Serie B: pari e spettacolo tra Latina e Perugia, finisce 2-2 al Francioni

Il Latina continua ad onorare la stagione, pareggiando contro un forte avversario. In evidenza De Giorgio, autore di due goal. Gli umbri, comunque, non rischiano più di perdere i playoffs.

Serie B: pari e spettacolo tra Latina e Perugia, finisce 2-2 al Francioni
Source: picenotime.it
LATINA
2 2
PERUGIA
LATINA: Grandi; Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin, De Vitis, Bandinelli, Maciucca (Negro, min. 75); De Giorgio, Di Nardo (Rolando, min. 46), Pinato (Jordan, min. 76).
PERUGIA: Brignoli; Del Prete (Dossena, min. 42), Monaco, Di Chiara; Mustacchio, Brighi, Acampora, Alhassan (Di Nolfo, min. 57); Dezi, Guberti (Terrani, min. 51), Nicastro.
SCORE: 0-1, min. 23, Mustacchio. 1-1, min. 38, De Giorgio (R). 1-2, min. 72, Dezi. 2-2, min. 83, De Giorgio (R).
ARBITRO: Luigi Nasca (ITA). Ammoniti: Acampora (min. 21), Brignoli (min. 38), Monaco (min. 64), Bruscagin (min. 64), Negro (min. 90+1)
NOTE: Stadio Francioni, gara valida per la Lega B 2016/17.

Pari poco utile, per il Perugia, che sul campo del Latina non va oltre il 2-2, mancando il sorpasso in classifica sul Cittadella, operazione particolarmente utile in ottica playoffs. Inizialmente in vantaggio con Mustacchio, gli umbri si fanno pareggiare da un rigore di De Giorgio, ripassando in avanti nella ripresa grazie a Dezi. Nel finale, secondo penalty marcato da De Giorgio, che vanifica l'operato dei ragazzi di Bucchi. 

Padroni di casa che scendono in campo con un rimaneggiato 3-4-3: davanti a Grandi, retroguardia a tre composta da Coppolaro, Dellafiore e Garcia Tena. In avanti, inedito tridente completato da De Giorgio, Di Nardo e Pinato. Nella zona centrale del campo, De Vitis e Bandinelli, affiancati da Bruscagin e Maciucca. Un più offensivo 3-4-2-1, invece, per gli ospiti, che si affidano a Nicastro davanti a Guberti e Dezi. Poche sorprese negli altri ruoli, con Del Prete, Monaco e Di Chiara davanti a Brignoli. In mediana, Brighi ed Acampora, con Mustacchio ed Alhassan ai lati.

Gara prevedibilmente offensiva, per il Perugia, che al 2' sfiora la rete grazie ad un impreciso tocco di testa di Mustacchio, in assoluto il migliore di tutto il primo tempo. Dopo dieci minuti di equilibrio, al minuto numero tredici ancora umbri in avanti, quando è Nicastro a colpire la traversa deviando di piatto un preciso suggerimento dell'imprendibile Mustacchio. E' davvero un monologo, quello umbro, con i ragazzi di Bucchi sensibilmente decisi a sbloccare una sfida decisiva per il prosieguo dei playoffs. Al quarto d'ora ci prova Del Prete dalla distanza, Grandi si distende e sventa tutto. I numerosi tentativi ospiti sono solo il preludio ad un goal che giunge, puntuale, al 23': mattatore della sfida, proprio Mustacchio, che riesce a ribadire in rete un'iniziale idea di Acampora sventata dal portiere ciociaro. 

Interrompendo la supremazia territoriale degli avversari, si affaccia il Latina al 27', quando è Di Nardo a concludere da buona posizione trovando la deviazione di Monaco. Con l'avanzare del finale di frazione, i padroni di casa cercano di assestarsi, provando un qualche tipo di reazione che causa, però, pochi problemi a Brignoli. Al minuto numero trentaquattro ci prova Pinato, il cui tiro viene sventato senza particolari apprensioni dal numero 16 umbro. Il portiere ospite però, dopo un buon primo tempo, cancella tutto franando su Di Nardo e regalando un prezioso rigore ai nerazzurri. Sul dischetto, al 39', De Giorgio non sbaglia, superando Brignoli. Il primo tempo si chiude senza altre emozioni, con l'unico tentativo di De Vitis, che viene anticipato da Di Chiara. 

Secondo tempo subito positivo, per il Perugia, che al 50' potrebbe portarsi in vantaggio con un diagonale di Dezi, terminato di poco fuori la porta protetta da Grandi. Tre minuti dopo, chance invece per il Latina, con Bandinelli che tenta la ribattuta sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il tiro, comunque, termina alto sopra la traversa. Trascorsa l'ora di gioco, al 60' ci prova dalla distanza Acampora, tiro ribattuto senza problemi da Grandi. Poco dopo, al minuto numero sessantuno, è invece Pinato a mettersi in evidenza, con un mancino troppo debole per spaventare Brignoli. Appena entrato, al 63' si mette in evidenza Di Nolfo, il cui tiro non arreca danno all'estremo difensore latino. Sempre cercando un successo importante, gli ospiti sfiorano ancora la rete al minuto numero sessantacinque, quando è ancora Mustacchio a calciare una punizione di seconda allontanata, con fatica e dopo un batti e ribatti, dalla retroguardia di casa.

La chance mancata dell'esterno ospite è solo il preludio al goal, che giunge puntuale due minuti dopo il settantesimo. Autore del prezioso 2-1, Dezi, che sfugge a Coppolaro e capitalizza al massimo un cross basso di Terrani. Al 78' pericoloso tiro-cross di Di Nolfo, Guardi fa buona guardia. Come nel primo tempo, la retroguardia umbra non si dimostra attenta, regalando un altro rigore al Latina. Nell'occasione considerata, al minuto numero ottantadue, è Terrani ad atterrare Rolando, costringendo Nasca a fischiare fallo. Sul dischetto De Giorgio non fallisce, agguantando il pari e regalando una piccola gioia ai propri tifosi. Non succede altro fino al triplice fischio, con gli umbri che mancano una vittoria data quasi per certa al via. Bene, inoltre, i ragazzi di Vivarini, che onorano la stagione. Migliore in campo per i padroni di casa, De Giorgio. Per gli ospiti in evidenza Mustacchio

Calcio