Il Sassuolo bagna il nuovo esordio di mister Vecchi

I neroverdi preparano la trasferta in casa dell'Inter, dovendo sempre destreggiarsi tra infortuni e squalifiche.

Il Sassuolo bagna il nuovo esordio di mister Vecchi
Il Sassuolo bagna il nuovo esordio di mister Vecchi

Sarà una trasferta complicata per il Sassuolo quella di domenica. I neroverdi infatti affronteranno un'Inter tutta da scoprire visto che nei giorni scorsi è stato esonerato l'ormai ex tecnico Stefano Pioli. Al suo posto, sulla panchina nerazzurra, siederà Stefano Vecchi, mister della Primavera che dunque contro i neroverdi vivrà una seconda 'prima volta' dopo aver già debuttato in panchina contro il Crotone, sempre al Meazza, nel girone d'andata, dopo l'esonero del tecnico olandese Frank De Boer.

Prosegue la preparazione del Sassuolo in vista del match domenicale contro i nerazzurri. Questa mattina la squadra ha svolto torello, riscaldamento, sviluppo manovra ed in chiusura ha disputato la solita partitella a ranghi contrapposti. Hanno svolto lavoro differenziato Alberto Aquilani, Alfred Duncan, Luca Mazzitelli, Gianluca Pegolo e Lorenzo Pellegrini. Per la giornata di domani è prevista una sessione di lavoro mattutina, con gli uomini di Eusebio Di Francesco che si ritroveranno nella solita cornice dello stadio cittadino, il 'Ricci', e lavoreranno a porte chiuse, dunque lontano da occhi indiscreti e giornalisti. Dopo cinque risultati utili consecutivi, nell'ambiente emiliano c'è la voglia di continuare a cavalcare l'onda di questo momento positivo, e chiudere in modo brillante, lucente, un torneo vissuto tra troppi alti e bassi.

Come ormai da mesi, l'infermeria neroverde è piena. Dai primi allenamenti che si sono svolti in settimana, sono arrivate notizie agrodolci per il tecnico Eusebio Di Francesco. Se sembrano recuperati Defrel, Missiroli, Dell'Orco e Gazzola, già da ieri in gruppo, è il centrocampo il reparto che continua ad essere martoriato dalla malasorte. Con molta probabilità Aquilani e Duncan salteranno la trasferta milanese, quindi a fianco di Missirili e Sensi, titolari certi della mediana neroverde, agirà uno tra Magnanelli e Biondini, con entrambi che però non godono di una condizione fisica ottimale, poichè reduci da infortuni. In attacco e in difesa quasi tutti arruolabili, a parte lo squalificato Ragusa, espulso contro la Fiorentina, e Adjapong che resta in dubbio perchè giocherà sabato pomeriggio con la Primavera la sfida decisiva con l'Udinese, quindi potrebbe addirittura non partire per Milano e lasciare vacante il posto sull'out di destra.


Share on Facebook