pronto ad animare tante chiacchiere e indiscrezioni del prossimo calciomercato. Addirittura il procuratore ha parlato di squadre che seguono Pellegrini in tutta Europa, a testimonianza di come i ragazzi di casa nostra possano attirare anche attenzioni estere giocando con continuità e con la giusta fiducia.


Share on Facebook