Primavera Tim Cup, è trionfo Roma!

La squadra di Alberto De Rossi supera nel doppio confronto una buona Virtus Entella e si assicura la sua quinta Coppa Italia.

Primavera Tim Cup, è trionfo Roma!
FONTE: Sportmediaset.it
ROMA
2 0
VIRTUS ENTELLA
ROMA: Crisanto; De Santis, Ciavattini, Marchizza, Pellegrini, Anocic, Bordin (Nani, min.91), Spinozzi (Frattesi, min. 73), Tumminello, Soleri, Coly (Grossi, min.81)
VIRTUS ENTELLA: Siaulys; Casagrande (Ganea, min. 81), Ferrante, Ba, Cleur, Castagna (Carrullo, min.54), Di Paola, Allucci, Zaniolo, Mota Carvalho, Puntoriere (Semprini, min.61)
SCORE: 1-0, min. 41, Soleri. 2-0, min. 75, Marchizza su calcio di rigore
ARBITRO: Antonello Balice (sezione di Termoli). Ammoniti: Di Paola (min. 44), Soleri (min. 49), Marchizza (min. 75), Ciavattini (min. 79).
NOTE: Finale di ritorno della Tim Cup Primavera tra Roma e Virtus Entella giocata allo Stadio Olimpico di Roma.

La Roma Primavera dimostra di essere la squadra da battere anche nelle prossime Final Eight. Dopo aver strappato un pareggio per 1-1 a Chiavari con reti di Semprini e Marchizza dagli 11 metri, i capitolini si impongono nella splendida cornice dello Stadio Olimpico per 2-0 nella gara di ritorno con sigilli di Soleri e dello stesso Marchizza ancora su rigore. Altro trofeo in bacheca dopo la conquista della Supercoppa ai danni dell' Inter e lo scorso anno del Campionato contro la Juventus.

PRIMO TEMPO

Pronti via ed è l'Entella a prendere in mano il pallino del gioco: ottimo l' inserimento di Castagna sulla destra, mette la palla in mezzo ma spazza la difesa della Roma. Ancora la squadra ligure che al minuto 7 recupera la sfera a centrocampo, Zaniolo da fuori col mancino spara alto. Un minuto più tardi occasionissima sempre per il numero 10 dei biancazzurri: percussione centrale del trequartista, fondamentale l'intervento di De Santis in scivolata a liberare l'area. Al 9' prova a farsi vedere la Roma con il colpo di tacco di Soleri che libera Pellegrini sulla sinistra, Ferrante chiude in angolo. Dallo svolgimento del corner, tentativo velleitario ancora del terzino romanista. Al 13' azione speculare di Zaniolo, medesima costruzione, stessa conclusione alle stelle; nell'azione seguente è Mota Carvalho ad accendersi. Il portoghese libera il destro sul quale Crisanto si supera spedendo in angolo con la mano di richiamo. Partenza vivace degli ospiti. Calcio di punizione, 6 minuti più tardi, dalla trequarti per la Roma, Tumminello di testa colpisce debolmente sul fondo. L'Entella propone un gran calcio, manovra molto organizzata quella dei liguri che riescono a schiacciare la Roma nella propria metà campo. Fase un po' confusa per i ragazzi di De Rossi che non riescono a fraseggiare per il gran pressing dell'Entella, proprio al 25' Cleur premia la sovrapposizione sulla destra di Puntoriere che arriva sul fondo ma da posizione defilata, il suo traversone si spegne tra le braccia di Crisanto. 26' sul cronometro: delizioso suggerimento di Zaniolo per Mota, che però viene pescato in offside. Due minuti più tardi ancora il portoghese pericolosissimo di testa: Di Paola finta il tiro dai 25 metri, tocco sotto per Carvalho, si salva Ciavattini che smorza con la nuca il suo tentativo. Al 29' sul rinvio maldestro di Ba si invola Coly verso la porta di Siaulys ma è attenta la retroguardia biancazzurra nel neutralizzare l'esterno. Al 32' pericolo per la Roma: Puntoriere trova lo spunto vincente su Marchizza, entra in area dalla sinistra ma non riesce a concretizzare il suo attacco. Cross basso allontanato. Errore d'impostazione di Anocic, 3 minuti più tardi ruba palla Zaniolo che prova il guizzo centrale, ma nulla di fatto. Squadra capitolina in grande affanno: botta da fuori di Puntoriere, il classe '98 non centra il bersaglio grosso spedendo alto quando il tabellone dell' Olimpico segna il 39'. La Roma non demorde: al 42' dalla sinistra Pellegrini serve Tumminello che, dopo il velo di Soleri, difende palla centralmente al limite dell'area e col mancino, da fondo campo, chiude il lungo triangolo, offrendo a Soleri l'occasione per sbloccare il match. Cross teso al centro ed è un gioco da ragazzi per l'attaccante insaccare in rete. 5° centro per lui in questa Tim Cup Primavera e 31° gol in 31 presenze in questa stagione. Al 44' fallo di frustrazione di Di Paola su Coly e un minuto più tardi sul suo tiro dai 30 metri deviato da Crisanto, Balice sancisce la fine della prima frazione di gara. Roma cinica che sfrutta la prima vera chance per andare in gol, buona prova sin qui della Virtus Entella.

