Serie B - Altra festa rimandata per la Spal: 0-0 con la Pro Vercelli

Gli uomini di Semplici non vanno oltre il pareggio casalingo contro i piemontesi, nel finale palo di Antenucci.

Serie B - Altra festa rimandata per la Spal: 0-0 con la Pro Vercelli
Serie B - Altra festa rimandata per la Spal: 0-0 con la Pro Vercelli
SPAL
0 0
PRO VERCELLI
SPAL: MERET; VICARI, BONIFAZI, CREMONESI, LAZZARI (88' FINOTTO), MORA, SCHIATTARELLA (74' SCHIAVON), ARINI, COSTA, FLOCCARI, ANTENUCCI. ALL. SEMPLICI
PRO VERCELLI : PROVEDEL; BERRA, KONATE, CASTIGLIA, EGUELFI, GERMANO, VIVES (69' LUPERTO), ALTOBELLI, NARDINI, LA MANTIA (76' BIANCHI), MORRA. ALL. LONGO
SCORE: 0-0.
ARBITRO: DI MARTINO AMMONITI: SCHIATTARELLA, ARINI, FLOCCARI (S), ALTOBELLI, EGUELFI, BIANCHI (P)
NOTE: STADIO PAOLO MAZZA INCONTRO VALIDO PER LA QUARANTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Seconda festa rimandata per la Spal che, al Paolo Mazza, non va oltre lo 0-0 casalingo contro la Pro Vercelli. Match non particolarmente bello con i padroni di casa che non riescono ad esprimere il solito gioco ed muro eretto dalla Pro Vercelli resiste per gli interi 90' minuti, ed oltre. Nel secondo tempo ospiti più spavaldi ed anche sfortunati con Morra ed Eguelfi, mentre nel finale la squadra di Semplici va ad un passo dal gol promozione con Antenucci, il quale però colpisce il palo. Con questo pari la Spal sale a 75 mentre la Pro Vercelli a 48. 

Per quanto riguarda le formazioni 3-5-2 per la Spal con Antenucci e Floccari in attacco. Modulo speculare per la Pro Vercelli con La Mantia e Morra a comporre il tandem offensivo.

Ritmi bassi in avvio di match con la Spal che fa fatica a costruire gioco mentre la Pro Vercelli si chiude bene e riparte quando può. Il primo squillo degli estensi arriva dopo otto minuti con Schiattarella che prova da fuori, palla a lato. Per assistere alla prima vera chance della partita bisogna arrivare al 21' con Mora che raccoglie un bel cross dalla destra e di testa schiaccia a botta sicura ma Vives salva sulla linea. La Pro Vercelli non sta a guardare e al 28' sfiora il vantaggio con Morra che riceve al centro dell'area e calcia ma l'attento Meret respinge.  

Poco dopo ancora ospiti pericolosi con Morra che da sinistra serve Altobelli al centro, il numero 25 allunga il piede per colpire di prima intenzione ma blocca Meret. Nel finale di tempo torna a spingere la Spal che al 40' va ad un passo dalla rete con un cross in mezzo di Lazzari, la palla rimane in area e Floccari è il più lesto a calciare ma la sua conclusione si perde sul fondo. Il primo tempo termina senza reti al Paolo Mazza. 

Nel secondo tempo ci si aspetta una Spal arrembante ma gli uomini di Semplici non riescono ad alzare i ritmi e creare pericoli alla retroguardia della squadra della Pro Vercelli che controlla senza troppi patemi tanto che la prima occasione per gli estensi, della ripresa, arriva solo al 73' con Floccari che prende palla al limite e calcia col mancino da fuori, blocca Provedel. Gli allenatori provano a cambiare qualcosa visto che il match non riesce a sbloccarsi: dentro Schiavon per Schiattarella nella Spal mentre nella Pro Vercelli dentro BianchiLuperto per La Mantia e Vives. Al 79' arriva anche la prima occasione della ripresa per la Pro Vercelli con il solito Morra che viene pescato in profondità, calcia di prima intenzione col destro ma la sfera termina sull'esterno della rete. 

Due minuti dopo altra chance per i piemontesi con Eguelfi che calcia un'interessante punizione dai 25 metri, ma la palla esce di poco a lato. Nel finale torna a spingere la Spal che all'87' sfiora il gol del vantaggio con Antenucci che rientra bene sul sinistro e calcia ma la sfera si stampa sul palo. L'ultima occasione della partita è sempre di marca ferrarese: Zigoni incorna di testa, segna, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Finisce senza reti il match del Paolo Mazza con la Spal che rimanda ancora la promozione mentre la Pro Vercelli fa un passo in avanti verso la salvezza. 


Share on Facebook