Serie B - Verde risponde a Salzano: 1-1 tra Avellino e Bari

Al Partenio pari di rigore con il Bari che si porta in vantaggio con Salzano nel primo tempo ma nella ripresa arriva il pari avellinese con un penalty di Verde.

Serie B - Verde risponde a Salzano: 1-1 tra Avellino e Bari
Serie B - Verde risponde e Salzano: 1-1 tra Avellino e Bari
AVELLINO
1 1
BARI
AVELLINO: RADUNOVIC; PERROTTA, MIGLIORNI, DJIMSITI, LAVERONE (57' VERDE), BIDAOUI (84' SOUMARE'), PAGHERA, MORETTI, LASIK, EUSEPI (53' CASTALDO), ARDEMAGNI. ALL. NOVELLINO
BARI: MICAI; SABELLI (43' CASSANI), CAPRADOSSI, MORAS, DAPRELA', SALZANO, ROMIZI, GRECO (74' YEBLI), GALANO (67' PARIGINI), MANIERO, FURLAN. ALL. NOVELLINO
SCORE: 1-1. 0-1 17' RIG. SALZANO, 1-1 65' RIG. VERDE
ARBITRO: MARINI AMMONITI: EUSEPI, VERDE (A), ROMIZI, MANIERO, MORAS (B)
NOTE: STADIO PARTENIO INCONTRO VALIDO PER LA QUARANTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Pari di rigore al Partenio dove Avellino e Bari non vanno oltre l'1-1 nella quarantesima giornata di Serie B. Per quanto riguarda l'andamento del match sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con un rigore di Salzano ma, nella ripresa, gli uomini di Novellino spingono a caccia della rete del pareggio che arriva dopo venti minuti grazie ad un rigore di Verde. Pareggio che comunque serve a poco ad entrambe le squadre visto che gli uomini di Colantuono restano a metà classifica con 53 punti mentre i Lupi salgono a 46 con due punti di vantaggio sulla zona play-out. 

Per quanto riguarda le formazioni, 4-4-2 per l'Avellino con Eusepi e Ardemagni in attacco mentre il Bari risponde col classico 4-3-3 con Furlan e Galano a supporto di Maniero.

Bella partenza dell'Avellino che al sesto minuto sfiora il gol del vantaggio con Eusepi che affonda sulla corsia destra, pallone per Lasik che calcia di prima intenzione ma la palla sfiora l'esterno della rete. La risposta del Bari arriva al 9', Salzano gira bene di testa ma Radunovic vola e mette in angolo.  Poco dopo ancora pugliesi pericolosi con una palla recuperata da Furlan che serve Galano, accelerazione e tiro in porta, con la sfera che esce di pochissimo. Passa un solo minuto e Migliorini stende Maniero in area, il direttore di gara non ha dubbi e assegna il rigore che Salzano trasforma, 0-1.

Dopo il vantaggio degli uomini di Colantuono, i ritmi si abbassano drasticamente con il Bari che fa girare la palla mentre l'Avellino non riesce ad alzare il proprio baricentro ed aumentare il raggio d'azione. Nel finale di tempo tegola per i pugliesi perché Sabelli rimedia un brutto infortunio al ginocchio, dentro Cassani al suo posto. La prima frazione termina con il vantaggio del Bari.

La prima occasione della ripresa è per l'Avellino, Bidaoui trova Ardemagni che di tacco gira in porta ma Micai salva e blocca la sfera. Novellino cambia subito inserendo Castaldo e Verde per Eusepi e Laverone e al 59' i Lupi vanno ancora vicini al gol con Moretti che prova dalla lunga distanza, palla deviata in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner, colpo di testa di Migliorini ma la sfera si perde sul fondo. Il gol è nell'aria e arriva al 65' quando Moras colpisce di mano in area costringendo l'arbitro ad assegnare il secondo rigore di giornata: dal dischetto Verde non sbaglia, 1-1. 

L'Avellino continua a spingere per tutta la ripresa e all'83' va ancora vicino al gol con Migliorini che verticalizza, Ardemagni prova la girata di testa ma Micai non si fa sorprendere. Nel finale la squadra di Novellino ci prova ancora ma la difesa del Bari resiste. Al Partenio termina 1-1, un pareggio che serve a poco ad entrambe le squadre. 

 

 

 

 


Share on Facebook