SECONDO TEMPO​

La ripresa si apre nel segno di Puntoriere: al 47' Casagrande scambia con il numero 11, conclusione imprecisa quella del centravanti. Al 49' ammonito Soleri per fallo proprio sul terzino numero 2. Al 54' primo cambio nelle file liguri: esce Castagna ed entra Carullo. Al 55' deliziosa pennellata di Pellegrini per Tumminello, buona torsione del numero 9, palla di poco alta. 4 minuti più tardi superbo spunto di Soleri ancora per Tumminello che non arriva all'appuntamento con il pallone complice l'ottima copertura in angolo di Ba. Al 60' ancora il pendolino Pellegrini che dopo gli sviluppi di un calcio d' angolo, trova di nuovo il bomber siciliano, splendido terzo tempo e occasionissima per la Roma. Seconda sostituzione per l'Entella: entra Semprini ed esce un innocuo Puntoriere. Al 62' ci prova Spinozzi da fuori, blocca senza problemi Siaulys, che al 65' sale in cielo ad intercettare ed arpionare il traversone di De Santis. Non accelera i tempi la Roma, in pieno controllo della partita. La Virtus Entella è costretta ad alzare il proprio baricentro, al 70' la squadra di De Rossi si distende in contropiede con Coly, sul capovolgimento di fronte Semprini non riesce a raggiungere il suggerimento dalla destra di Cleur. Primo avvicendamento in campo per la Roma: al 73' Spinozzi lascia il campo a Frattesi. Al 74' intervento scomposto in area di rigore di Casagrande su Keba Coly che finisce giù, Balice decreta il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo specialista Marchizza che non sbaglia spiazzando Siaulys e fa 2-0. Giallo per il roccioso difensore per eccesso di foga al momento dell'esultanza. Partita in ghiaccio. Al 78' ci prova Di Paola, traversone arcuato in area, allontana con i pugni Crisanto. Forcing finale dell'Entella: cross di Carullo che attraversa tutto lo specchio della porta. All'81' girandola di cambi: entra Ganea, rumeno classe '99, ed esce Casagrande. Ultimo cambio per i liguri. Fa il suo ingresso in campo anche Grossi al posto di uno stremato Coly. All'84' da rimessa laterale proprio del neo entrato Ganea, pasticcio di Pellegrini che accompagna con il petto la palla in direzione di Crisanto, Semprini se la ritrova a due passi dalla linea della porta e non può far altro che lasciarla carambolare sul palo. Sfortunato l'attaccante. Al minuto 86 penetrazione dell' instancabile Pellegrini: il terzino ne salta due poi mette in mezzo per l' accorrente Tumminello, palla che non filtra per l' intervento della difesa avversaria. L'Entella ci prova anche nel finale. Vengono assegnati 3 minuti di recupero. All' 89' girata volante di Mota, al 90' è Tumminello in contropiede a sciupare la ghiotta occasione del possibile 3-0 non servendo in area Soleri. Al 91' entra Nani ed esce Bordin, ultima occasione per Zaniolo al 93', bravo Crisanto a respingere. L'arbitro fischia la fine del match: la Roma conquista questa edizione della Coppa Italia Primavera.